Ansia da relazione o fine di un amore?

Inviata da Rebecca il 13 mag 2016 1 Risposta  · Ansia

Salve,
vi scrivo perché vorrei parlarvi di un problema che ormai ho da un paio di mesi. Sono continuamente in ansia riguardo alla mia relazione, non passa giorno in cui non penso di non amare il mio ragazzo..molto spesso sono arrivata vicina a lasciarlo ma alla fine non l'ho mai fatto perché in realtà non lo volevo davvero. Ci sono momenti in cui sono tranquilla e serena e soprattutto la sua vicinanza mi fa calmare. In quei momenti sono davvero sicura di amarlo ma questi dubbi non mi fanno vivere. La mia storia è un po' complessa.
A 17 anni sono stata con un ragazzo per quasi un anno, pensavo di essermi innamorata ma alla fine lui mi lasciò dicendomi di non provare più le stesse cose. Io ci sono rimasta malissimo, non capivo il motivo e ho sofferto per un anno per questa storia.
Nel frattempo mi sono avvicinata ad un ragazzo che era sempre stato innamorato di me ma io non vedevo altro che un amicizia...frequentando la stessa università ho imparato a conoscerlo meglio e mi sono accorta che piano piano iniziava a piacermi fin quando lui per lavoro non è dovuto andare a Firenze.
Io ero disperata, mi mancava un sacco e alla fine gli ho confessato che avrei voluto iniziare una storia con lui, ma a seguito dei continui rifiuti da me ricevuti, lui si arrabbia e non mi parla più.
Ho passato un intero mese a piangere, a volerlo e cosi prendo coraggio e lo raggiungo a Firenze...ci chiariamo e finalmente la nostra storia ha inizio.
Una storia bellissima, in cui mi sento realizzata, serena come non lo sono mai stata e totalmente innamorata.
Purtroppo a gennaio di quest anno un giorno ho sentito una forte ansia e ho iniziato a dubitare del mio amore per lui, ho fatto continue ricerche e ho letto di un disturbo ossessivo da relazione ma non essendo mai andata da un esperto, questo restava soltanto un ipotesi.
Passavo le mie giornate a piangere perché avevo paura di perderlo ma lui con calma e tranquillità mi è stato accanto e riusciva a calmarmi e in quei momenti mi sentivo serena, e sentivo delle belle emozioni.
Purtroppo tutto questo non è passato e ho come la sensazione di essermi convinta a non amarlo più pur di non sentire quest'ansia..cosa devo fare?
cosa ne pensate voi?

amore

Miglior risposta

Gentile Rebecca,
siccome non sei mai andata da un esperto, penso sia arrivato il momento giusto di andarci per essere aiutata a fare chiarezza nella tua mente.
La delusione del primo ragazzo può essere stata un trauma che ha incrinato la fiducia in te stessa e negli altri, innescando un circolo vizioso che rischia di perseguitarti con pensieri intrusivi e ripetitivi.
In più, i tuoi dubbi potrebbero alimentare quelli di questo secondo ragazzo che già aveva accumulato rabbia e frustrazione per i tuoi precedenti rifiuti sicchè potresti perderlo e poi pentirtene.
Quindi, mai come in questo momento, iniziare una psicoterapia senza prendere decisioni affrettate, mi sembra una buona idea.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Ansia stress relazione e amore

6 Risposte, Ultima risposta il 26 Febbraio 2018

Dopo 9 mesi non ho ancora superato la fine della relazione

2 Risposte, Ultima risposta il 29 Giugno 2019

Non accetto la fine di un amore

1 Risposta, Ultima risposta il 07 Febbraio 2019

Come supero la fine di un amore?

11 Risposte, Ultima risposta il 27 Gennaio 2014

Doc o semplice fine della relazione

9 Risposte, Ultima risposta il 06 Febbraio 2016

Doc da relazione o fine della storia

3 Risposte, Ultima risposta il 29 Agosto 2015

Fine brusca di una relazione

1 Risposta, Ultima risposta il 04 Agosto 2016

Fine di una relazione

2 Risposte, Ultima risposta il 28 Dicembre 2016