Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mio marito ha detto di non amarmi piú, che era finita ma poi rimane a casa

Inviata da Nadia · 22 ott 2019 Terapia di coppia

Mio marito dopo un'unione fra fidanzamento, convivenza e matrimonio di piú di vent'anni ha detto di non amarmi piú e che la nostra storia era finita. Da quel momento ha voluto dormire sul divano e non ha piú voluto avere rapporti intimi con me, neppure un bacio o un tenersi per mano. Dapprima voleva andarsene, poi non lo ha piú fatto. Ho cercato di non opprimerlo e di concedergli tempo e spazio, come lui mi aveva chiesto. In seguito ho scoperto da alcuni messaggi sul suo cellulare che mi tradisce con una collega di lavoro, ma non gli ho detto nulla. Aspetto. Forse è solo sesso per lui, mi dico. Anche se per lei sembrerebbe qualcosa di piú e credo che sarebbe contenta di iniziare una convivenza con lui. Mi dico che per lui forse non è amore perchè tutte le sere rientra dal lavoro, i weekend li passiamo insieme. Non sembra il classico innamorato che smania per fuggire da casa. Anzi sembra starci bene. Peró se provo ad aprire un dialogo su di noi, lui mi risponde che non vede un futuro per noi e non vuole illudermi. Ma di fatto i suoi comportamenti mi illudono perchè rimane con me anche se senza intimitá. Ho provato a dirgli che accetteró la sua scelta di andarsene se è quello che vuole per essere felice. Ma lui non è andato via, mi ha detto che troppe cose ci legano.
Non so che fare. Dovrei dirgli che so tutto? E se lui mi rispondesse che non è tradire se si è informata la moglie che la storia è finita? E perchè nascondere questa relazione, non viverla alla luce del sole e invece restare con me?
Voglio salvare il nostro matrimonio, lo amo. Non voglio perderlo. Che devo fare? Da lui uomo di 45 anni di forti principi non me lo sarei mai aspettata. Giurava di amarvi e che ero la sua vita fino a pochi mesi fa. La nostra storia era bellissima fino al mio aborto e alla mia depressione. Lui non è riuscito a starmi accanto evidentemente. Come puó l'amore, il nostro amore così grande finire così?
Tutti mi dicono, in primis la mia psicologa, che devo ripartire da me per farlo reinnamorare o capire che lui non vale abbastanza... Ma come fare? In concreto che strategie dovrei adottare? Aiutatemi per favore

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 OTT 2019

Salve Nadia,
con tuo marito andava tutto al meglio fino a che non sei cambiata per la depressione conseguente all'aborto? Evidentemente lui conosceva una persona diversa da quello che sei diventata ora, non certo per colpa tua, ma i meccanismi nelle relazioni di coppia sono molto vulnerabili ai cambiamenti. Il suo "ritiro" dall'intimità è in conflitto con il rimanere sempre accanto a te non cercando quello che appare un palliativo (l'altra) alla sofferenza che si è instaurata tra di voi.
Hai provato a parlargli apertamente della depressione che stai passando? Stai elaborando con la tua psicotepeuta il trauma dell'aborto? Presumo di si,ma ci vuole tempo...e tu non ne hai molto se vuoi recuperare il rapporto con tuo marito. Avete pensato ad una terapia di coppia? In questo modo anche lui sarà in grado di sintonizzarsi maggiormente con il tuo mondo ed acquisire un atteggiamento maggiormente empatico nei tuoi confronti.
Ti saluto cordialmente
Dott. Jole Panzera

Dott.ssa Jole Anna Panzera Psicologo a Roma

27 Risposte

9 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte