Mi sono innamorata di un uomo 50 anni più grande?

Inviata da Ombrella · 28 ott 2015 Terapia di coppia

Salve, vi sembrerà una domanda un po' strana, ma vi prego di non giudicarmi. L'ho raccontato solo ad un'amica e non mi ha creduta. Ho 18 anni e sono (credo) innamorata di un uomo di 72... Premettendo che non dovete immaginarvi un traballante vecchietto, è un uomo comunque giovanile, curato ed in forma, intellettualmente brillante, che trasuda fascino. L'ho incontrato ad una mostra d'arte, ne sono rimasta letteralmente incantata. I suoi gesti, il modo in cui accennava ad un sorriso mentre mi guardava, la sua voce calda, calma, sembrava una carezza. Il suo sguardo indagatore, a tratti malinconico, sembrava gli brillassero gli occhi mentre rideva. Ho sentito una sensazione di torpore avvolgermi, nel petto una pressione, una forza dirompente. Mi sembrava di percepire un calore particolare alla base del collo. Provavo euforia, felicità estrema ed un pizzico di paura nel lasciarmi trascinare da una simile sensazione. Giuro di non aver mai provato nulla di simile... E più gli parlavo, più questa agitazione mi pervadeva, più mi sentivo entusiasta, più mi sembrava di sprofondare in questo caldo e vischioso stato. Lo conosco ormai da un po' e non c'è volta in cui non mi senta impazzire dalla gioia mentre sono accanto a lui. Lo penso sempre, costantemente, mi piace ascoltare la sua voce. Ma com'è possibile che una persona della mia età si possa sentire tanto attratta da una persona così grande? Io non vorrei fosse così, ma non riesco a soffocare questo sentimento. Quando sono con lui qualunque ansia o sensazione sgradevole sparisce, solo il cuore corre come se dovessi prepararmi a fuggire, è una sorta di droga la sua presenza. Generalmente sono una persona razionale, ma quando sono con lui mi sembra di entrare in contatto con la parte più intima ed istintiva di me. Può questo definirsi innamoramento?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 OTT 2015

Gentile Quercia,
la capacità relazionale di ogni individuo dovrebbe evolvere fin dall'infanzia in modo da portare ognuno di noi nell'età adulta ad apprezzare relazioni simmetriche in cui lo scambio tra pari è alla base del rapporto. Le relazioni "genitali", come le avrebbe definite Freud, sono quelle in cui vige il reciproco scambio, il reciproco arricchimento e l'evoluzione individuale ma condivisa e generata dalla vicinanza con l'Altro. Nei rapporti tra persone in cui c'è una importante differenza di età questi elementi si diluiscono ed il più anziano tra i due invece di una evoluzione può andare incontro ad una involuzione, mentre il più giovane resta fermo all'interno di una posizione relazionale passiva, mi passi il termine. Forse lei ha bisogno di relazioni di questo tipo: asimmetriche, in cui l'Altro esercita un potere (o fascino, come dir si voglia) che la rassicura ma al tempo stesso la rende dipendente e non del tutto autonoma.
Indagherei questo aspetto perchè ogni bisogno vincola e costringe a scelte che soddisfino il bisogno stesso. Come quando abbiamo una gran voglia di cioccolato: non possiamo fare a meno di mangiarlo, dobbiamo farlo anche se in realtà non abbiamo fame.
Le nostre scelte devono essere libere e genuite, basate unicamente su ciò che ci rende felici e non su ciò che ci è mancato.
A ben risentirci, Griffini dott.a Barbara

Dott.ssa Barbara Griffini Psicologo a Parma

22 Risposte

83 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 OTT 2015

Cara Quercia ,
Il tuo messaggio e' coinvolgente e dettagliato .
Mi sembra di capire che sei profondamente affascinata da quest' uomo .
La sua presenza ti fa stare bene , anche se non si capisce bene la natura di questo rapporto .
Una persona molto piu 'grande fa sicuramente pensare ad un desiderio di compensare o proseguire il compito svolto dal padre .
Quello di guida, ma anche di giudice, elemento regolativo nei confronti della realta' , tolleranza alle frustazioni in base alle regole date .
Vorrei che ti chiedessi : se sto cosi bene perche' ho bisogno di avere conferma che questa amicizia ( o storia) sia giusta o sbagliata?
Prenditi il tuo tempo per conoscere questa persona ,
Liberati da ogni condizionamento e se e' lui che ami , stai con lui .
Sono rare le persone con cui sentiamo una connessione , in ogni caso vanno vissute .
Sara' un' esperienza che comunque ti insegnera' qualcosa .
Auguri cara , ti auguro la stabilita' e la forza della Quercia .
CC

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 OTT 2015

Carissima,
non dici un gran che di nuovo perché si è sempre saputo anche se taciuto che nei giovanissimi e nelle giovanissime piuttosto romantici accade di infatuarsi di persone molto più grandi. Frequente, per es con gli/le insegnanti. Pertanto, pur considerando 'i 'fattori edipici', non mi resta da dire altro che se la persona in questione è garbata, nulla ti può impedire di conoscerla più in profondità, per poter fare le tue legittime e personali valutazioni. Mi viene da chiederti se prima di questo, hai conosciuto altre figure maschili e di quale età,così, soltanto per farmi un'idea e poi , se vuoi potremmo parlarne magari da qui. Per ora non ho altro da aggiungere se non dirti che la vita è una grande avventura,per cui non si sa mai come si comincia né come si finisce.E tu, se soltanto all'inizio! Un caro saluto
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

644 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 OTT 2015

Gentile Quercia,
sarebbe interessante capire meglio se ci siano dei fattori personali che influiscono su questa fascinazione.
Ad ogni modo penso che qualunque innamoramento non può prescindere anche dall'aspetto sessuale; prova un'attrazione anche in questa prospettiva?
Se comunque vuole meglio chiarirsi le idee le consiglio di consultare uno psicologo di persona.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

723 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 OTT 2015

Gentile lettrice,
nel leggere la sua delicata ed elegante mail, mi sono chiesto quale può essere stato il tipo di rapporto che lei ha avuto con la figura paterna e quali siano state le esperienze, se ne ha avute, con il mondo del maschile.
Ciò perchè mi nasce il sospetto che lei si sia innamorata non di quel signore per quello che è ma piuttosto per i valori che porta con sè e che esprime.
Di questa cosa è bene che lei sia consapevole perchè è facile incappare in questo tipo di confusione.
Pertanto l'innamoramento che può essere nato in lei, ritengo sia molto simile a quello che una ragazza può avere per il proprio padre o forse per il proprio nonno e mi voglio augurare che questo distinto signore la pensi come me.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7083 Risposte

20196 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 OTT 2015

Cara Quercia,
complimenti per le tue abilità descrittive! Il tuo messaggio è coinvolgente e fa arrivare la potenza delle tue sensazioni ed emozioni.

Hai usato un aggettivo che ha attratto la mia attenzione: "vischioso". Il vischio trattiene, lega, intrappola. Correggimi se non ti sembra corretto quello che scrivo ma è possibile che questa passione ti faccia sentire legata? Che il fascino ipnotico di questo uomo ti intrappoli?
La psicologia non è tenuta a dare valore di giusto o sbagliato. Quello che provi esiste e non sarebbe saggio cercare di scacciarlo.

Ti chiedo, tuttavia, di darti il tempo di conoscere questo sentimento e comprendere se si tratti di un amore passionale o, più probabilmente, di un amore intellettuale. Le caratteristiche di lui potrebbero affascinarti e coinvolgerti perchè, in fondo, ti appartengono.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2063 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte