Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non capisco cosa provo per lei

Inviata da Andrea il 30 nov 2016 Autorealizzazione e orientamiento personale

Buona Sera,mi chiamo Andrea e ho 18 anni.Vi scrivo perché ho bisogno di aiuto e speravo che il web potesse darmene,ma ovunque io abbia guardato non ho trovato le risposte che cerco.Vi spiego il mio problema:
E` da circa 4 anni che sono amico di una ragazza di nome Alice,una mia compagna di classe.La nostra amicizia è iniziata per puro caso,io ero innamorato di un'altra ragazza,a lei non interessavo e siamo diventati amici:abbiamo iniziato a parlare di tutto,non solo via messaggio ma proprio faccia a faccia fino al punto da poter parlare di tutto (anche argomenti della sfera sessuale)guardandoci negli occhi,senza imbarazzo.Come dicevo prima,quando la ho conosciuta ero innamorato di una ragazza,che nei sucessivi due anni mi ha fatto male in maniera incredibile e Alice è stata la mia confidente ma anche la persona che è riuscita a tirarmi fuori dal circolo emotivamente distruttivo in cui mi ero cacciato.Una volta che quindi,con il suo aiuto,mi sono disinnamorato,abbiamo passato se possibile ancora più tempo insieme fino al punto da definirci a vicenda,in maniera sincera da entrambe le parti,fratelli.
Ci siamo visti nei momenti peggiori e ci siamo sostenuti a vicenda quando l'altro non ce la faceva,sia a livello fisico (quando capitava di piangere) sia a livello emotivo,ma il tutto visto come una profonda amicizia:lei sa che può dirmi tutto e lo fa come io so che posso dirle tutto e lo faccio.Insieme ridiamo scherziamo...beh siamo felici e sono giunto a considerarla l'unica persona con la quale mi sento davvero felice,come se mi trovassi nel posto giusto,rilassato ed in grado di affrontare tutti i problemi della mia vita.
Qualche giorno fa è venuta da me e mi ha raccontato che un mio caro amico(a cui più di una volta avevo detto che avevo un dubbio se provavo solo amicizia verso di lei) la ha baciata e lei era molto confusa perché non capiva cosa provava per lui e sopratutto,aveva paura di perdere me e piuttosto di correre questo rischio,sarebbe stata disposta a dirgli di no anche senza pensarci.Lei sperava di trovare in me un consiglio,invece quando mi ha parlato,il mio cuore avrà fatto qualcosa come 4 battiti in un minuto e tutti pesanti come colpi di martello.
Io e lei abbiamo parlato a lungo e parlando ho capito che a lei piaceva e si stava trattenendo dal dargli una risposta solo per me,così le lo ho fatto capire come farebbe un'amico,il problema è che poi sono scoppiato a piangere,perche la cosa mi distruggeva dentro.Il pensiero di loro due mi faceva male,così abbiamo parlato,a lungo,abbiamo saltato scuola un giorno per parlare.E io ora sono molto confuso,perché non capisco se sono innamorato di lei o no...stando con lei non ho mai provato le famose farfalle allo stomaco e non sono mai stato agitato,perché per me è sempre stato facile stare con lei,era naturale per entrambi uscire da soli,andare al cinema insieme,chiacchierare,scambiarci abbracci e telefonate lunghe ore...e adesso non so cosa provo:so che le voglio bene come non ho mai voluto a nessuna persona,motivo per cui le ho consigliato di mettersi con il mio amico (anche se la cosa mi fa molto male e lei lo sa,perché le lo ho detto).
Ho sempre immaginato che la avrei avuta accanto per tutta la mia vita e solo qualche volta è capitato che pensassi a lei come una possibile fidanzata,per me il rapporto che ho avuto con lei è sempre stato sufficiente e felice...eppure ora che mi accorgo che potrei perderla mi faccio qualche domanda.
Vorrei averla al mio fianco ancora a lungo,eppure il pensare che bacia questo mio amico mi fa male(per qualche motivo ho sempre voluto darle io il suo primo bacio) come mi fa male pensate che un giorno faranno sesso o pensare che sto perdendo forse la persona che più è stata importante e più mi ha sostenuto nella mia vita...
Sono tre giorni(da quando mi ha detto del bacio) che dormo poco,non mangio quasi nulla e ieri,dopo essere andato da lei parlare un po,ho pianto ancora...lei dice che non mi abbandonerà mai,perché mi vuole bene,eppure io penso che non sarò in grado di reggere alla sua relazione.
Secondo voi sono innamorato di lei?oppure è solo una qualche convinzione nata per il senso che provo di stare perdendola?E che cosa posso fare per non perderla?Ci sono momenti in cui penso:beh dai è la tua migliore amica,ce la farai a stare con lei in ogni circostanza,come hai sempre fatto e altri momenti in cui penso che finirò facendole del male e facendo del male a me stesso.Io sinceramente penso di non amarla,almeno non con il sentimento bruciante che ho sempre provato in passato per altre ragazze...eppure (come ho detto anche a lei) penso di aver sempre pensato che in fondo fosse la mia Sally (del film Hanry ti presento Sally) e ammette anche lei di averci pensato,ma di non provare attrazione ma solo un bene molto profondo (ed è vero,siamo molto legati ed insieme stiamo molto bene,più di una persona ci ha preso in giro dicendo che siamo una coppia sposata).mi ha anche promesso che un giorno,quando tutto sarà finito,farà in modo di farmi capire e di capire a sua volta se mai potremmo essere qualcosa di più.
Io beh,ho finito,vi ringrazio per la vostra attenzione e spero possiate aiutarmi a capire la mia situazione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Andrea, non è raro, alla tua età avere un'amica con la quale si crea una grande intimità e confidenza e poi tutto questo si trasformi in amore. In genere ci si accorge dell'evoluzione del sentimento proprio quando uno dei due viene corteggiato o manifesta interesse X un'altra persona. Vista la complicità esistente fra voi due, l'unica cosa è parlarne apertamente. Chiarisciti pure con,lei facendole presente che credi che il tuo sentimento si sia trasformato in amore. Certo è tutto da verificare, può essere anche una gelosia perché un altro ti sottrarrebbe un rapporto così importante. State entrambi vivendo un momento importante e di,passaggio. Affrontatelo insieme e poi....se sono rose, fioriranno! Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

552 Risposte

786 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78200

Risposte