Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ho fallito in tutto e ho perso la bussola.

Inviata da Laura il 13 apr 2019 Autostima

Buonasera.
Ho 28 anni e mezzo, sono fuoricorso e da un anno tento di scrivere la tesi, senza riuscirci. Mi sto laureando in un corso di laurea quinquennale importante, ma che ho capito tardi che non fa per me. Non è questo il mestiere che voglio fare . Ora, a quasi 29 anni penso sia troppo tardi per cambiare strada e non so cosa fare nella vita. Mi sento persa.

Non sono mai stata con un ragazzo. Ho sprecato 10 anni innamorata persa dietro ad un ragazzo che non ricambiava i miei sentimenti.
Inoltre, da circa 4 anni continuo a rifiutare un mio amico e a cadere in depressione e a pentirmi di averlo rifiutato quando si fidanza con qualcun'altra .E' gia successo quattro volte. Sarebbe troppo lungo da spiegare. So che sembro orribile ma ho avuto i miei buoni motivi perchè ci sono state offese pesanti e immeritate da parte sua e amicizie di mezzo. Quest'estate mi ha chiesto per l'ultima volta di stare insieme..(all'inizio si rimangiò anche la parola). Non me lo aspettavo. Aggiungo che sono amica della sua ex che in quel periodo stava ancora malissimo per essersi lasciata con lui. Non me la sono sentita di dirgli di sì e neanche di no. Gli dissi soltanto che non sapevo cosa fare.
Per farla breve lui si mise con un 'altra. Ora ogni volta che li vedo insieme sto male e rimpiango il fatto di non avergli detto di sì. So di sembrare immatura e crudele ma posso assicurarvi di non avergli rovinato la vita.

Ho, per tutti questi motivi, la sensazione di aver sprecato la mia vita, o quanto meno di trovarmi indietro anni luce rispetto ai miei coetanei che hanno un lavoro e sono ben lontani da qui, la mia città natale dove c'è poca offerta di lavoro, poca vita sociale e poche persone interessanti da conoscere. Quelle che c'erano se ne sono andate altrove.
Vivo ancora con i miei, sono mantenuta da loro che si vergognano per il mio eterno fuoricorso.
Ho un curriculum quasi vuoto fatto di brevissime esperienze lavorative la maggior parte in nero. Ho provato diverse volte a lavorare come cameriera ma dopo un pò di giorni di prova nessuno mi ha mai assunto, nemmeno i miei parenti. (C'è da dire che sono una persona molto ansiosa e impacciata). Sono per questo completamente sfiduciata nei confronti del mondo del lavoro. Sono quasi convinta che non riuscirò mai a trovare e mantenere un lavoro, nemmeno uno che non mi piace.
Ho rinunciato ai miei sogni, a viaggiare, a girare il mondo e ora penso che sia troppo tardi per realizzarli.

Le mie domande sono le seguenti: sono troppo vecchia per cambiare vita e ricominciare da capo?
E' consigliabile restare amica con il ragazzo di cui sopra? O Sarebbe meglio tagliare i ponti con lui e quindi anche con il gruppo di amici che abbiamo in comune?
Sono in terapia presso una Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale da circa un anno. Ma non miglioro. Due anni fa mi fu diagnosticato un disturbo d'ansia generalizzato e una depressione reattiva. Cosa posso fare per uscirne?
Non so se questa domanda sarà pubblicata. In ogni caso vi ringrazio molto per le risposte.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Laura,
andando per ordine, comincerei col dirle che dal momento che ha speso molti anni per questi studi (quali?) vale la pena in ogni caso di scrivere questa benedetta tesi e completare la laurea.
Dopo di ciò dovrebbe tenere presente che sono relativamente poche le persone fortunate che riescono a fare il lavoro che a loro piace e comunque non è detto che l'atteggiamento nei confronti del lavoro non possa cambiare proprio lavorando (riduzione della dissonanza cognitiva).
Quanto al ragazzo di cui parla, se l'ha fortemente delusa ed ha un brutto carattere per cui non ha stima di lui, non è il caso di mantenere ancora per anni dubbi e rimpianti e può aprirsi a nuove conoscenze.
Comunque, di tutti i problemi che ha citato e relativi dubbi dovrebbe parlarne con la terapeuta che l'ha in carico e se non si sente capita e aiutata (dopo un anno di terapia) può anche decidere di rivolgersi ad un altro terapeuta.
Cordiali saluti.
Dr.Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6561 Risposte

18376 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Laura, non è mai troppo tardi per ricominciare, e sopratutto per migliorare sé stessi! In ogni caso, la penso come la Collega.: sa meglio lei, di noi, perché la psicoterapia non ha dato i frutti sperati. Se pensa che la professionista non è adeguata per lei (non vuol dire scadente, ma magari non adatta!) cambi senza indugio terapeuta. Altrimenti ne parli approfonditamente con la medesima. Un cordiale saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

758 Risposte

312 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, credo che la sua situazione sia un po' complessa per poter dare consigli. Mi scriva in privato.

Dott.ssa Giorgia Vesce Psicologo a Pescara

29 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Laura,

mi sorprende il fatto che lei sia in terapia, ormai da tempo, e sente la necessitò di scrivere sul portale. Ha mai provato a dire alla sua terapeuta che non vede miglioramenti? A mio avviso siamo sempre in tempo a cambiare vita, ma se le manca solo la tesi forse sarebbe il caso di finire un percorso e nel caso iniziare uno nuovo. L'importante e comprendere chi siamo e cosa vogliamo. Le consiglio di parlare di tutti questi dubbi con la sua terapeuta, soprattutto per quanto riguarda la sua terapia. Se non dovesse essere soddisfatta può sempre pensare di cambiare professionista.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1542 Risposte

1138 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77800

Risposte