3 problemi che devono affrontare le persone provenienti da famiglie tossiche

Ecco i 3 principali problemi che probabilmente le persone provenienti da famiglie disfunzionali devono affrontare.

3 LUG 2021 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

3 problemi che devono affrontare le persone provenienti da famiglie tossiche

Venire da una famiglia tossica può cambiare la tua percezione del mondo intorno a te e delle relazioni.

Se sei cresciuto in una famiglia disfunzionale, forse hai affrontato molti brutti momenti. Non è facile prendere la decisione di smettere di parlare con la propria famiglia, così come proteggersi ponendo forti confini emotivi.

Ma potrebbe essere necessario prendere delle decisioni difficili per ricostruire la propria vita e riuscire a farla diventare qualcosa di sano e positivo.

Se hai già affrontato questo passaggio, congratulazioni. Sicuramente è stato difficile, ma forse c’è ancora del lavoro da fare. Una famiglia disfunzionale può causare danni che non sempre è possibile riparare interrompendo la comunicazione o addirittura allontanandosi.

Il peso che si porta sulle spalle si esprime attraverso problemi di salute mentale ed emotiva.

Attenzione: non tutte le persone cresciute in un ambiente simile finiscono per soffrire di problemi mentali o emotivi debilitanti. Tuttavia, numerose ricerche dimostrano l’esistenza di un legame tra un'infanzia difficile e alcune ripercussioni psicologiche. Uno studio del Dr. Giovanni A. Salum ha confermato che i bambini provenienti da famiglie disfunzionali hanno maggiori probabilità di soffrire di problemi di salute mentale. Lo studio afferma anche che questi problemi sono solitamente causati da conflitti vissuti durante l'infanzia.

Chi è cresciuto in una famiglia disfunzionale o tossica, potrebbe aver cercato di sopprimere la rabbia o il risentimento, a volte persino la tristezza. Questo può portare diversi problemi di salute mentale ed emotiva come quelli cui faremo riferimento di seguito. Sappi che non sei solo e che dovresti chiedere aiuto a un professionista se pensi di soffrire di qualcuno di questi problemi.

1) Ansia

Non sorprende che uno dei problemi più comuni sia l'ansia. Coloro che sono cresciuti in un ambiente tossico tendono a sperimentare i disturbi d'ansia in un modo estremamente diverso. Uno studio della Ben-Gurion University, nel Negev in Israele, ha scoperto che una percentuale "significativamente alta" di adulti con il disturbo d'ansia generalizzato proviene da famiglie disfunzionali.

Potresti non essere stato autorizzato a partecipare a eventi sociali o a uscire con i tuoi amici. O forse potresti non essere in grado di sperimentare cose che dovrebbero essere, invece, per te del tutto normali. Susan Forward, l'autrice di Toxic Parents, scrive:

“I bambini che non sono incoraggiati a fare, provare, esplorare, padroneggiare e rischiare il fallimento spesso si sentono impotenti e inadeguati. Eccessivamente controllati dai propri genitori, questi bambini spesso diventano ansiosi e spaventati.

2) La comunicazione e l'interazione con gli altri sono difficili

L’interazione con gli altri è difficile: che sia fisica, come un abbraccio, o emotiva, come una relazione. Se vieni da una famiglia tossica, lasciare che gli altri si avvicinino a te è piuttosto difficile. Non è che tu non voglia quel tipo di connessione, ma fidarti e dare a qualcuno il potere di farti del male è un rischio che non sei preparato/a a correre.

I bambini che sono cresciuti nascondendosi dai loro amici perché avevano paura di mostrare il disagio che giaceva dentro di loro si trasformano in adulti incapaci di costruire relazioni sane. Non hanno mai imparato a parlare dei loro problemi e, se ci hanno provato con i loro genitori, probabilmente non hanno trovato comprensione.

Tuttavia, è stato riscontrato anche il contrario. Se ottenere l'approvazione dei tuoi genitori è stato spontaneo nella migliore delle ipotesi, ci sono buone probabilità che tu stia cercando di trovarlo in ogni amicizia e in ogni relazione possibile. Uno studio psicologico della Texas Woman's University dice:

"Gli adulti cresciuti in famiglie disfunzionali riferiscono spesso difficoltà a formare e mantenere relazioni intime, a mantenere un'autostima positiva e a fidarsi degli altri; temono di perdere il controllo e negano i loro sentimenti e la realtà".

Un altro estratto da Toxic Parents:

“La maggior parte dei figli adulti di genitori tossici crescono con una grande confusione in merito a cosa significhi l'amore e cosa provare. I loro genitori hanno fatto loro cose estremamente spiacevoli in nome dell'amore. Sono arrivati ​​a concepire l'amore come qualcosa di caotico, drammatico, confuso e spesso doloroso, qualcosa per cui hanno dovuto rinunciare ai propri sogni e ai propri desideri. Ovviamente questo non è amore. Il comportamento amorevole non ti indebolisce, non ti sbilancia né crea sentimenti di disprezzo per te stesso/a. L'amore genuino crea sentimenti di calore, piacere, sicurezza, stabilità e pace interiore".

3) La manipolazione e l'abuso portano a mettere in discussione la realtà

Se sei cresciuto in una famiglia tossica, forse il modo in cui hai vissuto la realtà era completamente diverso da come la vedevano i tuoi genitori.

Sei mai stato accusato di qualcosa che non hai mai fatto, e poi punito per questo, anche quando eri sicuro che i tuoi genitori fossero consapevoli della tua innocenza? La tua famiglia ha distorto la tua realtà e distorto la tua opinione su ciò che è reale, inducendoti a non fidarti delle tue emozioni e dei tuoi pensieri.

Un rapporto informativo della Texas Woman's University afferma: "Nella maggior parte delle famiglie disfunzionali, i bambini tendono a dubitare della propria intuizione e delle proprie risposte emotive".

Questo è ciò che chiamiamo "gaslighting". È quando qualcuno cerca intenzionalmente di confondere un'altra persona per controllarla. Se vieni da una famiglia tossica, è probabile che tu abbia subito questo tipo di manipolazione. Può impedirti di fidarti dei tuoi sentimenti e dei tuoi pensieri ogni giorno.

Ora tutto questo sembra molto triste, ma c'è ricorda che puoi riprendere il controllo della tua vita. La perfezione non esiste e la tua vita non sarà mai facile. Le cose, però, possono migliorare. Abbiamo solo bisogno di riconoscere tutti i modi in cui siamo feriti e permetterci di iniziare il processo di guarigione.

Se pensi di averne bisogno, chiedi aiuto a un professionista.  

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • Afifi, T. D., Olson, L. N., Armstrong, C. (2005). The chilling effect and family secrets: Examining the role of self-protection, other protection, and communication efficacy. Human Communication Research, 31, 564-598
  • American Psychiatric Association. (2013). Diagnostic and statistical manual of mental disorders (5th ed.). Arlington, VA: Author.
  • Barnett, O., Miller-Perrin, C., & Perrin, R. (2011). Family violence across the life span. Sage: Thousand Oaks, CA.
  • Leedom. L. J. (2017). The Impact of Psychopathy on the Family, Psychopathy - New Updates on an Old Phenomenon, Federico Durbano, IntechOpen, DOI: 10.5772/intechopen.70227. Available from: https://www.intechopen.com/books/psychopathy-new-updates-on-an-old-phenomenon/the-impact-of-psychopathy-on-the-family
  • Roth, K, Friedman, F. (2003). Surviving a borderline parent: How to heal your childhood wounds & build trust, boundaries, and self-esteem. CA: New Harbinger.

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

Commenti 2
  • Anna

    È accaduto proprio tutto precisamente come descritto. Parlatene e invitate ad esternare: per cambiare le cose e per non ripetere con i propri figli gli stessi errori.

  • Silvia Giorgi

    Molto, molto interessante.

ultimi articoli su terapia familiare