Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

si puo vivere senza affettivita e sessualita

Inviata da bear · 7 giu 2017 Sessualità

salve a tutti sono bear ho 31 anni e mi chiedevo se una persona possa vivere senza affettivita ne sessualita e ad esempio dedicarsi ad amare se stessa a coltivare il proprio mondo interiore le proprie passioni hobby interessi ad esempio lo studio i viaggi dedicarsi al sociale...se e possibile ripiegare tutto l amore verso se stessi e la famiglia e le cose che ci piacciono?se si puo fare a meno degli altri e vivere solo x se stessi e la famiglia grazie mille ciao..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 GIU 2017

Buongiorno Bear!
Puoi aiutarmi a capire meglio?
Immagino che tu per "altri" intenda persone estranee alla famiglia: ho capito bene?

Premettendo che è possibile dedicarsi a se stessi, ai propri interessi, alla famiglia e non ad altri, mi sono chiesta quando e come tu abbia maturato questo obiettivo e come ti piacerebbe realizzarlo.

Un volta scelta questa direzione, come ti aspetti di sentirti?

Un caro saluto
Francesca Fontanella
Rovereto (TN) e online

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2050 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2017

Caro Bear, l'uomo è fondamentalmente un "animale sociale"; non nasce per stare da solo e, fin da piccolo, si nutre di relazioni per poter sopravvivere.
Del resto lei stesso parla di "ripegare tutto l'amore verso se stessi e *la famiglia*". Quindi, come può vedere, le viene spontaneo immaginare che una qualche forma di relazione debba esistere; così come quando parla di "dedicarsi al sociale", o di fare viaggi. Sono tutte situazioni che implicano la relazione con l'altro e quindi, in varia misura, mettono in gioco l'affettività.
Mi sembra, tuttavia, che la sua domanda si riferisca primariamente alla sessualità e alla relazione di coppia. E' così?
In questo caso, vede, non ci sono norme sociali o morali che impongano una relazione; da un punto di vista biologico, però, il sesso è una componente fondamentale ed è anche una necessità per mantenere il corpo, e la mente, in buona salute.
Ci sono, tuttavia, persone che si definiscono "asessuali" e si dicono non attratte dal sesso.
E' una condizione che, come tutte, va rispettata.

Un caro saluto
Dr. Roberto Callina
Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo
Milano

Dr. Roberto Callina Psicologo a Milano

17 Risposte

52 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Sessualità

Vedere più psicologi specializzati in Sessualità

Altre domande su Sessualità

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82150

Risposte