Le convinzioni da lasciarsi alle spalle per essere felici

Per raggiungere la felicità è necessario lasciare qualche convinzione errata per strada.

11 NOV 2016 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Le convinzioni da lasciarsi alle spalle per essere felici

Quali sono le idee che non ci permettono di avanzare verso la felicità?

Nella ricerca della felicità esistono innumerevoli ostacoli. Uno di quelli più complicati da sorpassare siamo proprio noi stessi. Spesso, infatti, imponiamo, conscientemente o incoscientemente, delle limitazioni alla nostra felicità, riducendo enormemente le possibilità di vivere con tranquillità e allegria. Viviamo in una società molto più libera rispetto a decenni o secoli fa, ma nonostante questo continuiamo a essere "incatenati" a oggetti o a idee. Lasciar andare alcune convinzioni permette di accorgersi di nuove opportunità e di essere più felici.

7 idee di cui dovremmo liberarci

Non cercare l'approvazione degli altri

Le tue decisioni sono solo tue e non devono dipendere dalle opinioni degli altri. È necessario vivere secondo i tuoi valori e seguire i tuoi sogni, non rincorrere quello che gli altri pensano sia giusto per te. Quali sono i tuoi obiettivi? Cosa ti fa stare bene?

Lascia andare la rabbia e il risentimento

Questi sentimenti sono in grado di scalfire il tuo stato d'animo dall'interno. Gli errori di un'altra persona ti stanno danneggiando ulteriormente. Devi imparare a fare i conti con la rabbia e a vivere in pace: scegli il perdono e i vantaggi saranno immediatamente visibili. L'unico modo per lasciar andare il risentimento, infatti, è perdonare.

Nessuno è perfetto

Essere perfezionisti può essere una qualità in quanto ti sprona a migliorare sempre. Essere ossessionato dalla perfezione, però, non è un vantaggio nella tua ricerca della felicità.

Ricercare il partner perfetto, la casa perfetta, il corpo perfetto, oltre a essere un'utopia ti impedisce di vedere le cose positive già presenti nella tua vita.

Non cercare scuse

Quando qualcosa non va, è naturale giustificare i problemi dando la colpa agli altri o al destino. Arriva però il momento di smettere di cercare scuse e di agire: se qualcosa non va bene cambiala, se hai bisogno di qualcosa agisci o cerca un'alternativa per raggiungere ai tuoi obiettivi.

Lascia andare la negatività

Portarsi costantemente dietro una valigia piena di negatività non fa altro che rallentare il cammino. Fare i conti con il passato e lasciarlo andare vuol dire poter andare avanti e non vivere costantemente con una zavorra. Abbandonare la negatività ti permetterà di vedere e cogliere le nuove opportunità che la vita offre.

Ammetti i tuoi errori

Per eliminare alcuni degli ostacoli che ti impediscono di raggiungere la felicità, smetti di essere ostinato. Continuare a non ammettere i propri errori e insistere nei propri sbagli non ti aiuterà ad avere ragione o ad essere felice. Cercare di ammettere e correggere i tuoi sbagli e aprirai la tua vita ai cambiamenti positivi.

I soldi non fanno la felicità

Anche se il denaro è importante per la sopravvivenza e per mantenere un buon tenore di vita, c'entra poco con la felicità che, invece, è legata al senso che tu stesso dai alla tua vita. Cerca di dare valore alle piccole cose e di essere felice con ciò che hai.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in psicologia del benessere.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su crescita personale