Come continuare a vivere consci di essere rifiutati dal mondo?

Inviata da pierpaolo · 10 mar 2015 Autostima

Ora ho identificato il problema. Arriva un fratello dopo di me. Poi a cinque anni una quattordicenne mi dice "Vattene'" un calcio al camioncino di plastica che avevo allo spago. Un rifiuto, che non ho mai detto a nessuno, neppure a mia nonna che in quel momento, precedendomi nella passeggiata non si accorse di nulla. Poi l'altra, a sei anni. "io ti amo". Niente. A quattordici un alta ancora: sei solo un amico. Morte del padre. Anni dopo, perdita del lavoro ereditato da lui. Mi sposo con l'unica che trovo. Non voglio rimanere solo, voglio condividere qualcosa. Poi, altre volte rifiuti ripetuti da parte di qualunque donna mi attragga.
Muore pure mia madre. Poi arriva lei, bellissima. Affini. Amanti. Sei mesi insieme. Mi lascia improvvisamente senza specificare assolutamente niente e non si fa piu' trovare.
Eppure era innamorata di me e io di lei. Sparita. sposato con famiglia ma dentro una solitudine indescrivibile. Aspetto la morte perche' sono stanco di stare male. Di illudermi. Laureato, benestante e pure un bell' uomo. L'essere umano, una schifezza. Vorrei dividere con qualcuno un pezzo di pane e un sorriso. Mangio infelice e solo in un ristorante di lusso. Conosco il vento e amo il sole. La profondita' della solitudine. Il silenzio assordante dell'assenza di chi ancora amo. Non per scelta. Mi e' difficile continuare a vivere. Eppure mi piaccio molto e ho un elevata autostima. Semplicemente sto perdendo interesse per la vita. La solitudine e' per me insopportabile. Fabio

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 MAR 2015

Gentile Fabio, ciò che colpisce della sua lettera è l'intensità di ogni parola, che come pietra sembra fermare il tempo e lo spazio in una dimensione drammatica: probabilmente è così che lei sente la sua vita, dura e intoccabile. I temi da approfondire sono tantissimi: la perdita, l'abbandono, il rifiuto, la solitudine, e soprattutto la possibilità di decidere di dare una direzione alla sua vita che lo faccia sentire attore e non semplice spettatore. Perché una volta che si è capito il significato delle cose bisogna poi decidere se e come le si vuole/può cambiare. Mi sembra che lei possieda tutti gli strumenti per affrontare questo percorso, provi a capire se lo vuole fare ed eventualmente si faccia supportare da un bravo professionista. Un caro saluto, dott.ssa Roberta Monda

Dott.ssa Roberta Monda Psicologo a San Severo

91 Risposte

148 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 MAR 2015

buon giorno,
io credo che lei abbia tutte le caratteristiche per intraprendere una terapia con EMDR che possa aiutarla a superare tutti gli eventi drammatici e traumatici vissuti per poter acquisire risorse nuove per ripartire per una vita "nuova"
spero di esserle stata d'aiuto.
Dott.ssa Verusca Gorello
Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Verusca Gorello Psicologo a Roma

57 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAR 2015

Gentile Fabbio, la vita le ha dato molti doni e molte sofferenze. Forse ha molta autostima, ma manca di fiducia, di consapevolezza, di ordine e di verità. Si commisera vanamente e mette insieme fatti passati e recenti senza correlarli. osservi dietro la sofferenza, si ascolti e ascolti chi le è intorno. Non è rifiutato dal mondo - è INCAPSULATO IN Sè e perciò in qualche modo separato dal mondo- non rifiutato.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2015

Gentile Fabio,
leggo nelle sue intense parole una ribellione alla rassegnazione della solitudine. Ha le idee molto chiare su cosa la affligge e le toglie il piacere del vivere. Di contro le chiedo forse la cosa più banale ma secondo utile: come sarebbe la sua vita se si rendesse conto di aver risolto il problema? Da quali indizi si accorgerebbe di vivere una vita più soddisfacente? Provi a fare questo piccolo esperimento: cercare nelle persone che incontra quotidianamente quegli indizi che le fanno capire senza dubbio che lei risulta una persona piacevole, e li annoti su di un taccuino.

Con molti saluti,

Dott. Claudio Stambul

Dott. Claudio Stambul Psicologo a Firenze

8 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2015

Gentile Fabio, quanta solitudine in queste parole ma nonostante ciò si percepisce tra le righe una immensa, ma molto nascosta voglia di vivere.
Si affidi ad un terapeuta ed inizi un percorso di terapia che l'aiuti a rendere concreto ciò che adesso sembra essere solo una luce che vede in lontananza.
Cordiali Saluti.
Dott.ssa Giuseppina Barra

Dott.ssa Giuseppina Barra Psicologo a Napoli

20 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2015

Buongiorno Fabio, riesce a descrivere molto bene la solitudine e il vuoto interiore che prova. Da quello che ho letto ha fatto un elenco di esperienze che le hanno lasciato un segno profondo. Una collega ha scritto che ci sono molte tematiche da affrontare tra le quali perdita e abbandono. Condivido questa risposta è aggiungo che, leggendo, ho colto anche molta dame di amore propria di un bambino a cui è mancato. È importante andare a trovare il ricordo del primo rifiuto e trovare in che modo ha deciso di vivere la sua vita, per introdurre dei cambiamenti. Per far questo è necessario andare sauna professionista. Sicuramente ha descritto bene il suo vissuto e credo anche che sia in grado di riconoscere il problema. Non si vergogni di chiedere aiuto.
Dott.sa Serena Mottura

Dott.sa Serena Mottura Psicologo a Gallarate

3 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAR 2015

Sig Fabio , le consiglio di leggersi o rileggersi attentamente il mito di narciso; forse potrebbe scoprire qualche suggerimento utile per la sua vita.

Centro di psicoanalisi della relazione Psicologo a Roma

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16600

psicologi

domande 22950

domande

Risposte 84300

Risposte