Brutto periodo della mia vita, problemi di ansia

Inviata da Alessio · 14 lug 2018 Ansia

Salve, ho 19 anni e ho deciso di scrivere qui perche la mia mente è in una bolla di pensieri e non mi da pace. Non sono mai stato una persona timida e diciamo che piu o meno in molte situazione ero molto sicuro di me. C'è stato un periodo verso i 16 e i 17 anni dove non avevo paura proprio di niente, potevo fare qualsiasi cosa come approcciare ad una ragazza sconosciuta senza alcuna paura, insomma è stato il periodo migliore della mia vita considerando anche che per la prima volta avevo una comitiva di amici con cui mi trovavo molto bene anche se ci facevamo qualche canna di troppo. Ero una persona molto spensiereta senza alcun problema che mi tormentava. Poi diciamo poco prima dei miei 18 anni mi sentivo cambiare, non mi trovavo piu bene con i miei amici anche perche smisi con le canne e stare con loro senza fumare mi metteva a disagio. Comunque sia non avevo problemi di autostima o ansia ed ero comunque sicuro di me anche se mi sentivo giu di morale. Proprio in questo periodo conobbi una ragazza speciale di cui mi innamorai subito e da qui la mia vita cambiò. Inizialmente non mi sentii piu triste anzi ero super felice ed ogni volta che ci vedevamo la mia felicità era alle stelle. Questa esperienza purtroppo fini molto male per me e da qui la mia vita cambiò. Il mondo mi crollò addosso e tutte le cose in cui credevo non c'erano piu. Inizialmente non ebbi alcun problema di ansia o altro ma solamente molti sbalzi di umore nelle mie giornate, passavo da momenti di tranquillità a momenti in cui mi sentivo apatico senza alcun motivo. Dopo un po di tempo sono iniziati i miei problemi di oggi e le mie insicurezze. Ora è passato poco più di un anno e mi trovo molto cambiato purtroppo. Una cosa che non mi so spiegare sono i miei continui cambiamenti di umore tra un giorno e l altra per esempio un giorno mi sento felice e sicuro di me e giorni invece che mi sento giu di morale e insicuro. La cosa che mi tormenta è questa mia autostima altanelante che non capisco a cosa sia dovuta. Poi come ciliegina sulla torta mi è venuta anche l'ansia. Mi viene ogni volta sotto forma di mal di pancia se devo uscire la sera con gli amici la sera perche mi faccio troppo preoccupazioni. Io questo credo sia dovuto al fatto che non ho trovato un equilibrio dentro di me, non so se mi spiego. Quindi diciamo che ora come ora la mia autostima è molto spesso bassa ed ogni volta che esco, soprattutto se con una ragazza mi viene quest ansia anticipatoria, che a volte mi fa sentire troppo a disagio con gli altri anche se loro non se ne accorgono. A volte questo disagio è alto e mi chiudo in me stesso mentre a volte è basso e riesco ad essere abbastanza tranquillo con gli altri. Ho notato che se prima di usicre faccio sport mi sento molto ma molto piu rilassato e riesco ad essere me stesso e la mia ansia si abbassa notevolmente. Concludo col dire che non mi sento a disagio in tuttr le situazioni sociali anzi, quello dove mi sento a disagio sono con gli amici e con le ragazze (ripeto non sempre ciò avviene). La mia ansia comunque sia prima di uscire c e sempre a volte è tanta a volte è minore. Chiudo col dire che da questo ora dipende la mia felicità. Se non riesco ad essere sempre me stesso come ero una volta mi deprimo e mi chiudo in me stesso. La mia domanda è come posso essere diventato cosi problematico e insicuro di me con questa ansia di merda. Cioè sono passato dal fare tutto senza paura ad avere un po di ansia prima di uscire con gli amici. Come è possibile?? Questa cosa mi tormenta. E ho iniziato a praticare la meditazione che mi aiuta a scacciare via i pensieri inutili da qualche mese e ora mi sento un po meglio rispetto a prima pero questi problemi ancora persistono. So che mi sono divulgato troppo e che non so stato abbastanza preciso. Spero di ricevere qualche risposta

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 LUG 2018

Gentile Alessio,
tenga presente che il cambiamento fa parte della vita, probabilmente qualche anno fa aveva trovato un "modo" di vivere e di stare con gli altri che la faceva stare abbastanza bene.

Mi sembra tuttavia che la sua crescita e la rottura con la ragazza abbiano un pò minato quell'equilibrio che si era creato, facendo emergere alcune fragilità.

Penso che lei abbia individuato molto bene le sue difficoltà (umore ballerino e ansia), non posso che invitarla ad utilizzare questa consapevolezza per intraprendere un percorso psicoterapeutico. Questo l'aiuterebbe sia dal punto di vista dell'umore, sia nella comprensione e nella gestione dell'ansia.

Direi che l'ansia di cui si lamenta abbia un pò a che fare con il confronto con le altre persone (amici) e con le ragazze. Penso che dovrebbe lavorarci un pò su, per capire come mai queste situazioni la preoccupano così tanto.

Mi sembra, come dice lei, che il punto sia trovare un "nuovo equilibrio", in cui ci sia spazio anche per la sua parte sofferente.

Probabilmente fare sport la aiuta a scaricare la tensione psicofisica che accumula, per questo si sente più rilassato dopo che ha praticato attività sportiva.
Continui pure con lo sport e con la meditazione, sono sicuramente degli ottimi alleati, ma si faccia aiutare da uno psicoterapeuta!

In bocca al lupo Alessio!

Dott. Alberto Mordeglia

Dott. Alberto Mordeglia Psicologo a Busca

81 Risposte

119 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 LUG 2018

Buongiorno Alessio,
credo che la domanda giusta non sia "come posso essere diventato cosi problematico e insicuro di me con questa ansia di merda" quanto cosa posso fare per stare di nuovo bene.
Ovviamente cercare di capire come sia possibile, ricercare il perchè è normale ed è una caratteristica umana, solo che arrovellarsi rischia solo di peggiorare le cose.
Infatti la reazione di rimuginazione alla nostra ansia comporta un ulteriore incremento della stessa e quindi un peggioramento generale.
Credo faccia bene a fare sport e meditazione solo che, da quanto scrive, non è sufficiente.
Più che interrogarsi e interrogarci credo debba fare un percorso anche piccolo per imparare a gestire l'ansia. Fatto ciò vedrà che la'nsia tenderà a scomparire.
Ci pensi

un saluto
dott.ssa Lucia Rinaldi

Lucia Rinaldi Psicologo a Roma

92 Risposte

155 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 LUG 2018

Gentile Alessio,

lo sport e la meditazione sono dei begli hobby tuttavia per affrontare delle problematiche di ansia ed autostima altalenante le consiglio di avviare una psicoterapia. Ci aveva mai pensato?

Mi scriva pure privatamente per qualsiasi chiarimento

Cordialmente,

Dott.ssa Silvia Picazio

Dott.ssa Silvia Picazio Psicologo a Roma

343 Risposte

123 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16600

psicologi

domande 22950

domande

Risposte 84300

Risposte