Perché ho tutto, e sono così complessato?

Inviata da Anonimo · 12 lug 2017 Crisi esistenziale

Salve, sono un ragazzo di 26 anni, e non mi sento tranquillo. Giorni come questi mi sento davvero debole e non capisco il perché.
Ho una famiglia con un rapporto un po' particolare, ho una ragazza spettacolare.
Il primo complesso è: perché ho complessi a quest età?
La mia vita è stata davvero particolare, credo di avere tutti i tasselli d avanti per risolvere il tutto ma non riesco a metter ordine nella mia testa.
Cerco di star più dritto possibile, come sto nei miei giorni sereni, ma quando mi succede una piccola cosa mi chiudo dietro un muro dove credo di star bene solo nella mia stanza da letto. Ho dei problemi ad esprimermi, a parlare avanti a più persone, e molte volte non parlo perché sò di dire qualcosa di sbagliato, volgare o una qualsiasi cosa. Forse dovuto anche all insicurezza della mia immagine e aspetto fisico, il mio viso che mi fa sentire a disagio avvolte. Complessi che qualcuno mi può chiedere semplicemente, "perché?" dopo un mio intervento. Io in quel perché vedo perdere l attenzione di tutti, da poche parole che escono dalla mia bocca. finendo a parlare con me stesso, e mi distrugge quando vedo che persino la mia ragazza distoglie lo sguardo e non ho nessuno che mi ascolta. Ora noto che è l unica ad ascoltarmi, non so se lo fa per 1 sfogo mio passato che l ha fatta capire, o lo fa per farmi fesso e contento.
Con lei anche ci sono stati degli eventi particolari, la amo tanto ma noto sia da parte mia che da parte sua mancanza di fiducia, anche se sò che non ce n è bisogno, ma ci sono stati eventi che mi hanno portato a non star tranquilli, ma è anche possibile che ho interpretato male io visto il mio carattere. Sono spinto a veder la cosa sempre nella maniera che qualcuno mi stia prendendo in giro, o comunque in un modo negativo. Questo non sempre... perché altri giorni sono tutt altra persona. E di quella persona che sono negli altri giorni più tranquilli, mi portano a ripensarci su poi in questi giorni, come se non andasse bene nemmeno quella persona lì.
Credo di avere la testa in pieno miscuglio. Voglio chiedere una mano a qualcuno ma non so a chi. Quando L ho fatto sono stato preso in giro e preso per pazzo, rimanendo solo. Mi faccio problemi a farmi vedere così dalla mia ragazza, perché anche lei ha problemi suoi e vorrebbe un supporto, ma da un ragazzo così che supporto potrebbe aspettarsi un domani. E già più di una volta ha visto la mia debolezza.
Dietro i miei tatuaggi e aria da forte si nasconde una persona molto insicura... credo sia dovuta ai continui insulti e non apprezzamenti ricevuti da sempre, che mi hanno spinto a buttarmi sempre in brutte situazioni e cattive compagnie, dimostrando la mia mancanza di carattere, facendomi amici i più forti per non averli contro, da furbo... da codardo.
Voglio ridere... essere felice... sposarmi con questa ragazza è farmi una famiglia. Ma non mi sento normale.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 LUG 2017

Gentile anonimo
comprendo il suo malessere che traspare dal suo scritto.
mi sembra di capire che cerca di non esporsi troppo in situazioni sociali perchè c'è qualcosa che teme... di perdere l'attenzione degli altri, di dire qualcosa di sbagliato.
cosa potrebbe accadere se in una situazione del genere, qualcuno pensasse che lei è stato "fuori luogo"?
mi racconta di un episodio accaduto in cui si è sentito come ci ha descritto?
credo che parlare con la sua fidanzata sia un bene in modo che possa comprendere le sue emozioni e capirla, credo anche che per ricevere un aiuto che le possa garantire una gestione di queste emozioni sia necessario rivolgersi a uno/a psicologo/a con cui intraprendere un percorso di cambiamento e comprensione di sè stesso.
Resto a disposizione
Dott.ssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Napoli

502 Risposte

975 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2017

Salve,
mi colpisce molto il fatto di essersi registrato come anonimo, quindi senza un nome, questo mi porta già di per sé a pensare a un profondo disagio e vergogna per quanto scritto. Che dire? Quello che scrive mi fa pensare a una persona che può e che potrebbe fare tanto ma non vuole o non ha sufficienti risorse per affrontare il disagio e le problematiche che lamenta. Un supporto psicologico servirebbe proprio a tale scopo ovvero rivedere la sua situazione, riconoscerla e iniziare a tirare fuori le risorse di cui tutti siamo in possesso ma che spesso non vediamo. Alla fine di questa mia risposta mi sento di dirle di pensare che può uscire da tutto ciò e se vuole ( prendendosi la totale responsabilità della sua vita) avere la serenità che merita. Un saluto. Giuseppe

Dott. Giuseppe Romano Psicologo a Cosenza

29 Risposte

31 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2017

Gentile Anonimo,
anche nel tuo caso il problema è un basso livello di autostima associato ad un tono dell'umore tendenzialmente basso che potrebbe comportare il rischio di farti scivolare in uno stato depressivo.
Il suggerimento è per un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7717 Risposte

21526 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2017

Autostima, insicurezza, quanti aspetti da affrontare. La sua lettera mi richiama difficoltà dell'età adolescenziale che ha provato a fronteggiare ma non completamente. A volte la vita va così, possiamo però cambiare, rafforzarci e affrontare un cambiamento verso una stabilità emotiva maggiore. Un supporto psicologico serio, sono convinto, Le darà ottimi risultati.
in bocca al lupo,
Dott Alessandro Stirpe

The Profilers Srl Psicologo a Roma

89 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106900

Risposte