Il mio psicologo si comporta bene?

Inviata da Marika Zara il 6 lug 2017 Psicologia risorse umane e lavoro

Salve, spero possiate aiutarmi con questo dubbio che non riesco a togliermi e, solo voi professionali, potete aiutarmi.

Da circa un mese e mezzo faccio sedute con uno psicologo che ho conosciuto grazie ad una signora che casualmente ho incontrato e mi ha visto piangere disperatamente.

Ero in uno stato confusionale della mia vita con gravi problemi emozionali e personali al punto di aver pensato in farla finita.

Fortunatamente ho incontrato questo psicologo che, ovviamente non posso dare il suo nome, mi ha aiutata molto risolvendo problemi passati che non sapevo nemmeno di avere. È stato davvero un grande aiuto.

Solo che mi sembra che ci sia qualcosa che non va, per via dei miei orari di lavoro ho solo tempo alla sera, lui mi riceve in orari serali, ovvero dalle ore 20 fino a quando non finisce la seduta, mediamente di due o tre ore. Lui viene a prendermi sul posto di lavoro e una volta concluso mi porta a casa.
Capitava spesso che venisse a prendermi al mattino a casa per andare a fare colazione e alla sera di andare a cena. Una volta mi ha portato in un bosco perché voleva farmi provare ad essere in pace con me stessa e la natura.
Mi ha regalato un peluche gigante perché ritiene che mi farà compagnia e potrebbe aiutare nella terapia. E una volta mi ha regalato delle rose che non ho accettato perché mi sembrava troppo.
Io ho chiesto al mio psicologo sul suo compenso, perché insiste che ci incontriamo tutti i giorni, se si perde un giorno potrebbe danneggiare l'intero percorso, e lui non vuole nessun pagamento, dice che lo fa solo per aiutare perché mi ha visto davvero in difficoltà.
Non vorrei pensare male di lui, visto la differenza grande delle nostre età, circa 20 anni, e non so se il suo metodo sia professionale. Per questo chiedo gentilmente consiglio per sapere come dovrei comportarmi e capire se è solo una mia idea oppure devo stare attenta?
Ringrazio molto per le vostre risposte.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Marika,
è evidente che questo psicologo non rispetta le regole del setting e della deontologia per cui in via precauzionale le suggerirei di rivolgersi ad altro professionista.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6487 Risposte

18147 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Marika, il comportamento del Tuo psicologo è a dir poco assolutamente irrituale.
Ma vorrei dire deontologicamente, eticamente, e metodologicamente, errato. Solo per citare un punto: il non chiedere un compenso.
Il problema del compenso, che purtroppo non viene spesso chiaramente spiegato è che, se non paghi, la relazione ripete la situazione di dipendenza infantile. Pagare è fondamentale per il buon andamento della terapia.
Come hai intuito è bene che Tu faccia molta molta attenzione.
Con i migliori auguri. Dr. Marco Tartari, Roatto Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

689 Risposte

396 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Marika,
contatti l'ordine della sua regione esponendo quanto descrive. Ci sono diverse violazioni del nostro codice etico regolamentato per legge (può scaricarlo su internet facilmente per verificare lei stessa), per cui è bene che presti attenzione agli incontri con questo presunto collega. Per ulteriori chiarimenti non esiti a contattarmi.
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologa a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

313 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Marika
Credo che ci siano violazioni deontologiche importanti in quello che riferisce.
Le suggerisco di cambiare specialista e di affidarsi a qualcuno con cui stabilire una reale e seria relazione terapeutica.
Le colazioni insieme le andiamo a fare con gli amici :)
Un caro saluto
Dottssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Napoli

503 Risposte

941 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Marika,
condivido a pieno il suo dubbio. Io non sono nessuno per rispondere al suo quesito, tuttavia noi Psicologi siamo tenuti a rispettare un codice deontologico che tutela il professionista e il paziente. Personalmente le consiglio di rivolgere la sua domanda all'Ordine degli Psicologi del Lazio, loro potranno chiarirle ogni dubbio.



Le auguro una buona giornata.
Dott.ssa Barbara Gentile

Dott.ssa Barbara Gentile Psicologo a Roma

36 Risposte

89 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Marika, per rispondere alla sua domanda, decisamente non é un comportamento corretto dal punto di vista etico e deontologico per un professionista del nostro ambito se lui continua ad affermare che questo é un intervento psicoterapeutico, sia per la mancanza di un contratto che soprattutto per le "tecniche" messe in atto. Metta le cose in chiaro al più presto con questa persona, e se necessario faccia una segnalazione all'ordine degli psicologi della sua regione. La saluto e le faccio i miei migliori auguri.

