Vorrei lasciare mio marito ma mi e impossibile

Inviata da Carmen · 17 dic 2018 Violenza di genere

Spiego meglio la mia storia......
Sono sposata con mio marito da 9 anni....avevamo un bel rapporto....fino a quando non ci siamo dovuti trasferire al nord per lavoro.
All inizio andava tutto bene ma lui ha iniziato a dare molta più importanza al suo lavoro e alla sua famiglia...iniziando a trascurare me.
Io non lo amo più...non mi sento più al sicuro con lui perche ultimamente e anche molto aggressivo e qualche mese fa a causa di un litigio mi ha anche picchiata.....
Pultroppo non ho neanche un appoggio dalla mia famiglia perche non accetta la mia separazione.....vorrei andare via da questa casa e andare avanti.ed.essere finalmente felice lontano da lui ma non ho più un lavoro e non so come fare ad andare lontano da lui.......ho anche un po di paura a dirgli che non lo amo perche so che inizierà a diventare molto aggressivo....
Cosa posso fare per uscire da questa incubo? Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 DIC 2018

Buongiorno Carmen ,

capisco in pieno il suo bisogno associato anche alla paura che possa capitare qualcosa. Come se da una parte vorrebbe essere libera e serena, ma dall'altra ha paura di sbagliare e soprattutto peggiorare la situazione. Le consiglio di contattare qualche associazione della sua città o chiedere aiuto ad un servizio pubblico. La sapranno indirizzare e sostenere anche per un possibile allontanamento seguito magari da una denuncia per violenze fisiche.
Non può affrontare la situazione da sola, soprattutto se pensa che la sua famiglia non l'appoggerà.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva, cercherò di indirizzarla
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1663 Risposte

1173 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2018

Gentile Carmen, mi dispiace per la sua situazione. Sono d'accordo con la risposta della collega Dr.ssa Noseda. E' necessario che lei si faccia aiutare. Anche se la situazione non fosse grave come ci ha descritto, lei ha diritto a protezione e sicurezza. Sarebbe opportuno che si rivolgesse ad un Centro anti violenza anche se al momento non ha bisogno, per ricevere i consigli del caso e, se necessario, il giusto supporto. Non esiti a farlo! Se ha difficoltà a trovarlo, noi tutti siamo a disposizione!
Un caro saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

889 Risposte

367 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Violenza di genere

Vedere più psicologi specializzati in Violenza di genere

Altre domande su Violenza di genere

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte