Mancanza di fiducia/desidero di controllo

Inviata da linguinaltonno · 12 mar 2021

Sono una ragazza di diciannove anni, in una relazione che ho rischiato più volte di sabotare senza però che avessi alcuna intenzione di farlo, dato che voglio un bene dell'anima alla persona con cui sto. Una cosa che ahimè, mi capita ormai da diversi mesi, è di non riuscire a dare fiducia a questa persona. Ci sono state alcune piccole omissioni da parte sua, che se si considerano in quanto tali sono veramente piccole! Ma che mi fanno pensare che in realtà siano solo scuse e che voglia il mio male. Ho avuto delusioni sia in amicizia che in relazioni passate. Il punto è che ormai la ruminazione e il dubbio costante sono parte della mia vita! Passo il tempo a sovranalizzare ogni minima cosa che dica/faccia il mio partner. Dal deglutire, quindi linguaggio non verbale, e spesso sento che le cose che fa/dice sono fraintendibili. Ora, ho avuto diverse dimostrazioni da parte sua, anche tossiche (screenshot ecc), lui è sei mesi che mi ripete che vuole il mio bene e mai mi tradirebbe. Eppure guardo sempre tutto attraverso la lente del sospetto ormai, è un incubo. Ho sempre avuto pensieri intrusivi e di natura ossessiva, dall'infanzia, però voglio liberarmi di questa cosa. Lui si sente costantemente messo in discussione, mi ripete che non crede di aver fatto nulla di male in questa relazione, tende a sminuirsi. I suoi amici mi ripetono le stesse cose, che non ne ha mai fatte di ste cose, tradimenti ecc. Eppure sento come se fosse tutto un complotto. Io mi sento in colpa, eppure quando dice/fa qualcosa ogni volta è come se qualcosa non mi tornasse. Penso a una conversazione, o una situazione, e più ci penso più mi assale il dubbio, più noto particolari che potrebbero allarmarmi, a cui magari all'inizio avevo fatto poco caso. A volte il suo essere vago mi turba, non so spiegare! È come se avessi bisogno di sapere con precisione le cose, eppure quando parla ogni volta mi sembra così vago, certi dettagli li aggiunge dopo, a volte non riesco a collegare e mettere insieme le cose che dice, ad avere un quadro impeccabile di una certa situazione, non capisco se sono io esagerata o lui che veramente è fraintendibile e impreciso senza farlo apposta oppure mi stia mentendo. Ed è tanto difficile anche spiegarlo qui. La cosa strana è che sa delle mie paure, eppure tende a manifestare le sue. Sa che ho il terrore che lui mi abbia tradito, eppure a volte così dal nulla mi chiede se io lo tradisca, cosa che per me non ha senso. So che una relazione deve apportare benessere, ed entrambi siamo stanchi di stare male. Vorrei chiedere consiglio a voi. Vorrei chiedere se è normale che più si pensa a una cosa, più vengano dubbi in merito ad essa.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 MAR 2021

Gentilissima,
Da quel che emerge dal suo racconto sembra che abbia bisogno di una estrema certezza nel rapporto e abbia dei pensieri intrusivi ai quali dedica molto tempo ed energie...
La sua storia con delusioni passate e la conseguente sospettosità sembra essersi trasformata in un meccanismo poco sano col quale mette la relazione sotto una severa lente di ingrandimento.
Se non riesce a vivere l'esperienza sentimentale con serenità nonostante una certa quantità di incertezza, la consiglio di intraprendere una psicoterapia per indagare i suoi vissuti emotivi, come questi agiscano sul presente e scoprire come poter gestire le incertezze e l'ansia che le generano. Le auguro di scegliere per il meglio.
Se av sse bisogno di approfondimenti, resto disponibile,
Dott. Marco Tagliagambe
Psicologo e psicoterapeuta
Formazione cognitivo e comportamentale.

Dott. Marco Tagliagambe Psicologo a Empoli

48 Risposte

60 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2021

Gentile, sembra che di fondo Lei porti un elemento che ha sempre riscontrare in Lei: i pensieri ossessivi e intrusivi. Penso sia molto importante comprendere l'origine di questi meccanismi che, inevitabilmente condizionano la Sua vita relazionale. Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico per elaborare e modificare quegli aspetti che Le causano malessere, e allo stesso tempo riconoscere le risorse che possiede per affrontare e superare condizioni stressanti.
Le auguro buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

870 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2021

Buongiorno
Da quanto scrive e descrive in merito ai suoi PENSIERI INTRUSIVI e i suoi continui DUBBI, si comprende il suo malessere e la sua necessità di CONTROLLARE ogni singolo aspetto, ogni singola parola ed ogni singolo "non detto". Immagino quanto questo comportamento risymulti altamente FATICOSO e non privo di DISPENDIO enorme di energia. Sicuramente la cosa, a lungo andare, può logorare il Vs rapporto e portarlo ad una conclusione.... Visto che ogni rapporto si basa sulla FIDUCIA reciproca.
Credo che dovrebbe chiedere l'aiuto di un professionista ed iniziare un percorso terapeutico poiché, sembrerebbe essere presente il DISTURBO OSSESSIIVO COMPULSIVO, la mia non vuole essere una facile diagnosi ma un'ipotesi che andrebbe verificata.
Questa modalità di pensiero è esclusiva della relazione con il suo ragazzo o si presenta anche per altri contesti di vita?
Se fosse così ancora di più le consiglio di rivolgersi ad un terapeuta.
Cordiali saluti
Dott.ssa Laura Andreoni

Dott.ssa Laura Andreoni Psicologo a La Spezia

36 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101150

Risposte