Ho le vertigini da stress o ansia? 5 Possibili cause e come eliminarle

Le vertigini possono essere causate da stress o ansia? Quali sono le cause psicologiche dietro le vertigini? Scopri il motivo delle tue vertigini e come eliminarle.

23 GIU 2022 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

vertigini da stress

Sebbene le vertigini non siano uno dei sintomi più comuni dello stress o dell'ansia, possono essere correlate a queste due condizioni. Capire perché le vertigini sono causate dallo stress o dall'ansia può aiutare a scoprire se si soffre di questi problemi psicologici e a trovarne una soluzione.

Cosa sono i vertigini da stress?

Le vertigini sono un sintomo che può indicare diverse cause. Le vertigini sono causate dall'alterazione dei sistemi cerebrali che controllano il senso dell'equilibrio e dell'orientamento spaziale. Molte delle cause delle vertigini possono essere dovute a malattie o alla carenza di metaboliti, per cui è importante, se le vertigini si manifestano regolarmente, consultare un medico per escluderne l'origine organica.

Sintomi di vertigini

Le persone che soffrono di vertigini spesso le associano alle seguenti sensazioni:

  • Sensazione di squilibrio
  • Nausea e vomito
  • Mal di testa
  • Sudorazione
  • Sentire ronzio nelle orecchie

Quali sono le cause più comuni delle vertigini?

Alcune delle cause più comuni di vertigini sono le seguenti:

  1. Abuso di sostanze: Le persone che abusano di alcol o di alcune droghe possono soffrire di vertigini a causa degli effetti di queste sostanze.
  2. Alcuni farmaci: le vertigini possono essere causate anche come effetto collaterale di diversi farmaci.
  3. Ansia: anche l'ansia e le vertigini possono essere correlate. Tuttavia, come nel caso dello stress, si tratta di un sintomo che non è affatto comune.
  4. Stress: anche lo stress può provocare vertigini.
  5. Glicemia bassa: a volte le vertigini possono essere dovute a un calo di zuccheri nel sangue perché non si è mangiato abbastanza.

In molti casi, le vertigini dovute allo stress, all'ansia o a una qualsiasi di queste condizioni scompaiono di solito una volta sperimentate queste sensazioni.

Ansia e vertigini

Che rapporto c'è tra vertigini e stress?

La ricerca ha dimostrato che lo stress può causare vertigini. In genere, la sensazione più associata allo stress è quella di stordimento o svenimento.

Lo stress e le vertigini sono correlati per i seguenti motivi: Una parte dell'orecchio interno aiuta a modulare l'equilibrio e fornisce al cervello le informazioni necessarie per rilevare il movimento. Quando rilasciamo ormoni dello stress come il cortisolo e l'adrenalina, cioè quando il nostro corpo reagisce con una risposta di lotta o fuga a un evento, questo può avere un impatto diretto sul nostro sistema vestibolare, che può portare a una sensazione di vertigini.

In effetti, alcuni studi suggeriscono che i suddetti ormoni legati allo stress possono ostacolare il funzionamento di questo sistema e influenzare i messaggi inviati dal nostro cervello. Inoltre, questi ormoni non solo agiscono creando una sensazione di vertigine, ma possono anche provocare i seguenti sintomi:

  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Aumentare la frequenza respiratoria
  • Sensazione di "massima allerta"

Il rilascio di adrenalina e cortisolo può anche indurre la costrizione dei vasi sanguigni. Questo, unito all'aumento della frequenza cardiaca, può causare i sintomi associati alle vertigini, come giramenti di testa o sensazione di svenimento.

Perché potremmo soffrire di vertigini a causa dell'ansia?

Sebbene molte persone possano provare sia ansia che stress, stiamo parlando comunque di due condizioni diverse. Una delle principali differenze è che lo stress è solitamente legato a fattori esterni. Al contrario, l'ansia è spesso legata a preoccupazioni che persistono anche in assenza di fattori di stress esterni.

Sebbene si tratti di due alterazioni diverse, è possibile che entrambe presentino come sintomo le vertigini. Questo perché, come nel caso dello stress, quando si soffre di ansia si rilasciano anche cortisolo e adrenalina.

In molti casi, le persone che soffrono di vertigini da ansia spesso ne soffrono perché hanno attacchi di panico, in quanto questi sono associati a sensazioni di stordimento. Quando ciò accade, la causa principale è proprio l'iperventilazione, cioè la respirazione rapida e superficiale. Respirare in questo modo può causare un'inspirazione eccessiva di ossigeno e un'espirazione eccessiva di anidride carbonica. Questo può ostacolare l'afflusso di sangue nei vasi sanguigni del cervello e causare una sensazione di vertigine legata alle vertigini.

Come eliminare le vertigini da stress

Come eliminare le vertigini dovute allo stress o all'ansia?

È importante che, in caso di vertigini frequenti, ci si rivolga a un medico per assicurarsi che non siano dovute a cause fisiche sottostanti. Tuttavia, vi consigliamo di provare a scoprire come attenuare i sintomi:

  1. Annotare ciò che si sta provando: tenere un diario per registrare i sintomi delle vertigini, dello stress o dell'ansia può aiutare a riconoscere la loro correlazione. Ovvero, cosa sta causando la vostra ansia o il vostro stress. Una volta chiarite le cause, si può iniziare a lavorare su una soluzione.
  2. Dormire a sufficienza: La stanchezza può influire su molti aspetti, compreso il nostro benessere mentale ed emotivo. Dormire a sufficienza, cioè 7-8 ore se siete adulti, vi aiuterà a ridurre le vertigini dovute all'ansia o allo stress.
  3. Stile di vita sano: se volete affrontare lo stress e l'ansia, avere uno stile di vita sano dovrebbe essere una delle vostre principali priorità. Ad esempio, un regolare esercizio fisico o una dieta equilibrata aiutano ad alleviare i sintomi di queste due condizioni.
  4. Praticare tecniche di meditazione o di respirazione profonda: la meditazione o le tecniche di rilassamento permettono di riequilibrare il corpo e di ritrovare uno stato più rilassato. Questo perché la risposta di lotta o fuga associata allo stress o all'ansia spesso si ripercuote sul nostro sistema nervoso. Pertanto, controllando la respirazione, possiamo agire su questi sintomi.
  5. Respirare: anche prendersi del tempo per se stessi può aiutare ad alleviare lo stress o le vertigini da ansia. Il motivo è che, facendo una pausa, ci si rilassa e si permette ai normali livelli di cortisolo e adrenalina (i cosiddetti ormoni dello stress) di ritornare.
  6. Cercare una terapia: se le vertigini sono spesso dovute a stress o ansia e non si riesce a trovare un modo per affrontarle, si consiglia di rivolgersi a uno psicologo professionista per cercare un trattamento.

Le vertigini e i sintomi ad esse associati possono essere molto fastidiosi e inquietanti. Se questi sentimenti influenzano la vostra vita, dovreste iniziare a lavorarci sù per trovare una soluzione prima che si aggravino.

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott. Matteo Agostini

Psicologo
Nº iscrizione: 26275

Sono il Dott. Matteo Agostini, laureato in Scienze Psicologiche Applicate e con Laurea Magistrale in Psicologia Clinica. Ho acquisito competenze nell’ambito della psicologia clinica, della neuropsicologia clinica, e della psico-sessuologia. Sono Tutor per bambini e ragazzi con ADHD/DSA presso il CCNP San Paolo di Roma e consulente sessuale e nutrizionale.

Bibliografia

  • Ditzell, J (2019). Can Anxiety Make You Dizzy? Healthline. https://www.healthline.com/health/anxiety/anxiety-dizziness
  • Jelinek, J (2021). Can Stress and Anxiety Cause Vertigo? Psych Central. https://psychcentral.com/stress/can-stress-cause-vertigo#stress-and-vertigo
  • Bell, A (2020). What’s the Link Between Stress, Anxiety, and Vertigo? Healthline. https://www.healthline.com/health/can-stress-cause-vertigo   

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su stress