Tantissima paura di vomitare...come superarla?

Inviata da Gioia2014 · 30 lug 2018 Fobie

Facendo una ricerca su internet mi sono trovata in questo sito...io ho paura da non so quanti anni del vomito...tanti anni fa non era così perché quando capitava che dovevo vomitare lo facevo senza problemi...ora che sto provando ad avere un bambino ho una paura folle di imbattermi nel vomito e di non sapere come gestirlo.
Ho paura di vomitare perché ho il terrore di soffocare...che il vomito salendo possa non permettermi di respirare...perché una volta mi è successo che mi è risalito l acido e l istante dopo ho iniziato ad iperventilare.
Allora mi chiedo...e se dalla paura iperventilo rischierò di soffocare con il mio stesso vomito...
Non so più come mettermi in testa che non può succedermi nulla e non so come fare per superare tutto ciò e soprattutto non so perché io abbia così tanta paura di questo.
Da premettere che per problemi passati ho sofferto di attacchi di panico (l’ansia fa parte di me sempre) che riguardavano il respiro quindi la paura del soffocare si collega anche al discorso vomito o ambienti dove passa poco ossigeno.
Aiutatemi voi per favore.
Vorrei arrivare a non aver paura di qualcosa che il mio corpo saprebbe gestire da solo se non lo caricassi di agitazione.
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 AGO 2018

Gentile Gioia,
lei afferma di essere ansiosa da sempre. Ora il desiderio di un bambino, con la possibilità di vomitare durante la gravidanza, ha sviluppato questo forte disagio.
Le consiglio un percorso psicologico mirato a ad individuare le strategie necessarie per affrontare questa fobia specifica.
La terapia cognitivo comportamentale è particolarmente valida per questo tipo di disturbo.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1359 Risposte

1270 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 OTT 2021

Buongiorno.
Sono il dott. Massimiliano Castelvedere, di Brescia. Sono tra quei professionisti che ritengono che il cambiamento personale sia un processo lungo e complicato. Purtroppo non ci sono scorciatoie percorribili e i consigli che uno psicologo potrebbe dare in una chat lasciano il tempo che trovano: non esiste la “bacchetta magica”. Per inquadrare l’eventuale problematica di un paziente serve invece una consulenza approfondita (almeno 4 sedute). A seguire, se nella consulenza si evidenzia un problema significativo, per trattarlo e cercare di risolverlo è necessaria una vera e propria psicoterapia o una psicoanalisi.
È illusorio credere che si possa fare qualcosa scrivendo in una chat, serve solo a perdere tempo e significa che non si è pronti a mettersi in discussione. Se lei è una persona veramente motivata a capirsi e a cambiare, le do la mia disponibilità per fissare un appuntamento (anche online).

Dott. Massimiliano Castelvedere Psicologo a Brescia

741 Risposte

111 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 LUG 2018

Salve Gioia,
si può provare ad intervenire sul sintomo specifico che lei descrive oppure provare a comprendere meglio tutte le paure che più in generale possono caratterizzare l'approcciarsi ad una potenziale genitorialità. Lei stessa sottolinea una connessione con l'ansia e gli attacchi di panico di cui ha sofferto in passato. Immagino che possa vivere con una certa ansia anche il pensarsi madre.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Un cordiale saluto,
dott.ssa Letizia Pellegrini
Psicologa clinica Psicoterapeuta - EMDR Roma

Dott.ssa Letizia Pellegrini Psicologo a Roma

26 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 LUG 2018

Attualmente, la migliore terapia per questo disturbo (che si chiama fobia specifica), e' la psicoterapia cognitivo - comportamentale, sia in termini di efficacia che ti tempo.

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

461 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 LUG 2018

Gentile Gioia,
la descrizione della sua paura di vomitare e tutta la catena di pensieri che seguono mi fa pensare che da tempo (come tra l’altro scrive) convive con l’ansia e attacchi di panico. Ciò indica che iniziali segnali emotivi non sono stati compresi, considerati sul versante mentale espressivo e nel tempo hanno trovato il corpo,eventi, situazioni della sua vita come canale per potersi manifestare. Proverei a prendere in considerazione un aiuto psicoterapeutico per valutare ciò che la riguarda soprattutto in virtù del suo desiderio di avere un figlio.
Disponibile per approfondimenti.
Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

502 Risposte

180 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 LUG 2018

Gioia buongiorno. Occorre trasformare queste paure che ti portano a questa paure anticipatorie non realistiche di poter soffocare. Occorre andare a capire cosa ti sta rendendo così fragile, insicura con questo senso di "solitudine" ricreare l'armonia con il tuo corpo e con le persone e cose che ti non ti danno quello d cui hai bisogno. Si può fare te lo assicuro. Utile puó essere anche che utilizzo la tecnica dellEMDR per sciogliere alcuni stati specifici di tensioni e paure. Sono a disposizione per chiarire ogni dubbio. Buona giornata

Dott. Davide Milanese Psicologo a Tortona

212 Risposte

67 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19400

psicologi

domande 31350

domande

Risposte 107600

Risposte