Sogni cognitivo-comportamentale

Inviata da Caterina B · 23 giu 2020 Terapia cognitivo-comportamentale

Cari dottori,
I sogni vengono presi in considerazione durante la terapia cognitivo-comportamentale?
E se sì, che significato può avere sognare di essere a casa del proprio terapista?
Grazie a chi mi risponderà!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 GIU 2020

Ciao Caterina,
Sono una psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e ti dico che il sogno per noi non riveste la stessa importanza che riveste in psicanalisi o in altre psicoterapie ad orientamento psicodinamico ma che comunque può essere oggetto di attenzione in seduta. Il sogno, infatti, viene contestualizzato nel periodo di vita che la persona sta vivendo e arricchisce altri contenuti che il paziente porta in seduta riguardanti magari la settimana appena trascorsa.
Per quanto riguarda il tuo sogno, non si potrebbe dare un'interpretazione così sue due piedi senza conoscere te, i tuoi vissuti, la tua relazione con il tuo terapeuta ed il particolare momento storico-emotivo che stai vivendo ma sicuramente qualora lo portassi in seduta con il terapeuta che già ti segue, potreste lavorarci insieme.
Ti saluto.
Fabiana Cuna, psicologa psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.

Dott.ssa Fabiana Cuna Psicologo a Salice Salentino

10 Risposte

7 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2020

Buongiorno Caterina, innanzitutto, per qualunque modello teorico e collega serio, sarà impossibile rispondere ad una domanda tipo: " cosa vuol dire che stanotte ho sognato di stare a casa di Tizio, ma è tanto che non lo sento?", oppure " con Tizio facevamo/parlavamo/discutevamo di Caio, che significa?", oppure "stanotte ho sognato di stare al mare e ad un certo punto mi avevo il senso di stare per affogare, sarà un timore di perdita di controllo?", etc. Questo perché, se la persona che sogna, non sia in psicoterapia, allora, da un singolo sogno, non possono essere ricavati dei significati che attengano al paziente stesso. Questione se la terapia Cognitivo-Comportamentale si occupa dei sogni. Fino a qualche decennio fa, questo dipendeva molto dal professionista e dalla sua preparazione e dall'importanza che dava al lavoro onirico. Tuttavia, da qualche decennio a questa parte, la maggiorparte delle terapie Cognitivo-Comportamentali (così come per la Psicoanalisi, la Terapia Sistemica, etc., all'interno della Terapia Cognitivo-Comportamentale esistono varie anime teoriche anche molto diverse tra loro) si occupa anche dei sogni ritenendoli quanto di più vicino al nostro mondo emotivo ed una delle chiavi di accesso, assieme ai sintomi e a tanto altro, ai nostri significati emotivi.
Dunque, se le interessa capire il significato dei suoi sogni, la invito a contattare un collega ed iniziare un lavoro clinico entro il quale vi sia un'attenzione specifica, ma non solo, al suo mondo onirico.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

719 Risposte

1065 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 GIU 2020

Gentile Caterina, normalmente i sogni non sono necessari nella terapia TCC, però alcuni colleghi che hanno anche interessi psicodinamici li considerano come utile integrazione.
Sognare di essere dal terapista è generico, ma sicuramente indica che si è stabilita una reklazione di un certo peso, tanto che il vissuto ricompare nel mondo onirico.
Un cordiale saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

906 Risposte

378 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Buongiorno Caterina,
di solito i sogni sono 'pane di lavoro' per i i terapeuti Psicodinamici ( cioè psicoanalitici: Freudiani, Lacaniani, bioniani...). Freud ha definito i sogni 'la via regia per l'inconscio' e l'inconscio è il motore delle nostre azioni. Ogni tanto un impulso bussa alla porta della coscienza comparendo, in forma simbolica, in un sogno. Lo fa perché ha bisogno che noi lo riconosciamo, che lo accogliamo nella nostra vita conscia. Il sogno che lei ha fatto potrebbe avere diversi significati, in base alla sua dinamica inconscia. Purtroppo non la conosco e non posso essere più precisa se non dirle di cercare il desiderio dietro al simbolo.

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

265 Risposte

204 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia cognitivo-comportamentale

Vedere più psicologi specializzati in Terapia cognitivo-comportamentale

Altre domande su Terapia cognitivo-comportamentale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte