Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Emetofobia

Inviata da Sterica il 12 apr 2012 Fobie

Salve io soffro di emetofobia e ansia da tantissimi anni! ma ora voglio arrivare a risolvere questo problema che mi rovina la vita, che me la fa vivere a metà quando sto bene e per il resto sono solo un vegetale che cerca di evitare di stare male...cosa posso fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sterica, il suo evitare di mangiare per paura di vomitare come ha scritto lei, la fa vivere come un vegetale e immagino che l'ansia che l'accompagna le peggiora la situazione.
Per risolvere questo suo disagio psicologico le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta,
Cordialmente
Dott.ssa Ada Ronzani Psicologa Psicoterapeuta, Bologna

Dott.ssa Ada Ronzani Psicologo a Bologna

10 Risposte

39 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve questo suo malessere la conduce a vivere una vita in cui le si si sente devastata, per risolvere questo stato in cui riversa la sua esistenza ne parli con uno psicoterapeuta, saluti Dott.ssa Eva Scardone

Dr.ssa Eva Scardone Psicologo a Marcianise

92 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, sicuramente un percorso psicologico è la strada migliore per approcciare un cammino verso la soluzione della sua problematica, La invito a rivolgersi ad un esperto del suo territorio che saprà accompagnarla in questo cammino.
Cordialmente, dott G. Guadagnini

Studio Clinico Psicologo a Verona

21 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buon giorno, le consiglio per evitare di peggiorare la situazione di chiedere aiuto ad uno psicologo della sua città. Bisogna capire le cause del suo malessere e poi si imparerà a controllare i conati, in modo che non siano più involontari.
Cordiali saluti, dott.ssa Silvia Parisi di torino

Dr.ssa Silvia Parisi Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa Psicologo a Torino

44 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora,

in prima battuta credo stiamo parlando di una fobia specifica. Tali fobie, in quanto disturbi d'ansia, vengono mantenute da una serie di fattori tra cui proprio gli evitamenti di cui parla. Sarebbe opportuno intraprendere un percorso psicoterapeutico, ad orientamento cognitivo-comportamentale, proprio per lavorare su questi fattori di mantenimento e su ciò che sottendono.

Cordiali saluti
Dott. Domenico Navarra

Dott. Domenico Navarra Psicologo a Bari

84 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buon giorno Sterica, il consiglio più ovvio è quello di rivolgersi ad uno psicoterapeuta, specializzato nella cura dei disturbi alimentari. Lo stato d'ansia, probabilmente, è conseguenziale al problema alimentare. Magari potrebbe aggiornarci sul suo stato tra un mese o giù di li. Saluti.

Dott. Fabrizio Raia Psicologo a Naro

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sterica,
è stanca di soffrire e ha deciso di prendere in mano la sua vita e di capire e trasformare la sua sofferenza. E' sicuramente il primo passo di un cammino verso la libertà. L'emetofobia, in quanto paura di vomnitare, è correlata alla difficoltà di trattenere ciò che noi ingeriamo..non solo cibo, ma più in generale ciò che entra a far parte di noi, pertanto persone, emozioni, situazioni...Lei ha ingoiato molti dispiaceri e sofferenze e teme di non riuscirli più a trattenere ed ovviamente questo genera un' ansia psichica che il corpo amplifica col messaggio fobico. Le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta con orientamento psicosomatico. Le auguro di assaporare presto una nuova vita.
Cordiali saluti.
Dott.ssa Marta Dal Santo

Dott.ssa Marta Dal Santo Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Thiene

3 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Sterica,

è importante che lei abbia riconosciuto di avere un problema. le dico questo perchè spesso e volentieri non viene ammesso a sè stessi. Le indicherei di rivolgersi ad uno psicoterapeuta o coach che l'aiuti ad andare al di là del PERCHE' e si focalizzi sul COME affrontare il suo malessere. Un percorso che serve a pianificare degli obiettivi concreti. Il restare soltanto sul proprio malessere fisico o psicologico o entrambi può stallare una persona e non indurla a muoversi. Lei ha bisogno di AGIRE. Dall'azione si traggono benefici e gratificazioni e imparerebbe a vedersi in un' altra rispetto a come si vede già da molto tempo.

