come aiuto mia figlia???

Inviata da Nico · 14 gen 2022 Psicologia infantile

Buonasera sono una mamma di due bambini .Federico 8 anni e Giorgia 4. La mia bambina da due anni non tollera nessun tipo di indumento va a scuola sempre con gli stessi pantaloni e la stessa maglia.non indossa mutande calzini o nessun altro tipo di abito
Ha i piedini rovinati perchè indossa solo un paio di scarpe da mesi e mesi e ho provato tutto...premi punizionieccc nulla chi puo' mi aiuti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 GEN 2022

Gentile Nico, il primo passo è escludere eventuali problemi organici con il pediatra (magari qualche indumento potrebbe dare fastidio alla pelle). Esclusi quelli, la via da intraprendere è il consulto con un neuropsichiatra infantile, per valutare la situaizone a livello psicologico. Purtroppo, da poche righe e senza consocere direttamente la bambina è difficile darle un aiuto. Saluti

Rebecca Silvia Rossi Psicologo a Andria

230 Risposte

470 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GEN 2022

Buongiorno. Il cambiamento personale è un processo lungo e complicato. Se ci sono voluti degli anni per determinare una sofferenza psicologica, non può certo bastare una mail per risolverla. Purtroppo non ci sono scorciatoie percorribili e i consigli che uno psicologo potrebbe dare in una chat lasciano il tempo che trovano: non esiste la “bacchetta magica”. Per inquadrare l’eventuale problematica di un individuo serve invece una consulenza approfondita (almeno 4 sedute). A seguire, se nella consulenza si evidenzia un problema significativo, per trattarlo e cercare di risolverlo è necessaria una vera e propria psicoterapia o una psicoanalisi.
È quindi illusorio credere che si possano ottenere risultati scrivendo in una chat: serve solo a perdere tempo e di solito significa che non si è pronti a mettersi in discussione. Qualora lei fosse una persona veramente motivata a capirsi e a ricercare un cambiamento personale profondo e duraturo, l’unico consiglio sensato che potrei darle è quello di fissare un appuntamento con un professionista serio e preparato. Per quel che mi riguarda, le do la mia disponibilità (anche online).

Dott. Massimiliano Castelvedere Psicologo a Brescia

742 Risposte

113 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 GEN 2022

Gentile signora,
le informazioni che fornisce sono insufficienti per comprendere se il problema è di natura medica o più probabilmente psicologica.
Pertanto occorrono prima degli accertamenti medici magari con una visita dermatologica e/o allergologica e poi una consulenza psicologica del nucleo familiare.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7739 Risposte

21557 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 GEN 2022

Buongiorno,
Sarebbe davvero importante che lei parlasse di questa problematica con la pediatra che segue sua figlia per scongiurare possibili disturbi organici che potrebbero essere causati dal contatto della pelle con i vestiti (allergie al materiale, irritazioni e simili).
Esclusa questa possibilità, potrebbe esserle d'aiuto un consulto con uno psicologo dell'età evolutiva per comprendere il motivo che porta la bambina a rifiutare determinati tipi di capo d'abbigliamento.
Sinceramente,
Dott. Gramaglia Giancarlo.

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

769 Risposte

358 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2022

Salve,
mi dispiace per ciò che ha esposto e immagino la sua difficoltà nel gestire la situazione.
Le consiglierei di rivolgersi in primo momento al pediatra e poi vedrà se sarà il caso di approfondire con altri professionisti.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1488 Risposte

414 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2022

Buongiorno, Nico. Se ha escluso la possibilità che il motivo sia l'ipersensibilità ad alcuni tipi di tessuto (se rifiuta quindi anche maglie pantaloni dello stesso tessuto di quelli che vuole indossare costantemente), le suggerisco nel caso la bimba frequenti il nido di provare a parlare con le maestre per capire se può essere successo qualcosa a scuola. una volta esclusa anche questa possibilità proverei a consultare uno psicologo dell'infanzia prima di andare da un neuropsichiatra. Le sconsiglio di utilizzare punizioni perché se ci fosse dietro una motivazione fisica o psicologica la bambina non comprenderebbe il motivo della punizione.
Le chiedo di porsi giusto due domande: si ricorda quando è iniziato questo comportamento? Se la risposta fosse sì, ricorda anche se potrebbero esserci eventi immediatamente precedenti che avrebbero potuto influire?

Dott.ssa Manuela Caddeo Psicologo a Vinci

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2022

Salve, io le consiglio di parlarne con il pediatra per escludere elementi organici che portano il contatto con la pelle e gli indumenti. Dopo farei un consulto psicologico e neuropsichiatrico per valutare la situazione e procedere a migliorare la situazione. Se ha bisogno di contattare centri pubblici sul suo territorio, possiamo sentirci per aiutarla in questa ricerca.
Vi auguro il meglio
Dott.ssa Fabiana Marra

Dott.ssa Fabiana Marra Psicologo a Lecce

120 Risposte

47 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2022

Gentile signora,
purtroppo in così poche righe e senza conoscere la situazione è difficoltoso aiutarla.
Le consiglio di prenotare una consulenza psicologica in cui possa spiegare nel dettaglio cosa accade e come tutto è iniziato.
In questo caso, siccome potrebbe essere necessario per il professionista psicologo osservare sua figlia al fine di capire cosa le provoca questa ossessione per gli stessi indumenti, le consiglio di rivolgersi a un professionista in presenza che si occupi di sviluppo.
Mi rendo disponibile per altri chiarimenti in privato.
Un caro saluto,
Dott.ssa Simona Delli Santi
di "Una Stanza per Sé: servizi per il benessere psicologico"

Una Stanza per Sé: servizi per il benessere psicologico Psicologo a Oria

142 Risposte

54 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2022

Buongiorno carissima, avrei bisogno di saperne di più sulla sua richiesta. Cosa succede alla bimba se indossa cose diverse? Inoltre, ha avuto modo di capire se per caso la bimba, non abbia qualche forma di allergia o o di rifiuto verso un certo tipo di tessuto che magari le da una sensazione fastidiosa?
In ogni caso sarebbe importante valutare con cura le sensazioni e le credenze della bambina, per cercare di aiutarla nel suo disagio e orientarla ad un comportamento diverso. Le consiglierei di seguire un percorso con un professionista che con le giuste strategie, aiuterà la bimba ad esternare il suo disagio. Io sono a vostra disposizione anche on line.
Cari saluti.
Dottoressa De Luca Barbara

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

692 Risposte

342 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2022

Buongiorno Nico,
mi sembra una situazione che richiede immediatamente una valutazione di tipo neuropsichiatrico.
Si rivolga ad centro della sua Asl e la valutazione che ne deriverà potrà orientare i successivi tipi di intervento.
Un augurio
Giordana Milani

Dott.ssa Milani Giordana Psicologo a Biella

239 Risposte

82 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2022

Buongiorno signora
È possibile che la sua bambina abbia un' ipersensibilità ai tessuti o colori che la porta a desiderare sempre le stesse cose? Il lasso temporale di 2 anni mi sembra anche piuttosto importante. Ha chiesto alla pediatra un parere? Dopo aver contattato la pediatra io le consiglierei di chiedere un parere professionale ad uno psicologo dell'infanzia in modo da valutare anche eventuali dinamiche educative e relazionali che potrebbero non aiutare la bambina a superare questa selettività.
Se ha bisogno sono a disposizione per una consulenza anche a distanza.
Dott.ssa Serena Costa psicologa dell'infanzia e blogger di Connettiti alla psicologia

Dott.ssa Serena Costa Psicologo a Giovo

10 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2022

Buongiorno signora
Sembra che la bambina sia ipersensibilità

Dott.ssa Serena Costa Psicologo a Giovo

10 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19400

psicologi

domande 31350

domande

Risposte 107650

Risposte