Confusione, scarsa autostima, difficoltá relazionali..

Inviata da Vittoria · 4 lug 2018 Crisi adolescenziali

Buongiorno a tutti, sono una ragazza di 22 anni, scrivo perché credo di aver bisogno di aiuto ma non so a chi rivolgermi e in quali modalità.
Vivo in una situazione di confusione mentale che si riflette nella mia vita e non mi permette di viverla a pieno e di costruirmi il futuro che vorrei. Ho difficoltá a relazionarmi con le persone, on ho amicizie che possano essere chiamate tali, esco con gli amici del mio ragazzo che ormai sono anche i miei, ma sono rapporti abbastanza superficiali. Quando esco tendo sempre a stare in disparte e non partecipare, delle volte non spiccico parola per ore, se vedo dei comportamenti strani penso sempre che ce l abbiano con me per qualcosa. Sono bloccata quando mi ritrovo con persone che conosco poco, vorrei stringere amicizia ma non sono pratica nel relazionarmi e nel comunicare in questo senso. Parlo poco e in modo impacciato, non mi sento all altezza delle persone che ho intorno e questo mi frustra molto. Spesso o quando devo esprimere un opinione il cuore inizia a battermi all'impazzata, mi prende fuoco il petto e il viso, la voce mi si blocca e mi manca l'aria, e non riesco ad esprimermi. In generale ho un tono di voce molto basso. Mi capita spesso di non riuscire a esprimermi e quindi passo male, come stronza o menefreghista o peggio. Se sono sola tendo ad isolarmi ed evitare situazioni sociali. Nell ultimo anno ho tentato di cambiare, ho trovato lavoro in una ditta e per necessità mi sono adattata ma in contesti sociali totalmente diversi dalla mia personalità. All inizio andava bene ma coi mesi sono tornata ad isolarmi e ad avere un comportamento un po scontroso, molto schivo che in generale mi caratterizza. La settimana scorsa ho mollato il lavoro. Ho stretto amicizia con un collega piu grande che mi ha fatto notare alcune cose, il fatto che mi sminuisco da sola, che non mi rendo conto di essere una bella persona e mi anniento, mi scuso spesso quando dico quello che penso, tutte cose vere. Da molto tempo non mi interessa neanche curare il mio aspetto fisico, non mi compro mai vestiti o accessori, non mi trucco mai, l'idea di attirare in qualche modo l attenzione mi mette a disagio. Sono molto deperita fisicamente negli ultimi anni perché stavo spesso a casa a deprimermi, non uscivo neanche per una passeggiata, mi sono ritrovata col corpo di una vecchia, ossi e pelle. L'anno scorso ho affrontato questa cosa con la fisioterapia e poi la palestra, questo lato di me stessa sono riuscita in parte a cambiarlo da sola anche se per stress sono due mesi che non sto andando in palestra..
Ho lasciato deteriorare i rapporti anche con i miei familiari. Vivo con mio padre da 10 anni da quando i miei si sono separati, evento doloroso del quale soffro ancora perché mia madre si era stancata della famiglia. Con lei ho un rapporto ormai quasi inesistente e in questi anni è stato scarso e con momenti di scontro. Negli ultimi 2 anni ho vissuto sempre meno a casa e sempre più dal mio fidanzato, col quale sto da 6 anni. Soffro di questa cosa perché sento di essermi allontanata io, ma d'altra parte ho una repulsione difficile da controllare verso la mia famiglia. Ho un rapporto scarso e freddo anche con mia sorella che vive lontana, nonostante abbia due bellissimi nipoti piccoli.
La cosa che mi spaventa di più è che col tempo mi sono adattata a questa vita, all'escludermi e alla solitudine, al mio aspetto fisico, arrivando a fregarmene di cosa pensano gli altri. Ho un senso di menefreghismo e apatia che non mi permette di lottare contro ciò che voglio cambiare di me, non ho la forza di volontà, non sento quel fuoco dentro che ti fa ribaltare una situazione ovviamente sbagliata.. Negli anni sto diventando una persona totalmente diversa da quelli che erano i miei sogni e le mie aspettative, che forse non ho mai avuto il coraggio di seguire; anche umanamente non sono la persona che vorrei diventare, non riesco a controllare i pensieri negativi. Mi sembra tutto tempo perso, alla mia età dovrei pensare a costruirmi un futuro ma non riesco a capire cosa mi piace davvero e quale potrebbe essere il mio percorso, non riesco a focalizzarmi. Chiedo a voi consiglio su come affrontare questa situazione che sembra un cerchio infinito...dovrei rivolgermi a qualche specialista?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 LUG 2018

Cara Vittoria, parli di isolamento e chiusura in te stessa, difficoltà a "volerti bene" e a credere in te stessa e nelle tue risorse, traumi passati legati alla tua famiglia che forse non hai ancora risolto....è arrivato il momento di tornare a scommettere su te stessa e sulla tua vita. Contatta un professionista della tua zona che a pelle ti ispira fiducia per iniziare un percorso di ascolto di te stessa e dei tuoi bisogni. Te lo devi e hai tutte le capacità interiori per farlo.
Auguri di cuore per la tua vita, Dott.ssa Daniela Cannistrà.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

252 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16900

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte