Scarse attenzioni

Inviata da Claudia. 16 nov 2016 8 Risposte  · Terapia di coppia

Buongiorno sono una ragazza di 22 anni. Io ed il mio fidanzato stiamo insieme da 5 anni, in passato abbiamo avuto degli screzi dovuti al comportamento di lui, che io ho superato.. e, purché lui sia una brava persona, mi sento spesso inappagata. È poco propositivo, poco "romantico", poco attivo. I gesti carini che compie spesso sono frutto di miei "imput". Ai suoi occhi nulla va storto, io ho provato a parlargliene più volte. Ogni volta che si avvia una discussione o si litiga per qualcosa, sono io a metterci delle pezze. Vorrei sentirmi più desiderata, provo dei sentimenti per lui quindi non riesco a rompere, come posso fare?

ragazza , passato , riesco , insieme

Miglior risposta

Buonasera Claudia,
comprendo bene il tuo desiderio di sentirti desiderata e credo che sia importante rispettarlo a prescindere dall'età. Se continui a stare in questa relazione avrai sicuramente i tuoi motivi, però a cosa stai rinunciando nel frattempo? Credo che sia lo stare con lui che lo stare senza di lui abbia dei benefici e dei costi...a volte ci si incastra nella necessità di fare una scelta ma forse bisogna prima fermarsi per comprendere bene la posta in gioco di entrambe le possibilità, alla luce di ciò che nella vita è importante per te.
Resto a disposizione nel caso in cui volessi essere accompagnata in questo percorso.
Ti auguro una buona giornata.
Dott.ssa Barbara Gentile

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Ha provato a chiedere? Potrebbe essere un modo, ma le consiglio comunque di consultare una psicologa perchè c'è modo e modo di manifestare i propri desideri e bisogna utilizzare quello giusto che potrebbe variare in base all'interlocutore, nel suo caso al partner.
Una consulenza di un colloquio può essere sufficiente.
saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

23 NOV 2016

Logo Valentina Sciubba Valentina Sciubba

1054 Risposte

697 voti positivi

Cara Claudia,
da quanto scrivi emerge che tu e il tuo ragazzo avete dei caratteri abbastanza diversi, tanto da determinare il fatto che lui non comprenda quello che ti manca. Ti consiglio, dato che con il dialogo non riesci ad ottenere niente, di provare a cambiare parte, assumi strategicamente un atteggiamento più passivo nel rapporto e potrebbe accadere che si sblocchi qualcosa. Se così non fosse, devi essere tu a decidere se continuare una relazione che non ti soddisfa pienamente. In bocca al lupo.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 NOV 2016

Logo Studio di psicologia ad approccio strategico Studio di psicologia ad approccio strategico

18 Risposte

3 voti positivi

Gentile Claudia,
la cosa più importante, a mio avviso, è che lei non entri in conflitto con se stessa o, se già vi è dentro, riesca ad uscirne.
Pertanto, prevedo due possibilità : o lei accoglie il modo di essere del suo fidanzato e quindi si rassegna al dover essere sempre lei a mettere delle pezze dopo gli scontri oppure, nonostante i sentimenti per lui, dovrà imparare ad essere più assertiva e congruente chiedendo una pausa di riflessione se lui non si sforzerà di prendere in considerazione le sue lamentele.
In questi passaggi che presumo siano per lei difficili da mettere in atto, può chiedere un sostegno psicologico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2016

Logo Dott. Gennaro Fiore Dott. Gennaro Fiore

6234 Risposte

17425 voti positivi

Cara Claudia,
le propongo una domanda che spero possa offrirle qualche spunto di riflessione: ritiene che il suo ragazzo non la desideri o che abbia un modo diverso dal suo di intendere l'interesse o di dimostrarlo?
In questo secondo caso sarebbe interessante capire da quali presupposti entrambi partiate, potrebbe offrirvi una possibilità di maggiore comprensione e comunicazione.
Rimango a disposizione.
Cordialmente,

Annalisa Anni
Psicologa Psicoterapeuta Padova

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2016

Logo Dott.ssa Annalisa Anni Psicologa Psicoterapeuta Dott.ssa Annalisa Anni Psicologa Psicoterapeuta

505 Risposte

901 voti positivi

Cara Claudia, sei molto giovane e sei fidanzata da ben 5 anni. Credo sia il momento di una pausa di riflessione durante la quale tu possa stare un po' da sola e capire davvero quello che vuoi. Questi fidanzamenti cosi precoci che durano per anni, impediscono una conoscenza del maschile che può far comprendere le varie tipologie maschili. Ti assicuro che ci sono ragazzi affettuosi ed è possibile avere relazioni appaganti basate sulla corretta comunicazione. Non ti accontentare. Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 NOV 2016

Logo Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Dott.ssa Annalisa Lo Monaco

552 Risposte

777 voti positivi

Cara Claudia,
probabilmente siete arrivati in un momento in cui dovete rimettervi in gioco come coppia, nelle attenzioni quotidiane, nel modo di desiderarvi e appagarvi, poichè, se ho capito bene dalle sue brevi righe, non si tratta di ricevere un mazzo di rose.
I piccoli gesti di una normale quotidianità, le attenzioni, le soddisfazioni e le conquiste a due dovrebbero essere accompagnate anche da una progettualità. Qual è la vostra?
Il suo orizzonte si interseca con quello del suo compagno? Cosa state facendo concretamente per muovervi in quella direzione?
Probabilmente ciò che prova adesso riguarda tutte queste possibilità di azione e di realizzazione.
Discutere apertamente su ciò che volete, provate e desiderate è la strada migliore. Potreste considerare un percorso di coppia che vi aiuti a comunicare in modo più sereno e senza conflitti ad esempio, e senza che lei si senta in dovere di rattoppare un vestito che si sgualcirebbe troppo.
Le auguro il meglio
Dott.ssa Courrier

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 NOV 2016

Logo Anonimo-154222 Anonimo-154222

79 Risposte

244 voti positivi

Cara Claudia,
Ogni donna, ma in generale ogni persona, ha bisogno e si sente gratificata dalle piccole attenzioni, dai piccoli gesti che fanno capire che si è importanti per qualcuno!
Provi a prarlare apertamente con il suo ragazzo dei suoi sentimenti, dei suoi vissuti e di quello che vorrebbe dalla relazione: infondo si sta in coppia per stare bene e supportarsi a vicenda!
Potreste anche valutare l'idea di una terapia di coppia, eventualmente ...
resto a disposizione per ogni cosa,
Un caro saluto!

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 NOV 2016

Logo Dott.ssa Marilù Altavilla Dott.ssa Marilù Altavilla

110 Risposte

66 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Confusione, scarsa autostima, difficoltá relazionali..

1 Risposta, Ultima risposta il 05 Luglio 2018

Un consiglio sulla mia ex relazione, come portarmi, lui cosa farà?

2 Risposte, Ultima risposta il 25 Novembre 2016

Non riesco a capire e ad andare avanti

3 Risposte, Ultima risposta il 27 Febbraio 2018

post rottura di coppia

5 Risposte, Ultima risposta il 24 Maggio 2013

Rapporto tormentato con una donna, come gestirlo?

5 Risposte, Ultima risposta il 09 Dicembre 2015

A lui non piace il sesso

2 Risposte, Ultima risposta il 16 Aprile 2018

Agorafobia/ansia

8 Risposte, Ultima risposta il 10 Dicembre 2017

Ansia e pensieri ossessivi, non so cosa voglio fare nella vita

3 Risposte, Ultima risposta il 26 Giugno 2019