Non so più se voglio stare con mio marito

Inviata da Patrizia · 23 ott 2017 Terapia di coppia

Salve vorrei un aiuto.. io sono sposata dall’età di 15 anni .. cioè a 15 anni ebbbi il mio primo figlio a 17 la seconda oggi con l’età di 39 anni ho 4 figli.. se guardò un po’ la mia vita mi rendo conto che ho corso tanto tantissimo ho 4 figli un marito lavoriamo tanto per non far mancare mai nulla ai nostri figli corriamo corriamo sempre io non ho nessuno hobby non ho amiche con vuoi confrontarmi non ho amiche con cui posso parlare liberamente questo perché fin dall’inizio del mio percorso sia da fidanzati che da sposati a mio marito dava fastidio.. non gli andava che io potessi avere amiche non so il perché ma le amicizie in poche parole devono andare bene a lui abbiamo amici (conoscenti) dove si esce insieme ad esempio la spesa mangiare una pizza fare delle scampagnate ecc ecc in poche parole persona che lui sceglie va bene io ad esempio la mattina porto i più piccoli a scuola se non ho da fare spesa o altro torno a casa (quando non lavoro) no. Mi soffermo nemmeno a parlare con i genitori degli altri bambini ormai per me questo è una normalità però sento il bisogno di confortarmi avere qualcosa di mio.. lui ha molti amici è sempre stato libero di scegliere con chi uscire premetto che non è il classico uomo che esce la sera ma ha i suoi hobby come la pesca.. se capita che una sera organizza una cena con degli amici e libero di andare va.. se dovessi mai farlo io sono sicura che non la prenderebbe bene quindi non lo faccio nemmeno io sono sempre stata con lui ho abbandonato tante cose per lui anche traferirmi da Milano per venire a Ravenna perché a lui mancava la madre(da un anno trasferita a Ravenna) così per amore io senza fiatare acconsenti il trasferimento lasciando le uniche persone che potevo sentirmi libera i miei genitori e i miei fratelli e sorelle ho affrontato la depressione ho affrontato tutto da sola lui qui subito si trova al suo agio esce fa dice. Non pensando a come io potessi stare ho combattuto con la malinconia soprattutto ho combattuto contro me stessa perché io proprio non accettavo a stare lontano da ciò che amavo avevo anche un lavoro che a me piaceva.. okay mi dico è così che va facciamo che vada bene mi do forza vado avanti così anche i miei cari mi venivano a trovare ogni fine settimana per un po’ di anni finché non mi vedono più tranquilla iniziamo a venire più raramente.. io cerco di prendere la mia vita così come viene vado da un dietologo perché ingrassai tantissimo negli anni di depressione mi sentivo più apprezzata dalle persone che mi guardavano piano piano così vado avanti mi metto a lavorare facendo pulizie nelle banche iniziò a conoscere tanta gente mi ero creata un po’ di libertà ma solo mentre ero a lavoro mi sentivo me stessa perché potevo esprimermi come volevo potevo ridere scherzare senza essere giudicata lavoravo tanto ma nello stesso tempo avevo tempo per i miei figli i primi due.. così dopo tre anni mio marito vuole in altro figlio io no sinceramente perché sapevo che poi dovevo comunque smettere di lavorare però come sempre senza dire la mia smetto la pillola è a breve rimango incinta ok mi dissi ho una bella famiglia ho tre figli comunque mia suocera può tenere il bambino se trovo un lavoro è così fu trovai lavoro negli alberghi stagionali e riprendo di nuovo a lavorare casa famiglia dopo sei anni rimango incinta di una bambina prenettto che avevamo una situazione economica non bella e non potevamo mantenere un’altro figlio lì per lì lui decide di farmi abbortire io anche li diedi ragione a lui perché per lui aveva sempre ragione sapeva meglio di me però dopo l’ecografia decidemmo di tenerla quel cuoricino batteva era un emozione e la tenemmo con tanti problemi io ripresi quasi subito a lavorare grazie a dio trovai un lavoro presso una casa di riposo come pulizie è così andiamo avanti i bambini li può tenere mia suocera una vita di sacrifici come tante vado avanti poi ancora ci trasferiamo per lavoro e ci trasferiamo in centro a Ravenna lascio il mio lavoro ancora e mi metto a fare tutto ciò che a lui andava bene lavoro presso una signora dove lui fa il custode.. così io faccio le pulizie e cucino.. in tutto questo lui non mi ha mai chiesto Andiamo dai tuoi a Milano? Invece dice vuoi andare ? Premetto che quando sua madre si trasferì a Ravenna ero sempre io a dire andiamo perché lo vedevo triste amareggiato non volevo che stesse male è così facevo il mio piccolo per vederlo felice oggi mi trovo senza nessun che possa sfogarmi senza nessuno con cui ripeto confrontarmi non ne parlo con lui perché so che si arrabbia e inutile lo conosco e forse questo il mio problema che non ho mai fatto valere la mia parola? Grazie mi scuso dell lungo messaggio

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 31 OTT 2017

Cara Patrizia,
mi congratulo con lei per la forza con cui ha affrontato simili vissuti, considerando la sua giovane età.
Penso, tuttavia, che siamo ormai giunto il momento di prendersi cura di se stessa.
Sarebbe opportuno un percorso di coppia, ma se suo marito non ne vede la necessità, provi lei ad usufruire di un percorso psicologico.
Se difficoltà di carattere economico le impediscono di rivolgersi a un professionista privato, provi a contattare un consultorio nella sua zona di residenza.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1359 Risposte

1249 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2017

Buona sera Patrizia,

la storia che racconta è particolarmente ricca di eventi e di vissuti che varrebbe la pena di esplorare meglio.
Qual'è il filo che tiene insieme tutto quello che ha raccontato? E quali scenari immagina per il futuro? Quali sono i suoi desideri, e le sue emozioni?
Credo che in questo momento si stia ponendo delle domande molto importanti, e l'aiuto di un professionista potrebbe aiutarla a far luce su quello che sente e su quello che immagina, ma anche su quello che desidera per sé. Potrebbe trattarsi di un percorso difficile, che spaventa, ma non escludo che potrebbe aiutarla a rispondere agli interrogativi che si pone e a trovare nuove risposte.

Cordiali saluti,
Maria Giulia Panetta


Dott.ssa Maria Giulia Panetta Psicologo a Padova

6 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 OTT 2017

Chissà cosa hanno visto i suoi figli di questa relazione tra mamma e papà!? Una mamma remissiva e depressa e un padre a dir poco egoista...Perchè oggi ha deciso di sfogarsi con degli psicologi? E' pronta a prendere in mano finalmente la sua vita? I suoi figli che dicono? E' importante che lei non si senta in colpa e che loro la capiscono e la sostengano in questo momento difficile, ma forse di svolta..perchè la svolta è l'unica strada che può percorrere. Non ce ne sono altre. Lei lo sa.

Dott. Luciano Malerba Psicologo a Torino

125 Risposte

43 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27750

domande

Risposte 95700

Risposte