5 modi per evitare le liti familiari di Natale

Preoccupato per le imminenti mangiate in famiglia e per le liti di Natale? Ecco 5 consigli utili per uscirne sani e salvi

22 DIC 2014 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Foto da Morguefile

Natale è arrivato e con esso come sempre le inevitabili cene e feste in famiglia, occasioni per capitare malgrado tutto in mezzo a parenti e amici con i quali non si ha un rapporto del tutto sereno. Se tutto l'anno si riesce ad evitare facilmente il parente che non si preferisce o l'amico dell'amico che non ci sta simpatico, durante le feste di Natale diventa complicato. Come difendersi dalle temute discussioni? Come evitare che rovinino le feste a tutti?

Non crearsi false aspettative

Si pensa erroneamente che durante le feste sia necessario mettere da parte i conflitti e divertirsi a qualsiasi costo si parte già con troppe speranze; un tale atteggiamento può portare a null'altro che a uno stato di frustrazione e delusione quando le cose non vanno come sperato.

Il meglio è provare a starsene tranquilli e accettare che non sarà tutto perfetto, e che ci sono situazioni che non dipendono direttamente da noi, salvo che non si voglia fare un reale lavoro con una terapia familiare per risolvere i conflitti esistenti, i quali andranno comunque discussi in una sede diversa.

Limitare gli impegni

È possibile che ci siano impegni familiari o lavorativi inevitabili, ma di sicuro a qualcuno di essi si potrà rinunciare, basta stabilire una lista di priorità e non sentirsi in colpa se non si può dare retta a tutti.

Può essere utile appuntare su un calendario tutti gli impegni a cui si è invitati, per potersi rendere conto di quanti sono e poter dare priorità a quelli davvero importanti. Un eccesso di responsabilità verso amici e parenti spesso si trasforma in stress fisico e mentale che finisce per rovinare le feste a tutti.

Evitare i temi di conversazione particolarmente sensibili

Sembra una regola ovvia ma è utile: meglio lasciare da parte temi caldi come politica o religione, ma anche tutte quelle questioni che sono state motivo di conflitto o fraintendimenti.

Non rimanere troppo tempo a tavola

Sembra uno scherzo ma rimanere incastrati a oltranza allo stesso tavolo di qualcuno con cui di norma non ci si vede può generare un certo imbarazzo, soprattutto quando si arriva al momento in cui iniziano a mancare gli argomenti di conversazione o in cui un bicchiere di troppo scioglie la lingua e scatena discussioni che si sarebbero potute evitare facilmente.

La stanchezza accumulata, la mancanza d'interessi comuni, l'imbarazzo del silenzio, sono fra i principali detonatori delle discussioni in famiglia. Per evitarle niente di meglio che battere la ritirata poco dopo il brindisi e gli auguri!

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

Commenti 1
  • Ronen Fisch

    Cercare di non lasciare passare le cose.

ultimi articoli su terapia familiare