Odio la mia vita...

Inviata da Maria · 14 ott 2015 Ansia

Sono una 25enne che da quattro mesi sto trascorrendo il periodo più brutto della mia vita. 4 mesi fa ho avuto il mio primo attacco di ansia, durante la notte, susseguito da altri 5-6 nel giro di questi quattro mesi.
Sto andando da una psicologa che mi sta facendo fare esercizi di respirazione (calma, pesantezza, calore) ma non so quanto possano servirmi. Ho sempre una sensazione di disgusto nello stomaco che mi perseguita e non mi fa mangiare felicemente come facevo un tempo. In questo periodo odio mia madre e mia sorella che non comprendono la mia situazione, e non fanno che peggiorare la mia situazione. mia madre è sempre nervosa ed ansiosa e sta trasmettendo tutto il suo malessere a me. a casa non si parla mai di cose allegre, sempre morti, inciuci e disgrazie. Mi sento sola e incompresa. ho l'ansia per qualsiasi cosa che devo fare: esame, lavoretto, commissione, e vivo così male le mie giornate, con la speranza che questo periodo possa passare. Tra me e me penso, me ne andrei, ma non so dove...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 OTT 2015

Gentile Maria,
immagino che oltre a farti fare gli esercizi di rilassamento tipici del training autogeno, la collega stia contemporaneamente ( o se non lo ha ancora fatto di sicuro lo farà in seguito) iniziando ad esplorare i tuoi vissuti nonchè le dinamiche intrafamiliari ed extrafamiliari che possono avere una parte importante nella genesi dei tuoi attacchi di ansia.
Non ti resta che portare avanti la psicoterapia con fiducia e pazienza per tutto il tempo necessario.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7297 Risposte

20612 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2015

Buongiorno gentile Maria,
la situazione che descrive è delicata in quanto il suo malessere si sta allargando anche verso l'insofferenza nei riguardi del suo ambiente familiare dove a volte si sente come un nido sicuro mentre per lei è diventato un ulteriore motivo di stress. Gli attacchi di ansia potrebbero essere legati a cambiamenti nel suo quotidiano, come assunzione di nuove responsanbilità anche in prospettiva. ma queste sono solo ipotesi. Per la sua condizione gli esercizi di rilassamento non sono sufficienti, ha bisogno di indagare nel profondo. Il suggerimento è verso una psicoterapia ad approccio psicodinamico.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2839 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 OTT 2015

Il cosiddetto attacco d'ansia e gli altri sintomi che Lei lamenta sono manifestazioni sintomatiche indicatrici di un profondo inconscio stato di conflitto. Dubito molto che qualche esercizio di respirazione possa dare un reale stabile sollievo. Sono problemi/sofferenze/disturbi che hanno radici profonde. Le suggerirei una seria psicoterapia psicodinamica per affrontare le cause profonde di questi disturbi, spesso molto pesanti e invalidanti sulla qualità della vita.
Con molta simpatia. Dr. Marco Tartari - Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

747 Risposte

453 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 OTT 2015

Buongiorno Maria,
gli esercizi di respirazione possono andare bene in queste situazioni, ma è necessaria anche una psicoterapia. Importante è comprendere l'origine del suo disagio, ossia a cosa sia dovuta l'ansia. E' necessario approfondire la tematica dell'ansia e comprendere quanto sia invalidante per lei in questo periodo. Pertanto le consiglierei una psicoterapia psicoanalitica o un percorso di psicoanalisi, che arrivano fino nel profondo della personalità e portano dei cambiamenti.
Cordiali saluti
Dott.ssa Croci Annalisa

Dott.ssa Annalisa Croci Psicologo a Gavardo

26 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 OTT 2015

gentile Maria,
sta passando un periodo difficile, ma ha avuto la forza di rivolgersi ad una professionista della salute mentale e questo mi sembra un ottimo presupposto perché il suo malessere diminuisca in futuro. Gli esercizi che le ha proposto la collega sono molto utili per imparare a gestire l'ansia e affiancati ad un lavoro psicologico sugli aspetti affettivo e relazionali della sua vita la aiuteranno con buone probabilità a trovare la serenità che cerca. Purtroppo il lavoro psicologico richiede del tempo, tanto impegno e un po' di fatica, la invito quindi ad avere pazienza e a fidarsi della psicologa con cui ha deciso di lavorare, per continuare insieme il percorso intrapreso.
buon lavoro!

Dott.ssa Alessia Picco Psicologo a Giaveno

54 Risposte

126 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 OTT 2015

Cara Maria,

gli esercizi di respirazione, come ad esempio quelli del training autogeno, ti aiuteranno a rilassarti e a respirare meglio e così sciogliere le tensioni nervose e musco-articolari.
Credo che la tua terapeuta, parallelamente a questi esercizi, stia anche esplorando la genesi della tua ansia ad esempio analizzando le relazioni affettive per te importanti e le relazioni famigliari, nonchè in quali situazioni questi attacchi si presentano.
Ti auguro un buon percorso terapeutico.
Cordiali saluti
Dott.ssa Monica Salvadore

Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Torino

369 Risposte

854 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 OTT 2015

Cara Maria,
il training autogeno è una procedura interessante da insegnarle. Inoltre sarebbe opportuno indagare con un automonitoraggio quando compaiono questi attacchi, in relazione a cosa, quanto durano e cosa prova prima dell'attacco e dopo l'attacco.
I disturbi d'ansia sono disturbi ben noti, con una buona percentuale di guarigione.
Coraggio!
Dott.ssa Anna Pepa
Psicologa Psicoterapeuta cognitivo comportamentale
Cerveteri - Roma

Dott.ssa Anna Pepa Psicologo a Cerveteri

6 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 OTT 2015

Buonasera Maria, la tua ansia mi sembra legata più a fattori esterni (mamma, lavoretti, etc.) che a quelli interni. Quindi, prendila come ipotesi, credo che sia un problema di ansia per il giudizio esterno. Tuttavia ne stai accumulando talmente tanta che la collega, probabilmente, ti sta facendo fare degli esercizi di rilassamento (mi sembra di aver intuito Training Autogeno, metodo Schultz) per cercare di farti rilassare ed anche respirare meglio. Notoriamente, chi è molto ansioso, oltre alle sofferenze fisiche e psichiche, ha anche una respirazione scorretta che si riverbera in molti distretti corporei, come la schiena, ad es. Ti consiglio di continuare ad andare dalla collega per approfondire, passata l'urgenza, i motivi per i quali stai molto attenta a ciò che ti circonda e meno ai tuoi vissuti emotivi interni (sempre ipotesi).
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti,
Psicologo/Psicoterapeuta Costruttivista Postrazionalista-Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

728 Risposte

1103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 OTT 2015

Salve Maria,
dalla sua breve ma esplicita email trapare tutto il suo disagio e malessere che sta affrontando. La psicologa oltre a esercizi di respirazione utili per gestire i sintomi dell'ansia penso stia affrontando assieme a lei le situazioni le radici del suo disagio. Auguri!

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

225 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94400

Risposte