Dott. Francesco Ferrari Psicologo a Ferrara

7 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Marika,
questo è un comportamento assolutamente anti-etico e non professionale, che travalica ogni possibilità di giudizio professionale, perchè non essendoci un pagamento credo non possa neanche essere considerato tale.
Ora, ci sono casi in cui uno psicologo voglia offrire un servizio gratuito e può farlo attraverso il volontariato, l'associazionismo e in tal senso avrebbe potuto indicarle - qualora lei non abbia possibilità economiche - un centro simile.
Non è chiaro se nella prima parte del vostro rapporto terapeutico ci sia stato un andamento normale cioè un setting rispettato in cui vi è un distacco tra il lavoro terapeutico e la vita personale, vi è un pagamento e chiaramente non uno sconfinamento tale da rendere un rapporto così invischiato e sicuramente non un esempio di salute e sanità.
Forse il collega ha visto il film di Jung sulla sua storia terapeutica con Sabina Spielrein, in cui lui socnfinò nella vita privata della paziente innamorandosene e questa sovrapposizione e sbilanciamento durò parecchio tempo finchè poi la relazione divenne paritaria. (La spielrein divenne una terapeuta se non ricordo male e loro avevavno una relazione amorosa).
Nel suo caso al momento non so quali proiezioni e transfert abbia attivato lei sul terapeuta e quale ruolo lui stia agendo colludendo con lei, in ogni caso questo collega non sta eseguendo il suo lavoro, ma si pone - sempre che il suo racconto sia veritiero e attendibile - in modo manipolatorio, ossessivo e controllante su di lei non so con quali obiettivi, quasi fosse un salvatore mistico, il mentore, il protettore della sua anima....
Le consiglio pertanto di interrompere questo rapporto anti-terapeutico di rivolgersi a un professionista diverso e poi di valutare il da farsi da un punto di vista etico/legale.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Marika,
credo proprio che la Sua domanda sia lecita e anche i suoi dubbi a riguardo. Il comportamento del Suo terapeuta non rispetta né l'etica né la deontologia professionale. Nessun setting terapeutico (di qualsiasi orientamento) prevede questo tipo di condotta. Credo sia opportuno cambiare terapeuta. Un caro augurio

Dott.ssa Elisa Fagotto Psicologo a Portogruaro

334 Risposte

181 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Marika,
uno psicologo ha precisi doveri dettati da un codice deontologico, che in questo caso non vengono rispettati. Si può apprezzare l'aiuto che le sta offrendo, ma sono in qualità di un possibile amico. Per il suo percorso terapeutico si rivolga ad un professionista, che si comporti come tale.
Cordialmente
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1088 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Marika,
la persona con cui ha dei contatti non rappresenta affatto la categoria professionale.
Vi è un codice deontologico degli psicologi a cui occorre attenersi per poter esercitare.
Le consiglierei al più presto di interrompere tale relazione ed eventualmente individuare una psicologa idonea.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2421 Risposte

2048 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Marika, capisco il suo momento di difficoltà e capisco anche che nessuno è obbligato a sapere come ogni professionista si debba comportare. Tuttavia le chiedo: come mai le è venuto il dubbio solo ora e non già dall'inizio di questo "rapporto clinico"? Immagino perchè sentiva che la sofferenza diminuiva, tuttavia nessun professionista (a meno che non lavori "pro bono", cioè accetta di occuparsi di un caso gratuitamente, ma allora deve essere messo tutto su carta scritta e fatte le dovute specifiche), neanche della salute, lavora senza un compenso (in denaro, non di altro genere, al giorno d'oggi). Dunque, almeno rispetto alle cose che ci ha detto, mi sembra evidente che il comportamento di questo psicologo (ha controllato se il suo nome è nell'Albo regionale o nazionale degli Psicologi?) sia alquanto particolare (e mi fermo qui non avendo ulteriori informazioni) e la invito, dunque, ad informarsi meglio sulle sue credenziali e, in base a ciò che trova, decidere se questo professionista fa al caso suo, oppure no.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

672 Risposte

961 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77300

Risposte