Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

L'importanza della qualità del rapporto di coppia ai fini di una buona genitorialità

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Oggi più che mai deve essere posto l'accento sulla qualità del rapporto coniugale, per creare quel clima familiare sereno che favorisce il benessere psicofisico dei figli.

14 FEB 2019 · Tempo di lettura: min.
L'importanza della qualità del rapporto di coppia ai fini di una buona genitorialità

Da sempre la famiglia oltre a fornire protezione e sicurezza, promuove nei figli le opportunità di realizzazione personale ed il rispetto ed il senso di responsabilità verso se stessi e gli altri.

In parole semplici la famiglia, attraverso la sua presenza, i suoi insegnamenti, le sue regole ed il suo affetto fornisce ai figli le indicazioni su come stare al mondo. L'atmosfera che si respira all'interno del nucleo familiare, ovverosia i sentimenti e le emozioni che circolano dentro la famiglia determinano la capacità dell'individuo di tollerare ed affrontare con successo le crisi e le difficoltà che la vita comporta inesorabilmente, ma che possono essere accolte ed affrontate in modo diverso a seconda delle risorse di cui la famiglia dispone.

Che dire della famiglia odierna che appare così instabile ed impreparata ad affrontare efficacemente le insidie provenienti da fuori, da una società in continua trasformazione e da cui per certi aspetti ci si sente minacciati? Quali strumenti possiede la famiglia attuale per far fronte a questo stato di cose?

Oggi più che mai deve essere attribuita importanza alla competenza genitoriale e più che mai deve essere posto l'accento sulla qualità del rapporto coniugale ai fini di una buona genitorialità. Ciò significa che se tra i genitori esiste un rispetto reciproco, considerazione, fiducia, chiarezza, in parole semplici un rapporto d'amore sincero, ciò si riflette sulla loro capacità di assolvere al proprio compito genitoriale con la testa sgombra dai problemi personali.

Al contrario se il rapporto tra loro è fortemente ostile e conflittuale, teso ad evidenziare nell'altro soprattutto ciò che non funziona, in un clima di non accettazione e di reciproca denigrazione, ciò si potrà riflettere con molta probabilità sul benessere dei i figli e provocare in loro uno stato di sofferenza. Spesso, in presenza di una problematica riguardante il proprio figlio, ci si rivolge ad un professionista certi che il problema sia da ricercare esclusivamente a livello individuale.

È fondamentale, invece ampliare lo sguardo soffermandosi ad osservare l'atmosfera che si respira all'interno di quel nucleo familiare, e su quali sono le emozioni e i sentimenti che si vivono in esso. È necessario dunque recuperare in una maniera adulta e matura quella capacità di ascolto dell'altro e di condivisione, considerando che nella coppia genitoriale ognuno è chiamato a dare il meglio di sé in base alle proprie attitudini personali e alle proprie capacità e partendo dal presupposto che entrambi i ruoli genitoriali sono necessari, e che anzi proprio nella differenza ci si rafforza e si acquisiscono nuove capacità e nuove abilità.

Oggi più che mai c'è bisogno di quella serenità che consente ai membri della famiglia di vivere in armonia e di affrontare le difficoltà che la vita comporta proprio grazie all'atmosfera tranquilla e accogliente che si respira al suo interno.

Articolo scritto dalla dottoressa Noccioli Daniela, iscritta all'Albo degli Psicologi della Toscana.

Scritto da

Dottoressa Noccioli Daniela

Bibliografia

https://www.ordinepsicologitoscana.it/index.php

Lascia un commento

ultimi articoli su psicologia e famiglia