Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Perché non riesco a fidarmi?!

Inviata da Giuliana il 13 set 2016 Autostima

Ho un problema, non riesco proprio a fidarmi di nessuno. In particolar modo del mio ragazzo. Questo problema mi sta sfuggendo di mano nell'ultimo periodo. Sono ossessionata dall'idea che lui mi tradisca o che mi prenda solo in giro. Stiamo insieme da circa quattro mesi. Non sono mai stata legata così tanto ad un ragazzo. Il tutto è reso ancora più difficile dalla distanza e dai suoi impegni lavorativi. Lui lavora a stretto contatto anche con delle ragazze, si conoscono da molto tempo e sono tutti molto uniti. Sono consapevole del fatto che molte ragazze gli vanno dietro, perché è un bel ragazzo, simpatico e molto molto estroverso con tutti! Lui mette anche "Mi piace" a molte ragazze su Facebook, specialmente a queste amiche sue e noto che capita che guarda leggermente anche le altre ragazze. Può capitare che anch'io guardo qualche ragazzo, ma senza malizia e senza pensarci nemmeno. Perché io penso sempre e solo a LUI! Potrà sembrare una stupidaggine, ma per me non lo è. Devo ammettere che lui cerca sempre di parlare di tutto,cerca di farmi sfogare. Quando abbiamo la possibilità ci vediamo, e spesso, nonostante la sua stanchezza dovuta al lavoro, veniva a prendermi per uscire insieme con i suoi amici. Anche se abitiamo abbastanza lontani! Io gli ho parlato del mio problema e lui mi ha detto di stare tranquilla e che mi dice sempre tutto e subito perché non avrebbe nessun motivo di mentirmi e che si comporta bene nei miei confronti "sempre e comunque"! Nonostante lui mi dica che gli piace essere sempre chiaro e sincero e che i problemi si risolvono solo parlando,non solo tra noi due ma in generale;io non riesco comunque a fidarmi. Sto impazzendo e sto malissimo. Non ce la faccio più! Ho bisogno di aiuto. Per favore!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno gentile Giuliana,
la tematica della mancanza di fiducia può essere compresa solo in base alla persona che ne patisce il problema. Nel suo caso sta diventando qualcosa che pervade la sua vita quotidiana e di relazione portandola in uno stato di importante disperazione e dovrebbe valutare seriamente di farsi aiutare da uno/a psicologo/a psicoterapeuta in presenza... ma anche qui il problema potrebbe ripresentarsi nel "fidarsi o non fidarsi" di "affidarsi" (mi perdoni il gioco di parole) ad uno specialista? Ecco, forse in Lei c'è questa difficoltà in quanto nel lasciarsi andare all'amore condiviso, è necessario affidarsi.
Spero di averle fornito degli spunti su cui lavorare con se stessa.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1715 Risposte

2801 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Giuliana,
purtroppo le rassicurazioni del tuo ragazzo non sono bastate a tranquillizzarti né servirebbero quelle di altre persone.
Quindi è un problema tuo personale ed interiore che attiene strettamente al giudizio e alla valutazione che hai di te stessa (autostima) e che condiziona ovviamente anche le tue relazioni.
Se non ti fidi degli altri è anche perchè non ti fidi di te stessa o meglio, ti valuti troppo poco, al punto di pensare di non poter fare a meno della persona a cui ti senti legata e che ami.
Sembra un paradosso ma ognuno dovrebbe imparare a poter fare a meno anche della persona che più ama perchè amare non dovrebbe essere il "possesso" dell'altro ma il costruire un legame comunque poggiato sulla libertà individuale.
Questa cosa può fartela capire meglio un terapeuta dal vivo in un percorso di terapia sempre che tu riesca a fare il passo iniziale di "affidarti" ad un terapeuta rompendo il circolo vizioso "non vado in psicoterapia perchè non mi fido di nessuno/non mi fido di nessuno perchè non vado in psicoterapia".
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6671 Risposte

18711 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Giuliana,
sembra che questi pensieri non la lascino tranquilla, eppure il vostro sembra un rapporto bello, fra due persone positive. E' evidente che ci sia un po' di insicurezza da parte sua che si traduce in un senso di angoscia ma non dovrebbe farsi sopraffare. L'idea di essere tradita può angosciarla, ma dovrebbe provare a considerare che si tratta "solo" (si fa per dire ma può servire a ridimensionare) di un pensiero, non di una cosa che sta realmente accadendo. In altre parole è un fatto della sua mente, non della realtà. Piano piano acquisti ulteriore fiducia e sicurezza. Nel salutarla le faccio i migliori auguri e, se ritiene, mi dica se sono stato utile. Un saluto

Dott. Mazzoleni Damiano Psicologo a Lecco

100 Risposte

145 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15650

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 79100

Risposte