Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco a fare sesso con la persona che amo

Inviata da Ivan · 1 ago 2016 Problemi sessuali

Salve,
vorrei esporvi un problema che mi sta creando una frustrazione enorme. Da 7 anni sono invaghito di una ragazza che inizialmente non ha contraccambiato le mie attenzioni. Col passare del tempo siamo finiti in città diverse ma per alcune parti dell'anno ci siamo trovati e ci troviamo nello stesso luogo di origine. Entrambi abbiamo avuto relazioni e rapporti con altra gente ma sei mesi fa sono riuscito finalmente ad avere una maggiore confidenza con lei che fin dal principio ha palesato la sua volontà di non volersi precludere nulla con altra gente. Credo che questa cosa mi abbia creato un'ansia tale da portare al fallimento i rapporti sessuali con lei. Di recente ci siamo ritrovati e abbiamo riallacciato questo strano rapporto, non essendo vincolato ho avuto in 24 ore situazioni di intimità prima con un'altra ragazza con cui avevo dei trascorsi e poi con lei, risultato: con la ragazza che non mi interessava ho concluso mentre con la ragazza che credo di amare da anni ho fatto ancora una volta cilecca. Ringrazio anticipatamente per eventuali consigli

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 AGO 2016

Gentile Ivan,
sembrerebbe possibile escludere un problema di tipo medico, dato che, a quanto dice, non ha nessun problema sessuale con altre donne. E' perciò probabile che lei abbia investito molto in questa ragazza, caricando il vostro rapporto di ansia, aspettative, e, forse, delusione perché lei, al momento, ha dichiarato di non volersi impegnare. Questo insieme di sentimenti contrastanti potrebbe aver condizionato le sue prestazioni, in quanto non le lascia la giusta dose di "spensieratezza" con cui approcciarsi a questa ragazza. Inoltre, suppongo che i precedenti fallimenti abbiano condizionato lo stato d'animo con cui si avvicina all'intimità con lei, rischiando in questo modo di compromettere anche la sessualità attuale. L'unico suggerimento che posso darle è quello di provare ad alleggerire le aspettative circa il rapporto con questa ragazza, ed i momenti di intimità, provando a vivere il tutto con quella "spensieratezza" necessaria al sesso. Un altro passo che potrebbe compiere è quello di rivolgersi ad un professionista nel suo territorio, preferibilmente psicoterapeuta e sessuologo, qualora il problema dovesse protrarsi nel tempo ed estendersi.
Spero di esserle stata d'aiuto,
Un cordiale saluto.
Dott.ssa Cicalese Valentina, psicologa psicoterapeuta, Civitanova Marche.

Studio LeggerMente Psicologo a Civitanova Marche

57 Risposte

101 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 AGO 2016

Ivan....intanto una relazione sentimentale con una donna che ha bisogno di andare anche con altri è una relazione oggettivamente malata. In quanto alla mancata erezione, o mancato orgasmo, hai perfettamente ragione: la causa può con tutta probabilità essere la tua ansia (cioè paura, che mettendo in circolo sanguigno noradrenalina, inibisce l'atto sessuale).
Ci sarebbe da capire di cosa hai paura, ma se la paura è di essere deludente sessualmente e quindi essere lasciato, non la vedo una grande perdita.
Una relazione di questo tipo può solo farti del male.

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

404 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 AGO 2016

gentile Ivan,
sembra abbastanza chiaro che la situazione psicologico-emotiva che lei vive nei confronti di questa ragazza, influisce sulla sua prestazione.
Le consiglierei pertanto di cercare di migliorare la relazione con questa ragazza con riguardo all'aspetto interpersonale.
Non è necessario che vi rechiate in due da uno psicologo: è sufficiente che lo consulti da solo e già una consulenza potrebbe modificare il vostro rapporto.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 AGO 2016

Buonasera Ivan, le chiedo: oltre ad averle creato ansia (informazione un pò troppo generica), la decisione di questa ragazza di non precludersi altri rapporti che emozioni le ha causato (Rabbia? Delusione? Vergogna? Altro?) e quali sensi di Sè (Tradito? Non importante?Altro?)? Per come ha conosciuto questa ragazza, si poteva aspettare una sua simile decisione o è stata completamente inaspettata? Da quello che ci comunica sembra che, razionalmente, si sia riferito questa situazione, internalizzando la responsabilità; ma, emotivamente, come stanno le cose? Potrebbe essere un'ipotesi viabile il fatto che il suo nucleo affettivo, non "essendo d'accordo" con questa modalità di comportamento, ma non riuscendo a gestire un eventuale sentimento negativo nei confronti della ragazza, abbia trovato una situazione "elegante" di mezzo per cui rifiuta questa persona ma in modo indiretto e non esplicitamente negativo? O, con una riflessione maggiore, possono essere create altre spiegazioni? Il consiglio è quello di (tentare) non responsabilizzare solamente se stesso rispetto all'esito dei rapporti intimi, visto che, banalmente, in qualunque momento di un'interazione, si è sempre in due (quindi, ad es., quanto, questa ragazza, ci mette del suo nel far sì che lei, Ivan, non riesca ad avere rapporti completi con lei?).
Buona fortuna
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

711 Risposte

1028 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16400

psicologi

domande 22500

domande

Risposte 83650

Risposte