Desiderio di essere tradita per non mollarlo

Inviata da Marta · 24 mar 2014 Terapia di coppia

Salve, ho una relazione da quasi quattro anni con un ragazzo, da un pò di tempo mi capita di desiderare che mi tradisca così da poter chiudere la nostra storia, come per voler scaricare su di lui la responsabilità dell'accaduto. Mi sono soffermata su questo aspetto più volte e lo collego al pensiero di un altro ragazzo. Come posso fare per capire cosa voglio e qual'è la cosa giusta da fare? Grazie. Marta

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 MAR 2014

Gentile Marta,
si tratta semplicemente di affrontare la situazione, parlandone apertamente, mettendo in chiaro le cose che non vanno. Le suggerisco di evitare atteggiamenti passivi o deleganti, perché in questo modo rischia di "trascinare" un rapporto non soddisfacente e il "fantasma del tradimento" nasce proprio da qui.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

764 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 APR 2014

Biuongiorno Marta,
arrivo con molto ritardo di tempo con la mia risposta e tuttavia desidero darle il mio parere.
Immagino che lei sia una ragazza giovane, credo intorno i trent'anni (sarebbe importante sapere la sua età) e immagino che con questo suo ragazzo ci siano in corso dei "progetti di vita" e magari, dopo quattro anni di relazione, si senta ormai arrivato il momento di dare una svolta decisiva alla vostra storia. Lei sente importante questa relazione e non si sente di buttare tutto all' aria.
D'altro canto ha un nuovo interesse nascente verso un altro ragazzo e la cosa la sta prendendo infatti lei nella lettera ammette di pensarlo. Proprio collegato al pensiero di quest'ultimo lei desidererebbe che il suo attuale fidanzato la tradisse così potrebbe a ben ragione lasciarlo.
E' un classico!!! Cioè spesso questo succede perché si rifiuta la responsabilità di scegliere. E' una posizione un po' immatura.
Lei è sicuramente una donna in gamba e dovrebbe,prima cosa, guardare dentro di sè e decidere con onestà Interiore COSA realmente prova.
Per fare ciò deve sbarazzarsi di ogni forma esterna di condizionamento.
Solo così potrà comprendere il suo vero desiderio e fare la sua scelta in base ad una personale gerarchia di valori. Sicuramente ognuno dei due ragazzi e situazioni comportano scelte complessive diverse.
Detto questo, e ammessa una qualche difficoltà in questa scelta, credo che lei dovrebbe comunque essere più felice di poter fare una scelta AUTONOMA piuttosto che realizzata attraverso eventi anche un pò umilianti come un tradimento. Lei PUO' scegliere, se lo metta in testa è UN SUO DIRITTO e sappia che questo è un atto che la farà crescere.
In caso contrario sarebbe rimanere nei limiti di una inappropriata infanzia emotiva.
Cordialissimi saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci psicoterapeuta in Ravenna.
Colloqui anche skype.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7131 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2014

Gentile signora Marta,
una sola persona al mondo sapeva che cosa era giusto e che cosa invece era sbagliato: l'hanno crocifissa!
Uno psicoterapeuta esperto dopo averla ascoltata personalmente è in grado di poterle dire che cosa sarebbe opportuno fare o non fare per la sua salute e felicità futura se lei non è più soddisfatta della attuale relazione intrapresa
dr paolo zucconi, sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1577 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2014

Cara Marta, alimentare il conflitto in attesa di trovare un pretesto per prendere una decisione, può diventare controproducente e molto stressante. C'è da capire che cosa non ti soddisfa nel vostro rapporto per non trovare in te la necessaria assertività per parlarne con lui. Puoi riflettere sugli eventuali aspetti della sua personalità che rifiuti ed inoltre se esiste qualche altro che suscita in te particolare interesse. Nella tua richiesta non sei sufficientemente generosa nel fornire elementi necessari per facilitare la nostra collaborazione da qui. Oppure ti senti confusa e temi di sbagliare? Personalmente sono propensa a seguirti da qui per aiutarti a fare chiarezza in te stessa nel prendere il coraggio nell'essere più aperta con lui, ma come ti ripeto, è necessario che tu descriva la situazione con i vari dettagli, negativi e positivi che caratterizzano il vostro rapporto. Ciao.

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

665 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2014

Gentile Marta,
è probabile che lei abbia timore di lasciare il suo ragazzo, timore di essere quella che "ferisce", la cattiva della situazione. Vede è una situazione comune quando una relazione arriva al capolinea. Ma la sua è al capolinea?
Se a questa domanda se la sente di rispondere "sì", forse non dovrebbe attendere ad assumersi quelle responsabilità che vuole fuggire.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

382 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAR 2014

Buongiorno gentile Marta,
è importante che sia riuscita a individuare dentro di Lei questo conflitto e anche a individuare che da sola non riesce a decidere cosa fare. La strada migliore è interrogarsi profondamente su cosa vuole per lei da questo rapporto e se sente che le sue aspettative in questa coppia sono state appagate oppure no. Poi potrà decidere, con calma.
Cordialmente

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2836 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26400

domande

Risposte 92000

Risposte