Ho perso il lavoro e ho anche perso me stessa... Come faccio ad uscirne?

Inviata da C. il 11 lug 2017 Crisi esistenziale

Buongiorno,

sono una ragazza di 27 anni laureata in Marketing e Comunicazione. Dal 2013 fino ad Aprile ho lavorato in un'agenzia pubblicitaria digitale dove ho costruito dei bellissimi rapporti con le persone, ma dove, allo stesso tempo, ho costruito una carriera poco soddisfacente. Da quando sono entrata il tipo di lavoro non mi è mai piaciuto e ho sempre cercato altrove nella speranza di trovare qualcosa che mi piacesse di più. Ad Aprile ricevo una proposta da una grande agenzia per un ruolo diverso e che mi avrebbe permesso di imparare qualcosa di nuovo. Accetto senza pensarci troppo, ma, ahimè, una volta lì cominciano ad affiorare problemi.. Nonostanre tutto, vado avanti con il pensiero che le cose probabilmente sarebbero migliorate e invece tutto precipita fino a quando capisco che non sono quella che cercavano e mi viene detto che non avrei superato il periodo di prova. Troppo tardi però per tornare indietro (nel vecchio posto di lavoro cambiano i responsabili e scelgono di sostituirmi con un'altra persona) e comincio a cercare altrove... Ora però combatto ogni giorno con mille pensieri... Non riesco a dormire, mangio a fatica e mi sento in colpa per aver lasciato quel posto in cui avevo ormai costruito una certa stabilità, mi sento in colpa per non aver tentato subito un ritorno e, soprattutto, mi sento completamente persa... Non so più che direzione prendere, ho paura di non essere idonea per nessun lavoro e ho la sensazione di non riuscire più a costruirmi una vita con il mio ragazzo (quando ho deciso di andarmene stavamo iniziando a cercare casa)... A volte penso di ricominciare da zero (uno stage o un master), ma senza il mio stipendio non possiamo pagare un affitto o un mutuo... Come posso uscire da questo loop interminabile di pensieri negativi? Non voglio arrivare alla depressione estrema...
Grazie in anticipo

C.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buon pomeriggio C,
immagino che sia difficile convivere con i sensi di colpa che si porta dietro. Quando si sente in colpa, quali sono i pensieri che si innescano?
Questa paura che ci riferisce di "non essere idonea per nessun lavoro" in che modo la contestualizza? che prove ha a favore di questa credenza che ha di sè stessa?
resto a disposizione
Dott.ssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Napoli

503 Risposte

941 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno C.,

In questa sede non posso fare valutazione, ma mi viene qualche domanda su cui magari poter riflettere insieme: in quali altri momenti in passato le è capitato di vivere il "fallimento" di un progetto su cui aveva investito tempo ed energie? Come reagisce di solito agli errori o al timore di sbagliare?

È normale sentire il bisogno di esplorare cose nuove quando ci sentiamo insoddisfatti o quando sentiamo di poter fare di più, ma è altrettanto normale che le esplorazioni nuove comportino dei rischi e dei cambiamenti, non sempre in linea con le aspettative che avevamo. Questi ci può far vergognare o rattristare e ci fa sentire inadeguati o non all'altezza per un po' di tempo. È sano e legittimo.

Se però interpretiamo i rischi che abbiamo corso come frutto di un nostro imperdonabile errore di valutazione, questo sì può bloccarci più a lungo e farci pensare che non siamo davvero capaci di andare avanti.

Se il malessere persiste, qualche incontro di consulenza potrebbe aiutarla a capire meglio come gestire l'insicurezza che questa situazione ha creato e recuperare le energie per andare avanti.

Sono disponibile per qualunque dubbio,
Buona giornata.

Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

165 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77400

Risposte