Soffro per il tradimento di mia moglie

Inviata da gianluca · 7 gen 2014 Terapia di coppia

7 anni fa mia moglie ha avuto una relazione con un uomo per 7mesi io avevo capito ma 2anni fa una sua e mia amica mi ha comunicato ed io da quel momento non sono più io vorrei uscire fuori di casa ma ho due ragazzi ed io non riesco ha pensare di uscire da casa

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 GEN 2014

Caro amico, io penso che subire un tradimento dalla propria moglie sia l'evento più difficile da metabolizzare dopo il lutto. Ciò detto, non hai molte scelte, o la lasci ( cosa che io farei senza pensarci più di tanto) ma non tanto per ritorsione, quanto perchè ti servirà per prendere le dovute distanze sia fisiche che morali da questa persona e riflettere cercando di superare questo momento, magari trovando una nuova compagna che meriti il tuo amore. Oppure, come penso che farai, e ne pagherai le amare conseguenze, cercherai di restare con lei e superare ecc.. recuperare... sarà un tormento e lo sarà ancora più per i tuoi ragazzi, non credere, perchè per loro sarà più facile assorbire la botta della separazione, alla quale poi riusciranno ad adattarsi, che vivere in un contesto familiare "drogato" dove di famiglia ci sarà ben poco. A te la scelta: i fatti sono tua moglie ti ha umiliato tradendoti, e calpestando te e i tuoi ragazzi. Mettila come vuoi questo è il dato di partenza ... Buona fortuna

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GEN 2014

il grande problema che mia moglie non e' cambiata e il rapporto per me diventa una battaglia tra me e lei chiedendo a lei cose che non potra dare io aspettavo un cambiamento ora pero' sono stanco evero che un uomo deve corteggiare una donna ma io non riesco ho solo astio grazie per quello che fate per me e per le persone che sono in difficcolta'

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2014

Gianluca nelle tue parole sento un profondo senso di smarrimento e penso che nemmeno tu sappia realmente che cosa vorresti fare.
in questi casi ebbene farsi aiutare per evitare di fare scelte sbagliate.
prova a contattare un collega psicologo che ti possa aiutare a superare questo momento difficile e fare la scelta migliore per te e per le tue bambine.
sono a tua disposizione
Dr Francesco Riccardi Pesaro

Studio Dr. Francesco Riccardi Psicologo a Pesaro

64 Risposte

54 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2014

Ma sua moglie sa che lei sa? Scusi il gioco di parole.
Detto questo, insieme potreste affrontare una terapia di coppia, per comprendere i motivi che si celavano dietro a quel momento di debolezza e potreste recuperare fiducia ed intimità; nel frattempo potrebbe anche fare delle sedute individuali per avere un supporto suo privato. Nel caso il tutto le sembrasse troppo impegnativo, iniziare con una sua terapia personale potrebbe aiutarla molto a fare chiarezza e a liberarsi del rancore e la rabbia, uscire dal SILENZIO, sia oggettivo che del cuore, che la sta gettando in questa disperazione.

Un Caro Saluto
D.ssa Michelini

D.ssa Silvia Michelini Psicologo a Roma

162 Risposte

144 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2014

Egregio signore Gianluca Bianchini,
situazioni pesanti come il tradimento di un coniuge, magari a scoperta postuma, sono difficili da cancellare! Richiedono una particolare "elaborazione" (come si fa di solito in tutti i casi di perdire reale o presunte. Da soli è moòlto difficile. Lo psicologo (non on line, ma quello reale) è il diretto ed esclusivo referente per evitare che un tradimento subito duri troppo a lungo nella persona e intacchi emozioni e sentimenti troppo duramente per poter proseguire una vita di coppia serena
dr paolo zucconi, sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1577 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 GEN 2014

Gentile gianluca, dalla sua lettera si evince tutta la confusione e lo smarrimento di cui adesso si sente vittima. Di sicuro vive la cosa come un'ingiustizia, un sopruso, una moneta assolutamente ingiusta che non ripaga il suo amore per sua moglie e la sua famiglia. In questi casi il sostegno di uno psicologo è utile per superare il dolore, elaborare l'evento, vederlo nel modo più obiettivo possibile, per vedere i propri errori e quelli del partner e, solo con l'biettività derivante dalla consapevolezza, decidere il dal farsi.

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

373 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 GEN 2014

Gentile utente,
dato che il problema è subentrato adesso, nonostante lei non avesse voluto verbalizzarlo apertamente, credo si tratti di "orgoglio ferito", di vergogna.
A sua moglie ha detto che adesso lo sa?
I problemi che avevate allora li avete superati?

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

382 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 GEN 2014

Ciao Gianluca, tu stesso dici che avevi capito già allora. Probabilmente hai voluto "negare" a te stesso ciò che avevi capito per non affrontarlo. Ricevere la notizia da un'amicati ha messo inesorabilmente di fronte ai fatti che per tanto tempo avevi voluto nascondere a te stesso. Tuttavia, se questo non è mai un meccanismo sano per affrontare una situazione, è pur vero che ti ha dato la possibilità di continuare il tuo matrimonio.
Ti consiglio di provare a riflettere sulla possibilità di "aprire" e affrontare la questione con tua moglie, di provare a capire il perchè di questo tradimento (che spesso è il sintomo di una relazione che non procede come dovrebbe da entrambe le parti). Solo così potrai tentare di trovare lo spazio per una spiegazione e una possibilità di superamento ed, eventualmente, ricostruire il vostro rapporto che, peraltro, negli anni successivi alla tua scoperta è comunque andato avanti e cresciuto. In bocca al lupo!

Dott.ssa Laura Ucciardi Psicologo a Palermo

18 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 GEN 2014

Gentile Utente,
ne ha parlato con sua moglie?
Che rapporto avete in questo momento?
Ogni tradimento per essere compreso andrebbe inserito all'interno della storia e delle dinamiche di coppia, anche contattando un Collega di persona per una consulenza.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

764 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 GEN 2014

Gentile signore,
più importante dell'episodio che lei cita, ritengo sia il suo presente con sua moglie: se lei medita l'abbandono, è probabile che i problemi nella coppia persistano. Un aiuto professionale potrebbe giovarle, o sotto forma di consulto di coppia, qualora sua moglie sia d'accordo, oppure come sostegno psicologico individuale, uno spazio protetto dove, accompagnato da uno psicologo o psicoterapeuta esperto, poter chiarire i suoi stati emotivi e valutare eventuali passi da fare nella sua vita.
Auguri.

Dr.ssa Emanuela Carosso - Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Torino

60 Risposte

100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26500

domande

Risposte 92200

Risposte