Buona fortuna

Dr.ssa Roberta De Bellis

Dott.ssa Roberta De Bellis Psicologo a Gallarate

231 Risposte

132 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora, sarebbe auspicabile che lei si rivolgesse ad uno psicoterapeuta cognitivo-comportamentale per potere risolvere i suoi disturbi.
Cordiali Saluti, dott.ssa Angela Virone

Dott.ssa Angela Virone Psicologo a Agrigento

315 Risposte

215 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sterica,
l'emetofobia è una fobia specifica che purtroppo spesso può essere scambiata per altre psicopatogie poichè frequentemente comporta perdite di peso, stanchezza, isolamento e molto altro ancora. Se lei è riuscita già a dare un nome al suo problema è un punto di partenza positivissimo! E il suo desiderio di cambiamneto e di stare meglio sono risorse a suo vantaggio, deve solo trovare un terapeuta che le "insegni" ad usarle nel modo migliore. La terapia più efficace che le posso consigliare, così come per tutte le fobie, è quella cognitivo-comportamentale. Rimango a disposizione per eventuali dubbi e/o approfondimenti.
Cordiali saluti
Dott.ssa Francesca Zoppi

Dott.ssa Francesca Zoppi Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Verona

112 Risposte

153 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sterica, credo il primo passo la abbia già fatto chiedendo un aiuto e prendendo contatto e coscienza del suo problema. Il passo da fare ora ritengo sia quello di rivolgersi ad uno specialista che la sappia aiutare e indirizare nel modo corretto. Molti di noi offrono un primo colloquio gratuito, poi in Maggio parte il Mip (mese per la prevenzione e il benessere psicologico) e in quasi tutte le città ci sono specialisti che offrono seminari e incontri gratuiti. in bocca al lupo.

Dott.ssa Cecilia Cimetti Psicologo a Verona

131 Risposte

140 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sterica,

già il fatto di riconoscere la propria situazione e i disagi che le sta creando rappresenta un passo importante, poichè è fondamentalmente una ammissione del bisogno di aiuto.
Le consiglio vivamente di contattare uno psicoterapeuta esperto ad orientamento cognitivo-comportamentale, orientamento molto efficace nel trattamento di fobie e ansie.
Le auguro il meglio per il suo futuro

Cordialmente
Dott. Luca Pivetti

Studio Associato Chrysalis Psicologo a Arese

62 Risposte

100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sterica, essendo una psicoterapeuta cognitivo comportamentale posso suggerirle una terapia cognitiva adatta oltre che per i disturbi alimentari pure per la cura delle fobie.
Cordiali saluti

Dott.ssa Campilongo Viviana Psicologo a Catania

7 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, le chiederei immediatamente se le è già capitato di rivolgersi a qualche specialista, visto che sostiene di soffrire da anni, ed eventualmente quale è stato l'epilogo di eventuale incontro. Al contrario, se non si è mai rivolta a qualcuno, le suggerisco di farlo al più presto, sull'onda della sua attuale volontà di trovare una soluzione. Lei ha il diritto di sentirsi viva. Le auguro ogni bene. Dott.ssa Sabina Orlandini

Dott.ssa Sabina Orlandini Psicologo a Torino

336 Risposte

179 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sterica,
Ascolti il più possibile quella parte che le dice d'essere stanca di soffrire e che vorrebbe fare qualcosa per lenire il suo dolore.
Si rivolga ad uno psicologo/ psicoterapeuta, la aiuterà a ritrovare e a contattare il benessere.
Le faccio i miei auguri ed il mio in bocca al lupo!
Dott.ssa Maria Lucia De Vito

De Vito Dott.ssa Maria Lucia- Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Tricase

39 Risposte

47 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sterica,
le consiglio un terapeuta esperto in psicoterapia cognitivo comportamentale, che è una dei rimedi più efficaci sia nella cura dei disturbi alimentari sia in quello delle fobie specifiche.
Auguri!
D.ssa Valentina Strippoli, Psicologa e Psicoterapeuta cognitivo comportamentale, Fano.

D.ssa Valentina Strippoli Psicologo a Fano

47 Risposte

40 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sterica,
probabilmente in passato non era pronta per guardarsi dentro in modo autentico ed affrontare i suoi problemi personali. Ora però sente la necessità di riprendere possesso pieno della sua esistenza. Credo che sia un passo molto importante per lei.
Si rivolga con fiducia ad uno psicoterapeuta ed inizi con lui questo percorso che presumo sarà complesso, ma che la potrà aiutare a sentirsi nuovamente viva.
Cordialmente.
Dott.ssa Laura Colombo

Studio di Psicologia e Psicoterapia Dott.ssa Laura Colombo Psicologo a Badia Polesine

6 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile utente,
è davvero molto positivo che dopo tanti anni di sofferenza lei ora senta la necessità di affrontare il suo disagio psicologico! Probabilmente ora si sente pronta, nel profondo di se stessa e/o per circostanze di vita, ad abbandonare modalità conosciute che oltre ad averla intrappolata le hanno consentito di difendersi per crescere e farsi forza. Lo specialista Psicologo Psicoterapeuta è la figura di riferimento per risolvere il suo problema. tenga presente che per tutto il mese di maggio, in tutta Italia, gli psicologi psicoterapeuti aderenti al Maggio di Informazione Psicologica, offrono colloqui informativi gratuiti. Potrebbe essere per lei l'occasione per orientarsi e scegliere.
Le faccio tanti auguri!
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1715 Risposte

2804 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15750

psicologi

domande 19900

domande

Risposte 79400

Risposte