Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

il mio compagno non sente niente durante il rapporto sessuale

Inviata da katerina il 30 ago 2017 Sessualità

Buongiorno vi scrivo in merito ad un problema sessuale che sta allontanando me è il mio compagno . Stiamo insieme da 7 mesi e da qualche giorno lui mi ha confessato che durante la penetrazione non sente niente dice che sono largha e quindi non riesce ad avere un orgasmo se non toccandossi da solo dopo l'atto sessuale. mi capita solo con lui questo problema . Gli ho chiesto di provare a cambiare posizione ma a lui non piace . Non so cosa posso fare , ho 44 anni . questo problema ci sta allontanado ma noi ci vogliamo molto bene e vogliamo insistere a trovare delle soluzioni.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile katerina,
la prima cosa da fare è sicuramente svolgere una visita medica per verificare che tutto sia fisicamente regolare, sia per lei che per lui. Detto questo uno psicologo esperto in sessuologia potrebbe aiutarvi a capire se ci sono altre difficoltà relazionali e sessuali e trovare così insieme le soluzioni che anche voi desiderate.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Psicologa e Consulente Sessuale
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

648 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Katerina,
il vostro rapporto sembra abbia una solida base affettiva e questo aspetto può sostenervi nella ricerca di possibili soluzioni.
Escludendo una base organica e considerando che non aveva avuto lo stesso problema con partener precedenti, è consigliabile un consulto con una psicosessuologa che vi aiuti a comprendere le possibili cause responsabili del mancato soddisfacimento sessuale ed attivi un percorso che porta ad una migliore intesa sessuale.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1092 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Katerina,
certamente nel rapporto coniugale la sessualità è influenzata da molti fattori sia organici che psicologici individuali come la qualità della relazione, l'intimità, le attenzioni reciproche, la fiducia, la comunicazione delle emozioni.
Occorre escludere problematiche di tipo organico, poi si potrebbe accedere ad un consulto presso una psicosessuologa per individuare le cause di questa sessualità insoddisfacente ed effettuare eventualmente una terapia di coppia.
Cordialmente
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2447 Risposte

2065 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Sessualità

Vedere più psicologi specializzati in Sessualità

Altre domande su Sessualità

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78200

Risposte