Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mi sento un fallito...HO PERSO LA FIDUCIA IN ME STESSO

Inviata da luca barbieri il 12 set 2019 Depressione

Salve a tutti,

Sono uno studente universitario di 22 anni e frequento il terzo anno di Ingegneria. Quest'oggi sono stato bocciato al mio utltimo esame impedendomi di laurearmi a Settembre: mi è crollato il mondo addosso.
Certo ho sempre la sessione di Marzo, ma dopo aver speso gran parte dell'estate a studiare ( con pochissimi giorni di vacanza) ora mi ritrovo psicologicamente e fisicamente distrutto.

Avevo già scritto mesi fa per quanto riguardante un costante stato di paura di non essere in grado di passare gli esami e l' ansia che mi trovo a vivere ( non solo per gli esami, che credo ci sia sempre un po' per tutti, ma anche per cose più legate alla mia sfera personale come l'ansia generata dalla paura di non riuscire a combinare niente nella mia vita, dalla paura di non aver scelto il corso giusto , di non essere in grado di trovare lavoro dopo, di non avere uno straccio di esperienza in ambito lavorativo e un attestato di inglese, di finire a vivere sotto un ponte e disoccupato, di non fare sport, di essere un disastro nel saper approcciare con l'altro sesso.)

Ho perso la fiducia in me, in ciò che una volta credevo di essere in grado di fare.
Ho un sacco di interessi che mi piacerebbe sviluppare ( tipo imparare una seconda lingua diversa dall'inglese, leggere ecc) ma non riesco a mettere in pratica niente. Vedo gente che fa mille cose e che va bene e io non riesco neanche a cominciarne una per paura già di fallire, di non riuscire a reggere il ritmo e tutto il resto.

Penso spesso che puntare tutto sull'università sia la causa di ciò che vivo. Puntare tutto nel senso puntare a laurearmi nei tempi previsti ecc senza godermi neanche un po' i migliori anni.

Inoltre tra una settimana rincominciano i corsi e io dovrei cominciare a frequentare quelli della magistrale. Il problema è che sono talmente indeciso su cosa fare che ancora non ho trovato la mia vera via.
A me piace quello che studio ma anche altri corsi mi sembrano sempre interessanti e non so mai cosa scegliere, per paura di fare la scelta sbagliata. Certo non laureandomi adesso potrei avere anche il tempo di immergermi momentaneamente nel mondo della magistrale di quello che studio ora e , se è il caso, virare su altro: ma anche solo questo mi fa salire terribilmente l'ansia

se avete dei consigli o dei semplici pareri io vi ascolto e vi ringrazio anticipatamente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Luca,
il mancato raggiungimento di un obiettivo può generare questa sensazione di sconforto, frustrazione, insoddisfazione che poi si riverbera in uno sguardo completo alla propria vita e a tutto ciò che si è fatto. Ma è solo una "condizione" passeggera e sta a lei evitare che diventi cronica. Non deve perdere il suo spirito combattivo, deve recuperare le forze dalla sua caduta e analizzare con raziocinio i motivi del suo "insuccesso" all'ultimo esame, in modo da elaborare nuove strategie per poterlo superare. Quel che voglio dirle e di non scoraggiarsi perché capita a tutti (o quasi) di non passare qualche esame.. l'importante è rialzarsi e correggere i propri errori per superare l'ostacolo (si ricordi che lei è arrivato fino all'ultimo esame). Ha le capacità, lo ha dimostrato nel suo percorso universitario, deve solo fare un ultimo sforzo per la "meta".
Se non riesce da solo, può far affidamento ad una terapia psicologica o psicoterapeutica che le aumenterà l'autostima e le farà passare anche gli stati d'ansia disadattivi (qualora ce ne fossero).

Nietzsche: "Tutto ciò che non mi uccide, mi fortifica"

Cordiali saluti

Dott. Emmanuele Rosito

Dott. Emmanuele Rosito Psicologo a Guglionesi

80 Risposte

204 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Luca,
quando un esame non viene superato, in genere significa solo che non si aveva la preparazione sufficiente per poter rispondere correttamente alle domande che sono state fatte.
Pertanto non resta che colmare con pazienza e umiltà le lacune emerse e riprovare al prossimo appello avendo una preparazione migliore.
Quanto alla carente autostima, all'ansia da esame e a quella sociale, all'insicurezza, al pessimismo e ai pensieri negativi sicuramente le sarà stato già consigliato di intraprendere un percorso di psicoterapia ma non sembra che finora lei abbia dato ascolto al consiglio.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6571 Risposte

18390 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Luca,
sembra che lei metta in dubbio le sue capacità, il percorso intrapreso (ce sta terminando) e abbia poca fiducia in se e nelle sue capacità di fare le scelte giuste.
Intraprendere un percorso psicoterapico volto a fare chiarezza, ritrovare la fiducia in sé ed affrontare le cose con meno incertezze le sarebbe utile.
Saluti, dottoressa Sara Vassileva Genova

Dott.ssa Sara Vassileva Psicologo a Genova

47 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77850

Risposte