Sono confusa, non so più cosa voglio, non so più se amo il mio ragazzo.

Inviata da Pi il 6 dic 2018 Terapia di coppia

Buongiorno, sono abbastanza in crisi, lo sono da un bel po e sono consapevole che molta della mia confusione è dovuta ai gravissimi problemi familiari che ho passato negli ultimi anni. Su cosa? Quasi tutto, ma c’e Una cosa in particolare che mi continua a frullare nel cervello e mi fa paura e allo stesso tempo stare male.
Ho 25 anni, vivo all’estero da quasi 6 anni, tutta la mia esperienza è iniziata con il mio attuale ragazzo. Siamo insieme da più di 5 anni, è sempre andato tutto bene, mi è sempre stato vicino e mi ha sempre supportata e aiutata con i miei problemi e io l’ho sempre aiutato e supportato nelle sue scelte, abbiamo sempre avuto stessi interessi e abbiamo fatto sempre le stesse scelte. Ora, io non provo più interesse nel fare l’amore, non riesco nemmeno più a provarci, se devo essere onesta fare sesso non è mai stato nelle mie prime priorità, ma ho sempre provato attrazione e voglia, ora non ne ho più. Questa cosa mi fa paura, mi fa pensare che magari non lo amo più, a volte penso che forse dovrei lasciarlo e provare a fare le mie esperienza da sola, ma poi quando ci penso, mi rendo conto che farei una grandissima cavolata, ho sempre pensato fosse quello giusto, sono 5 anni che viviamo insieme ed e sempre andato tutto bene. Lui è una persona molto decisa, sicuramente la pausa per lui non esiste, ma nemmeno per me e se dovessi lasciarlo, so che l’avrei perso per sempre. Non so cosa fare, non riesco più a capire quali sono i miei sentimenti ed emozioni, non solo nei suoi confronti, ma in generale nella mia vita. Ho subito forti traumi e cambiamenti per i problemi che la mia famiglia mi ha creato e ora sono davvero persa. Tante volte mi capita di pensare, se fossi da sola partirei per viaggiare, farei esperienze nuove, a volte penso come sarebbe fare sesso con altri, sarei comunque disinteressata o mi potrebbe piacere ? Io credo che molto sia dovuto alla situazione in cui ci troviamo, siamo in questa città, che a nessuno dei due piace, lavoriamo e basta, purtroppo abbiamo dei lavori che ci bloccano qui, pochi, pochissimi amici quindi la nostra vita è solo casa e lavoro. Lui pensa, appena io finirò gli studi, di tornare in Italia, cosa che a me non dispiacerebbe, ma
Allo stesso tempo, vorrebbe dire fermarsi lì, forse per sempre e la cosa mi spaventa.
Non so davvero cosa fare e cosa pensare, non ne ho parlato con nessuno, nemmeno con le mie amiche, la cosa mi fa troppa paura, preferisco prima sentire parerei completamente esterni, ovviamente spiegato così è molto limitato, perché come ho detto ci sono moltissime
Cose dietro etc etc, però un parere su questa piccola spiegazione?

Grazie in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Pi,

Risulta difficile rispondere alla domanda che pone. Al fine di poterla aiutare avrei bisogno di ulteriori elementi, della sua vita e della relazione con il suo compagno. Andrebbero anche indagato i vissuti famigliari passati, per capire quanto possano influenzare le relazioni presenti. Le consiglio, per avere un quadro più chiaro e completo, di intraprendere un percorso psicologico, magari online visto che vive all'estero.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1537 Risposte

1136 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77300

Risposte