Comportamenti non adeguati di mia suocera

Inviata da Elena · 19 ago 2014 Terapia familiare

Buongiorno, sono sposata da 4 anni ed ho una figlia e aspetto un altro bambino, convivo assieme a mio marito con i suoceri e mio cognato non sposato nella stessa casa. Quindi siamo 6 persone sotto lo stesso tetto in attesa di farci una nostra casa che dovrebbe essere fra 2 anni. Mia suocera non ama la mia famiglia di origine dice di mia madre e mia nonna che loro non sono nonne ma che lei vale invece quanto 2 nonne ( questo lo ha detto da sola a mio marito a loro insaputa io ho sentito quello che gli diceva). Cerca sempre di avere lei l'ultima parola su tutto. Si arrabbia se il body di mia figlia che ho lavato è diventato rosa e non è più bianco. Dice che è veramente arrabbiata di come mi sono permessa a ridurre il body cosi. Poi stamattina mi ha detto che quando erano in ospedale (mio suocero è stato male per un po’ di giorni e mio marito è corso di qua e di la per lui), le dottoresse sbavavano per mio marito e che si sono rifatte gli occhi con la bellezza di mio marito. Non le fa piacere quando andiamo da mia madre e nonna perché seconde lei la base è dove viviamo con lei e non altrove. Tira frecciatine e tante volte vedo che le da fastidio se so qualcosa. Una volta a mio marito ha detto quando erano soli, con tono arrabbiato che non si può parlare con me perché so sempre tutto io. Insomma credo che le do fastidio. Spesso paragona il suo matrimonio di quanto ha fatto con mio suocero e quanto abbiamo fatto noi alla loro età. Che loro valgono di più visto che sono laureati e che quelli che non hanno la laurea non valgono. Io sono laureata.
Con mia figlia si permette di fare di tutto e io se dico no a certe cose che non voglio si facciano lei le ripete lo stesso. Dice questo: l'ho lasciata fare è la bimba che me lo chiede! Ed io sono stata chiara dall'inizio che non volevo una determinata cosa e lei invece calpesta quello che le dico. Non da importanza. Davanti a mio marito è tutta buona. Se io e mio marito ci organizziamo su cosa fare e dove andare lei deve dire la sua. Ditemi cosa fare e come comportarmi con lei. Grazie
-----------------------------------------------------------In effetti, le cose sono degenerate e mio marito ha deciso di fare i bagagli e siamo venuti a vivere a casa di mia madre. Mia suocera si è scagliata contro di me, che io volevo che ce ne andiamo via da loro e che mia madre e mia nonna sono le maestre che ci hanno portato a uscire dalla loro casa. Mio marito gli ha detto al telefono che fino a quando non si scusano con me (essendo incinta e dopo avermi detto tutte quelle brutte parole) non rientriamo in quella casa.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 AGO 2014

E' raro trovare un marito che prende le distanze in modo così netto dalla propria madre! E dunque tenetevi stretta la Vostra coppia non permettendo che i comportamenti della suocera danneggino la vostra unione. Tra due donne - mamma e moglie di un uomo - è complesso trovare un buon equilibrio e ci si riesce solo se c'è uno sforzo di ambedue!
Esservi allontanati è la cosa giusta. Ora occorrerebbe un miniappartamento solo per Voi. Proprio non ce la fate con l'affitto?

Dott. Carla Maria Brunialti Psicologo a Rovereto

215 Risposte

750 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2014

Buongiorno signora,
direi proprio che suo marito ha preso la decisione giusta. Un po' di distanza dalla suocera non può che farle bene. Una situazione di convivenza difficile con le suocere è un quadro italiano piuttosto tipico. Il fatto è che non sta scritto da nessuna parte che ci dobbiamo andare d'accordo, e anzi bisogna rifiutare un atteggiamento troppo invasivo e mettere dei fermi paletti. Se possibile è meglio evitare la convivenza con le suocere, ma se proprio per un periodo è forzata, occorre limitarne le interazioni (nel caso appunto di continui scontri ). Quindi.... discuterci il meno possibile ma comunicarle in modo chiaro e deciso i limiti invalicabili che non si deve permettere di oltrepassare.

Resto a disposizione.
dott. Alessandro Bertocchi psicologo (bo)

Dott. Alessandro Bertocchi Psicologo a Bentivoglio

93 Risposte

165 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2014

Salve,
personalmente ti ho mandato due risposte, non so i Colleghi.
Mi andrebbe di continuare ma ,se ti interessa , dovresti rivolgerti a me in modo più specifico. Un saluto da
Dottssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

682 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2014

Buongiorno Elena, mi fa piacere sentire che Suo marito ha preso una posizione, era l'unico che dovesse e potesse farlo, vi auguro di poter trovare un nido vostro . Aspettate un secondo bambino e lei ha bisogno di stare serena, sia per lei stessa che per la salute di questo bimbo non ancora nato, che del primogenito.

Temo che la suocera forse non desideri ammettere che il desiderio che ciascuno abbia casa propria sia suo e in qualche modo lo riversi su di lei.

Decida con suo marito il da farsi. Non possiamo certo entrare nel merito di questioni economiche, ma proprio non avete modo di crearvi un piccolo spazio solo vostro?
Già è complicato vivere come figli coi genitori quando si è adulti, e quando si è una intera famiglia, purtroppo entrano in gioco dinamiche molto complesse. Consiglio alla vs famiglia di far richiesta di un terapeuta familiare preso il consultorio della vostra città per gestire al meglio questa difficile e delicata situazione, pichè il rischio è che tenendo "tutto nelle famiglie" si creino dissapori, asti, sentienti negativi poco razionali e devastanti per tutti e tre i nuclei.
I nonni sono importanti, e i genitori sono importanti, fate in modo di farvi aiutare per avere un clima famigliare (per tutte e tre le famiglie) sereno.

Cordiali saluti

Claudia Popolillo - Studio Logos Psicologo a Lodi

213 Risposte

242 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102350

Risposte