Senso di colpa per aver tradito

Inviata da verolentin · 2 giu 2020 Autorealizzazione e orientamento personale

Ciao a tutte, sono una ragazza di 19 anni, sono stata fidazata per quasi 3 anni con il primo vero ragazzo.
purtroppo da ottobre le cose non stavano andando bene tra me e lui, non mi dava piu attenzioni di qualsiaso tipo, eea distante, prefeeiva uscire con i suoi amici.. vi parlo di una relazione che stava andando solo dalla parte mia, quando io credo che in una coppia bisogna essere in due ed andare quasi nello stesso piano.
io non ho mai avuto le palle di lasciarlo, perché non ho mai avuto nessun altra storia seria oltre a lui e avevo troppa paura di perderlo..
un famoso sabato a fine febbraio dopo l'ennesima discussone, mi lascia da sola nella sua città, io piangevo tantissimo e non riusicvo neanche a guidare, lui prende ed esce con i suoi amici..
Quel giorno a me mi si è rotto un qualcosa, ho pensato che a sta persona non fregasse piu niente di me, perché io non avrei mai lasciato tornare da solo in quelle condizioni!
In quella settimana, lui gia voleva tornare, per lui era una sorta di pausa, usava sempre sta parola "lasciarsi" perché sapeva che sarei tornata..
Il lunedi successivo sono uscita con un mio amico, che non conoscevo da tantissimo, ed è successo in macchina.. dopo 2 giorni ho confessato tutto al mio ex ragazzo, lui ovviamente ha preso ciò xome un vero e proprio tradimento
premetto che non volevo, ma mi sono trovata in una sotuazione piu grande di me, mi sento schifata dal mio gesto, perché sono sempre stata una ragazza modello, casa chiesa scuola, ho dato tantissimo alle altre persone, ranto volontariato ecc..
io ho sempre visto fare l'amore, lo fai con la persona giusta e non con il primo che passa
ieri dopo 3 mesi dalla fine della nostra storia mi sono vista con il mio ex ragazzo, lui vuole darmi una seconsa possibilità, ci siamo baciati, ed è stato come se tutto quel casino non fosse successo, è stato bellissimo
ma io ho sempre questa cosa dentro di me, questo senso di colpa che mi assale, perché da una parte penso di meritarmi il perdono perché con tutto quello che ho passato io, dall'altra mi sento in colpa in primis per me stessa perché so che non sono una ragazza che va con il primo che passa, e poi con lui.. per avergli tolto la stima che provava nei miei confronti 
lui vuole fare le cose con calma, e io pure, con il tempo capiremo se è coaa giusta
So che siamo giovani, so che siamo umani e tutti nella vita possono sbagliare, pure la più santa come me.. ma non riesco a perdonarmelo, il senso di colpa mi divora

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 GIU 2020

Cara Verolentin, quello che emerge dalle Sue parole è un senso di non ri-conoscimento: Lei ha fatto qualcosa che è contraria ai Suoi soliti modi di essere, e apertamente non si riconosce in quanto successo ("io sono sempre stata una che...", "io non sono una che..", "una più santa"). Questo provoca il tentativo di dare un senso, che Lei cerca, giustamente, contestualizzando quanto avvenuto: era da sola, lui minacciava di andare "in pausa", in una relazione si rema in due... ecc. Il problema è che è nei Suoi stessi confronti che non riesce a "perdonare" un gesto così fuori dal Suo modo di essere! Il problema non si pone nella relazione con lui, ma con sè stessa. Sarà importante comprendere allora in che modo può tenere assieme i pezzi: il Suo essere una persona "modello" e il Suo aver tradito. Solo così, ricongiungendo la frattura, risolverà il senso di colpa. Valuti un percorso professionale: una psicoterapia è volta proprio a perseguire questo obiettivo, ed essendo Lei così giovane, aiuterebbe in generale a strutturare modi di essere nel mondo che aprano possibilità d'azione senza causare sofferenza. A disposizione, cordialità. DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

998 Risposte

1023 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 GIU 2020

Gentile Verolentin,
comprendo la difficoltà della sua situazione.
Mi pare che le motivazioni che l’hanno spinta a tradire le siano ben chiare e le credo quando dice di essere pentita e di averlo ritenuto uno sbaglio. Purtroppo spesso i tradimenti sono perdonati prima dalla persona che viene tradita rispetto a quella che tradisce, come sembra essere il suo caso.
Le consiglio, prima di ricominciare una storia con il ragazzo che l’aveva portata a star male al punto tale da tradirlo, di fare un’analisi introspettiva e chiedersi “sono veramente pronta a ripartire con lui? E’ questo quello che voglio?”. E’ importante che l’”errore commesso” e i sensi di colpa non la spingano a sentirsi la persona in difetto nella relazione e ad assecondare ogni esigenza del ragazzo, anche se le crea sofferenza. Se si riparte bisogna farlo entrambi, ognuno con i propri cambiamenti e ognuno superando i propri errori.

Le auguro buona fortuna!

Synesis Psicologia® Psicologo a Carnate

103 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 29950

domande

Risposte 102100

Risposte