Non riesco a fidarmi degli incontri con persone trovate online.

Inviata da Giovanni · 19 gen 2015 Relazioni sociali

Noto che molti giovani trovano la persona della propria vita tramite social network. Io ho provato a frequentarne diversi ed ammetto che ho trovato alcune amicizie ma quando una ragazza mi contatta dicendomi di essere interessata ad avere una storia io blocco il suo contatto perché sono piuttosto scettico e preferisco di gran lunga una vita da single piuttosto che una relazione nata sul web. Molte persone mi suggeriscono di provare ad incontrare fisicamente quella determinata persona ma io non riesco a fidarmi perché avendo sentito parecchie notizie di vittime di persone incontrate sul web che magari sono malintenzionati che si celano dietro falsi profili per poi dare appuntamento in un determinato luogo e fare del male e dunque il timore di trovarmi ad affrontare qualche persona così mi ferma molto. Secondo voi faccio bene ad evitare gli incontri con persone che mi cercano online ed a preferire una vita da single a fronte della possibilità che secondo molti il web può offrire di trovare la persona della mia vita?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 GEN 2015

Buongiorno Giovanni, leggo che non sei inesperto dei social network...Tuttavia, si denota un forte scetticismo/paura nel costruire relazioni sentimentali con persone conosciute sul web.
Vediamo cosa accade: si chatta, ci si conosce, nasce un'amicizia o ci si innamora....
Nella fattispecie, molti utenti asseriscono di aver trovato l'anima gemella e lo confermi anche tu nel tuo scritto.
Credo che in un primo momento non si tratta di un'attrazione per la persona nella sua totalità ma, per esempio, ci si può "innamorare" per quello che racconta o per come lo racconta. Insomma può scattare un'intesa a livello psichico che a volte crolla al primo contatto reale. Ci si era immaginate il principe azzurro e, invece, ci si ritrova con una persona in carne ed ossa che si fa fatica a riconoscere.
Ecco perché è importante che, dopo alcuni contatti tramite wed, inizi un percorso di conoscenza vero e proprio.
Ma la tua "preoccupazione" più grande sembra essere che dietro quel principe azzurro si celi un orco cattivo!
Preferisci essere single piuttosto che intraprendere questa strada!
Preoccupazione che potrebbe essere giustificata...
Ora, vorrei domandarti se tale "preoccupazione" riguarda solo il mondo virtuale o anche la vita reale?
Perché non riversi le tue attenzioni nel mondo che ti circonda e conosci gente "in carne ed ossa" tralasciando le aspettative del web tanto da preferire una vita da single?
E, infine, nella vita "normale" ci sono difficoltà nell'istaurare relazioni sentimentali?
Prova a pensarci un po'...
Nella speranza di essere stata utile, ti ringrazio per aver scritto e ti saluto.
Dott.ssa Antonia Titta


Dott.ssa Antonia Titta Psicologo a San Benedetto

21 Risposte

305 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2015

Gentile Giovanni,
i social network rappresentano sicuramente uno strumento per aumentare la possibilità di conoscere e incontrare persone. Esistono ovviamente tante altre occasioni sociali per conoscere gente e fare nuove amicizie.
In ogni caso qualunque nuova conoscenza avviene per gradi usando tatto, intelligenza e prudenza. Pertanto è superfluo dire ( e questo vale soprattutto per una donna) che non si dovrebbe mai accettare di incontrarsi le prime volte in posti isolati.
Il tuo problema però mi sembra un pò diverso perchè temo che riguardi più l'ansia e la paura per la nascita di una possibile relazione sentimentale perchè è come se tu giustificassi la scelta eventuale di rimanere single con il pregiudizio che sui social network si incontrano solo persone squilibrate da cui ci si deve difendere.
In teoria, la persona strana, falsa o criminale la puoi incontrare dappertutto, anche al bar, per strada o a una festa e perciò deve fare testo il criterio di prudenza a cui accennavo, prima di potersi fidare.
Nel caso tu ti riconoscessi difficoltà sotto l'aspetto relazionale e sociale ti suggerisco un aiuto psicologico che ti faccia acquisire le dovute competenze sociali.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20219 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2015

Salve Giovanni
diciamo che qualsiasi incontro, di ogni tipo, comporta un qualche rischio.
Anche una persona incontrata al supermercato, ad una mostra, in discoteca e sotto casa tua potrebbe non essere "a posto".
Il fatto è che una persona, finchè non si conosce è difficile dire.
Essendo nell'era di internet è chiaro che si incontrano persone (che poi diventano partner) anche su internet.
Bèh, per cautela, i primi incontri di fatto, potrebbero essere fatti in luoghi pubblici e affollati..tipo cinema multisala o locale pubblico.
Così ci si potrebbe conoscere e conoscere fino a quando non si abbia una idea più chiara del soggetto e fino a dimenticarsi che ci si era conosciuti su facebook...
Insomma, a mio parere dal momento che ora tutti usiamo i social, le probabilità di trovare "squilibrati" sono le stesse che di trovarle in qualsiasi altro posto.
Coraggio.
Cordiali saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2015

Gentile Giovanni, sembra che a suo modo di vedere esistano solo due possibilità: o gli incontri on-line o rimanere single. Si possono fare incontri in tante altre situazioni di vita: al lavoro, in università, in palestra, in un locale, etc. Mi chiedo se invece non ci sia qualche timore in generale a stabilire una relazione intima con un'altra persona.
Saluti
Maria Rita Milesi

Dr.ssa Maria Rita Milesi Psicologo a Bergamo

140 Risposte

193 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2015

Buongiorno gentile utente.
Nei tempi attuali, i social network sono diventati i principali mezzi di comunicazione, con i loro effetti positivi e negativi. Una conoscenza nata sul web è ricca di mistero, ognuno è libero di svelarlo o meno. Lei parla di notizie di vittime del web, le direi che sia nel web che nella vita normale, una nuova conoscenza può essere piacevole o meno, deve sentirsi libero dato che è solo lei a decidere nessuno può dirle cosa fare.

Studio di psicologia ad approccio strategico Psicologo a Perugia

18 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2015

Salve Giovanni, trovo molto interessanti e attuali i suoi dubbi.
Credo che le sue domande [posso fidarmi? ne vale la pena? meglio single o in una coppia nata online?], si riferiscano a tanti aspetti diversi, ma mi sembra che quella più rilevante sia l'ultima. Forse, potrebbe provare a comprendere perché dà per scontato che, se non trova una relazione online, l'unica alternativa è quella di essere single. Assieme a questo, potrebbe anche provare a capire cosa vuol dire, per lei, investire in una storia che inizia online.
Vista così, magari, potrebbe essere che la questione non sia più fidarsi o non fidarsi, ma le domande potrebbero diventare altre, tipo: voglio una storia? Che storia voglio?
Per questo, per l'ampiezza che può assumere il tema, se questo suo dubbio è rilevante per lei, potrebbe decidere di iniziare anche un percorso con un professionista, che sappia essere presente in questo viaggio di comprensione e nascita di nuove domande.

Spero di esserle stato utile.
Dott. Alessandro Busi

Dott. Alessandro Busi psicologo-psicoterapeuta Psicologo a Padova

33 Risposte

26 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86900

Risposte