Non mi fido più di mio marito non so se è finito il matrimonio?!?!

Inviata da FEFÈ. 10 dic 2018 3 Risposte  · Terapia di coppia

Salve,
Sono una ragazza giovane di 22 anni sono sposata da quasi 3 anni e ho un bimbo di 2 anni.
Si lo so tutti pensano sei giovane, ma noi abbiamo desiderato tutto con la consapevolezza di cosa andavamo incontro.
Io sono sempre stata in un certo senso una mamma nella mia famiglia fin da piccola quindi ho cercato la mia famiglia.
Io sono una mamma e moglie a tempo pieno fin dall'inizio, mi faccio in 4 per mio figlio e mio marito, casa sempre curata al massimo mio figlio idem e cerco di mettere l'amore ovunque di avere tutta la pazienza del mondo.
Quando ho conosciuto mio marito quando lo ho sposato sapevo chi era sapevo che lui beveva e usava droghe ma sapevo di riuscire a farlo smettere perché senza quello schifo di cose è una persona stupenda e unica. Per anni mi ha fatto vedere l'inferno, tornava ubriaco o tornava tardi perché stava al bar e ogni settimana era una litigata ma lho sempre perdonato perché lo amavo troppo ed volevo combattere per la mia famiglia, quando avevo mio figlio di 5 mesi lui è andato 3 settimane in trasferta mi aveva detto che non toccava niente e la prima sera era sparito io a chiamare a chiamare i colleghi, rispondeva non rispondeva io stavo uscendo di testa, avevo mio figlio che non dormiva e stava sempre attaccato al seno.
Tornato da queste 3 settimane io ero stata anche ricoverata perché mi aveva preso un attacco di panico e lui niente... Poi ogni volta mi prometteva che non lo faceva più.. Alla fine per disperazione siamo andati a vivere a Varese per 6 mesi sperando da parte mia che cambiasse visto che li stavamo lontano da tutti e tutto.. E invece siamo andati a vivere in una casa che faceva schifo perché era un garage, freddo senza cucina perché dovevo uscire e andare a quella in comune ma con mio figlio piccolo era un macello e lui che mi spariva fino a tarda notte io a piange disperata non sapevo più cosa fare il dolore mi logorava.
Perdonato per 3 anni fino a che questo anno per due volte lho fatto uscire da solo a prendere delle cose con l'auto visto che gli hanno tolto la patente 3 volte, e una volta lo sono dovuto andare a prendere ubriaco su degli scalini e io stavo morendo.. E un altra volta finalmente avevo trovato un ottimo lavoro per me per orari stipendio avendo un bimbo piccolo e dopo 2 settimane di lavoro mentre io stavo andando a lavoro è uscito con mio figlio e prima che attaccassi a lavoro lho chiamato e avevo capito che era ubriaco la principale mi ha vista che ero disperata e piangevo e mi ha chiesto cosa fosse successo e mi ha mandata a casa, i miei suoceri lo sono andati a prendere che stava in giro ubriaco con mio figlio, mi hanno dovuto portare via da lui perché mi ci sono avventata come mai.
Mio figlio era con gli zii per fortuna tranquillo, alla fine mi hanno licenziato e sono rimasta senza lavoro senza più una vita senza più amore senza più niente, lho cacciato di casa e dopo 2 settimane lui sembra che abbia capito e lho perdonato mettendo dei punti e tutto quanto si comporta bene... Ma non riesco a capire cosa mi sta succedendo ora mio figlio va all'asilo 5h al giorno e io mi ritrovo a casa a piangere, 0ogni giorno sto male sto depressa non lo riesco a perdonare questa volta è soprattutto non riesco ad andare avanti senza pensare al passato perché è stato un passato di 3 anni in cui ho dato tutta me stessa. Discorsi lho seguito ovunque ho fatto tutto quello che potevo ho mandato giù tanto ho fatto tutto quello che io potevo dare e ora non mi trovo più energie per niente e lui si incavola perché dice che ogni giorno cerco un problema, e che non posso andare avanti se penso al passato a me non sta bene come mi parla quando dice queste cose perché mi ha portato lui a tutto... Poi fa il dolce e tutto.. Stiamo senza soldi io con una depressione a non finire e non capisce e non capisco neanche più io sto sotto un treno non ce la faccio proprio più mi sento stanca... Sto sempre dentro casa non ho la macchina non ho nessuno sto in campagna piena, e ogni giorno penso a quello che non mi sta bene di lui poi quando finiamo per discutere lo abbraccio perché mi dispiace e dico lo amo... Cosa posso fare non riesco più a capire niente non riesco a trovare un altro lavoro perché con un bimbo di 2 anni è senza nessuno che mi aiuta non so cosa fare.. So solo che sto male e lui non capisce perché mi attacca dice mi dispiace lo capisco ma alla fine non è così.. Mi aiuta con mio figlio che anche lui è un bambino iperattivo ma io mi sento arrivata in tutti i sensi non ho più voglia di fare niente.

amore , capire

Miglior risposta

Carissima,
il suo è un messaggio molto toccante.
Veniamo subito al dunque. Lei ha bisogno di un aiuto psicologico perché è terribilmente depressa e nella sua anamnesi c'è anche un ricovero per attacchi di panico. Può rivolgersi ad un Centro per la Salute Mentale tramite il suo medico di base. Oppure c'è l'AIED. Oppure vedere se nella sua zona ci sono Consultori Familiari CIF che sono totalmente gratuiti.
Rimango a disposizione per ogni chiarimento e suggerimento.
Un forte abbraccio!

Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile signora,
La sua vicenda è molto dolorosa e complicata su più piani. Deve assolutamente rivolgere le sue ansie e preoccupazioni a qualcuno di esterno. Deve creare intorno a sé una rete forte di supporto. Per prima cosa può essere utile rivolgersi ai vari enti sul territorio. Presso il suo comune ci sarà certamente uno sportello dedicato alle famiglie con difficoltà economica. Inoltre, suo territorio ci sono certamente delle associazioni o enti pubblici di supporto psicologico per mamme che stanno vivendo la sua stessa situazione. Lo saprà trovare la giusta attenzione e potrà ripartire da lì. Un altro suggerimento che mi sento di darle è di cercare supporto anche presso la scuola di suo figlio, tra le mamme degli altri bambini e gli insegnanti. Da quanto scrive mi sembra di capire che la sua famiglia non le è vicina o non può aiutarla. In caso contrario, cioè se loro sono disponibili ad un supporto, si apra con loro e non si tenga tutto dentro. Le auguro di cuore di riuscire a trovare l'aiuto di cui ha bisogno.

Un saluto

Dott.ssa Veronica Pinto
Psicologa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

11 DIC 2018

Logo Dott.ssa Veronica Pinto Dott.ssa Veronica Pinto

28 Risposte

66 voti positivi

Gentile Fefè, anch'io come il Collega sono rimasto molto toccato dal suo dolore. Purtroppo però, per aiutarla è necessaria una presa di coscienza. Questa consapevolezza potrà ottenerla solo se accetta di intraprendere un lavoro su di sé con un/una terapeuta esperta. Probabilmente lei appartiene a quel tipo di donne magistralmente descritto dalla Norwood nel libro: "donne che amano troppo". Non si è assolutamente resa conto che il suo compagno è affetto da un grave disturbo di personalità, e forse anche psichiatrico. Sono problemi che sono difficili da affrontare anche per un esperto figuriamoci cosa può fare una ragazza giovane e senza esperienza della malattia mentale! L'amore può essere d'aiuto, ma non può curare patologie così complesse, meno ancora una dipendenza da alcool o da sostanze. Ho motivo di credere che anche Lei avrebbe bisogno di una psicoterapia condotta da persona di grande esperienza. Accetti il consiglio e cerchi aiuto. Per fortuna è molto giovane, e può ricostruire la sua vita.
Un caro saluto
Leopoldo Tacchini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 DIC 2018

Logo Dott. Leopoldo Tacchini Dott. Leopoldo Tacchini

717 Risposte

297 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Non amo più mio marito..può un matrimonio finire?

5 Risposte, Ultima risposta il 01 Marzo 2017

tradita e non mi fido più

7 Risposte, Ultima risposta il 08 Luglio 2017

Il mio matrimonio è finito?

6 Risposte, Ultima risposta il 16 Settembre 2015

Ho tradito mio marito e non so cosa fare

5 Risposte, Ultima risposta il 24 Febbraio 2016

Aiuto non so se lottare per salvare il mio matrimonio.

17 Risposte, Ultima risposta il 04 Luglio 2017

Non so piu che fare..I consigli servono a qualcosa?

1 Risposta, Ultima risposta il 26 Ottobre 2015

Lei mi ama ma io non mi fido

4 Risposte, Ultima risposta il 31 Dicembre 2015

Non so più cosa voglio: sono una studentessa confusa

3 Risposte, Ultima risposta il 21 Dicembre 2018