Perché l'autostima è importante nei bambini? 7 segnali a cui prestare attenzione

Come sapere se nostro figlio ha una buona autostima? Perché è importante che i bambini si sentano sicuri di sé? Scopri come identificare la mancanza di autostima nei bambini e cosa fare.

30 AGO 2022 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Autostima bambini

I bambini con scarsa autostima tendono a essere più timidi, oltre ad avere alcune limitazioni imposte da una mentalità fissa che hanno sviluppato nel corso degli anni. Al contrario, i bambini con una buona autostima tendono a essere più entusiasti, attivi e a sentirsi a proprio agio con ciò che sono. Infatti, una maggiore fiducia e autostima nei bambini permetterà loro di affrontare le sfide con maggiore sicurezza, a tutto vantaggio del loro sviluppo personale. Come possiamo capire se nostro figlio ha una bassa autostima? E cosa possiamo fare per aumentare l'autostima dei bambini?

Perché l'autostima è importante per i bambini?

Avere una buona autostima ci fa sentire più apprezzati, aumenta la fiducia in noi stessi, così come le nostre prestazioni, il benessere e la salute psicologica generale. Pertanto, quando i bambini hanno una buona autostima, ciò facilita la loro crescita come individui.

Al contrario, quando i bambini hanno una bassa autostima, spesso subiscono un effetto molto negativo sulla loro vita, perché non si piacciono. Infatti, lo sviluppo dell'autostima durante l'infanzia è strettamente legato al modo in cui i genitori o le figure di riferimento crescono i loro figli. Per questo motivo è importante individuare i segnali di insicurezza nei bambini e imparare ad aiutarli a sviluppare una buona autostima.

Inoltre, l'autostima gioca un ruolo cruciale nella felicità, nel senso di valore e nello sviluppo generale dei bambini. In altre parole, chi ha una sana autostima tende a sentirsi più sicuro di sé e capace. Questo significa che sono orgogliosi di ciò che sono e di ciò che sono riusciti a ottenere, oltre ad aver imparato a chiedere aiuto e a farsi valere di fronte agli altri. Il miglioramento dell'autostima del bambino favorisce quanto segue:

  • Resilienza: la resilienza è la capacità di riprendersi e di affrontare i problemi della vita.
  • Maggiore senso di controllo: i bambini con una migliore autostima sono spesso in grado di sapere cosa possono o non possono controllare, il che significa che hanno una maggiore motivazione interiore di fronte alle sfide.
  • Indipendenza: con una buona autostima, i bambini sono più indipendenti perché hanno fiducia nelle proprie capacità.
  • Rispettano i loro limiti: L'infanzia è la fase in cui tendiamo a imparare quali sono i nostri limiti e come rispettarli di fronte agli altri. Pertanto, i bambini con una buona autostima sanno come farsi rispettare dall'ambiente circostante.
  • Sicurezza nella costruzione delle relazioni: Una buona autostima nei bambini permette loro di relazionarsi in modo sano con i coetanei.
  • Capacità di prendere decisioni: Sviluppando una sana autostima, i bambini si sentono in grado di prendere decisioni equilibrate o senza tenere conto della pressione dei coetanei.

Al contrario, se i nostri figli hanno una bassa autostima, questo comporterà i seguenti problemi per il loro sviluppo psicologico:

  • Frustrazioni: L'autostima è legata alla gestione delle emozioni. Pertanto, quando non c'è una buona autostima, i bambini possono sentirsi più frustrati e tristi di fronte a certi problemi.
  • Perdita di interesse nell'apprendimento: avere una buona autostima aiuta anche a concentrarsi maggiormente nell'apprendimento e a godere delle conoscenze o delle esperienze dell'infanzia. D'altra parte, quando non c'è abbastanza fiducia in se stessi, i bambini possono essere sopraffatti dai loro sentimenti e perdere interesse nell'apprendimento.
  • Difficoltà a fare e mantenere amicizie: una bassa autostima nei bambini può rendere difficile il rapporto con gli altri. Questo perché essere insicuri significa anche non sapersi far rispettare o non saper dire ciò che si prova davvero.
  • Isolamento: i bambini con scarsa autostima possono anche finire per isolarsi sia dagli amici più stretti che dai genitori o da chi si prende cura di loro.
  • Mancanza di capacità di coping: lo sviluppo dell'autostima è legato anche alla presenza di buone capacità di coping. Ad esempio, i bambini possono finire per evitare o abbandonare certe difficoltà a causa della loro mancanza di autostima.

Come possiamo vedere, l'autostima nei bambini è un fattore cruciale per il loro buon sviluppo. Pertanto, è importante individuare i segnali di allarme che possono indicare che nostro figlio o nostra figlia non si sentono sicuri di sé.

Bassa autostima bambini

Quali sono i segnali di una bassa autostima nei bambini?

Alcuni dei segnali che possono indicare che i bambini soffrono di bassa autostima sono i seguenti:

  1. Linguaggio scorretto nei confronti di se stessi: Uno dei principali segnali che possono indicare una mancanza di autostima nei bambini è il modo in cui parlano a se stessi. Infatti, i bambini che hanno molte insicurezze spesso parlano a se stessi in modo molto negativo. Ad esempio, possono definirsi "stupidi" o "brutti".
  2. Paragonarsi agli altri: paragonarsi troppo spesso ai propri coetanei e rimanerne feriti può essere un altro segnale da tenere d'occhio.
  3. Preoccuparsi troppo dell'opinione degli altri: I bambini con scarsa autostima tendono a dare troppa importanza a ciò che gli altri pensano di loro.
  4. Sbalzi d'umore: con una bassa autostima, i bambini tendono a subire sbalzi d'umore più frequenti. In particolare, possono finire per sentirsi più tristi o arrabbiati.
  5. Ritiro sociale: i bambini con scarsa autostima finiscono spesso per evitare le situazioni sociali e tendono addirittura a preferire di più il tempo trascorso da soli.
  6. Estrema paura di fallire: quando i bambini si sentono insicuri delle proprie capacità, spesso hanno una maggiore paura del fallimento o dell'insuccesso. Inoltre, hanno difficoltà ad affrontare i fallimenti.
  7. Diminuzione del rendimento: i bambini che mancano di autostima tendono a mettere in atto comportamenti che ostacolano l'apprendimento e lo sviluppo personale.

Se ritenete che vostro figlio abbia problemi di autostima, è fondamentale che vi rivolgiate a uno psicologo professionista.

Aumentari autostima bambini

Come aumentare l'autostima dei bambini?

Come abbiamo visto, è fondamentale che i bambini si valorizzino e si sentano in grado di affrontare i problemi e le sfide della vita. Pertanto, se volete aiutare i vostri figli a sviluppare una buona autostima, vi consigliamo di considerare quanto segue:

  • Lodarli: lodare i bambini quando si comportano bene o compiono buone azioni può aiutarli a stimarsi di più e a sentirsi meglio con se stessi.
  • Aiutateli a identificare i loro punti di forza: i genitori o chi si occupa di loro possono costruire l'autostima cercando di evidenziare i punti di forza o le capacità positive dei bambini.
  • Incoraggiare l'amore incondizionato: i bambini possono sentirsi più sicuri se vedono che, nonostante le loro mancanze, i genitori li amano ugualmente. Pertanto, il semplice atto di dire che li amate, senza essere legati a una ragione o a un motivo, è davvero importante per la loro autostima.
  • Provare cose nuove: far uscire i bambini dalla loro zona di comfort permetterà loro di vedere che sono in grado di affrontare le loro paure e apprensioni.
  • Aiutateli ad affrontare i problemi: di fronte a una difficoltà, cercate di far capire ai bambini che possono affrontarla ragionando con calma, provando altri approcci, chiedendo aiuto ed essendo gentili con se stessi se le cose non funzionano.

L'autostima è fondamentale per un buon sviluppo psicologico dei bambini. Per questo motivo, è importante individuare i segnali di allarme e incoraggiare i bambini a sentirsi in grado di affrontare le difficoltà che incontrano.

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott. Matteo Agostini

Psicologo
Nº iscrizione: 26275

Sono il Dott. Matteo Agostini, laureato in Scienze Psicologiche Applicate e con Laurea Magistrale in Psicologia Clinica. Ho acquisito competenze nell’ambito della psicologia clinica, della neuropsicologia clinica, e della psico-sessuologia. Sono Tutor per bambini e ragazzi con ADHD/DSA presso il CCNP San Paolo di Roma e consulente sessuale e nutrizionale.

Bibliografia

  • Sutton, J (2020). Self-Esteem for Kids: 30+ Counseling Tools & Activities. Positive Psychology. https://positivepsychology.com/self-esteem-for-children/
  • The Importance of Self-esteem. Nothern Illinois University. https://www.chhs.niu.edu/child-center/resources/articles/self-esteem.shtml
  • Your Child's Self-Esteem. Kids Health. https://kidshealth.org/en/parents/self-esteem.html

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su psicologia infantile