Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Se l'opinione dello psicologo è che non ho bisogno di una terapia

Inviata da Lara il 21 feb 2015 Orientamento professionale

Salve, sono una ragazza di 25 anni. Ho appena concluso una serie di sedute introduttive con uno psicologo, al termine delle quali si era concordato che mi avrebbe esposto il suo pensiero sulla mia situazione, se proseguire e così via.
Ha concluso dicendo che secondo lui non ho bisogno di una psicoterapia (anche se ovviamente si è detto disponibile a proseguire se lo desidero), raccomandandosi però di non indugiare sui pensieri suicidi che talvolta mi colgono.
Il fatto è che questa valutazione da un lato mi ha depresso ulteriormente, confermando le mie paure di non "meritare" una terapia non avendo subito seri traumi nella mia vita che giustifichino la situazione in cui sono, insomma che in realtà sto facendo tanto rumore per nulla, diversamente dagli altri "seri" pazienti di cui ogni tanto mi accennava. Tuttavia questo psicologo mi è sembrata un'ottima persona, quindi mi sembra irrazionale indugiare su dei sentimenti di "rifiuto" e svalutazione di sé nati da una scelta che senza dubbio ha il mio benessere come obiettivo. D'altra parte da queste sedute non sento di essere riuscita a procurarmi gli strumenti per uscire dallo stato di disagio e logorazione che mi aveva portato da lui e che lui stesso aveva riconosciuto. Ero andata già 4-5 anni fa da un altro psicologo con cui avevo fatto una terapia comportamentale per le mie problematiche di evitamento e di autostima, ma dopo un anno e mezzo avevo abbandonato dato che la situazione che mi avevano portato lì si era in parte risolta (quindi non tanto per il successo della terapia).
Non so più cosa fare né pensare: non ho trovato la terapia giusta per me o davvero non ne ho bisogno e il disagio che provo è in realtà entro una soglia accettabile che dovrei riuscire a tollerare o sui cui posso intervenire con le mie sole forze?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Lara,
mi colpisce la discrepanza che descrive tra problema riferito allo psicologo e problema "soggettivo" che racconta nelle sue parole. Un problema è tale se le crea sofferenza, e da come descrive la situazione (anche perché sta scrivendo su questo sito) un problema c'è ed è possibile affrontarlo. Lo psicologo sarà sicuramente un'ottima persona, non lo metto in dubbio, ma se la sua opinione è che lei non ha bisogno di un trattamento è probabile che sia un po' lontano da ciò che lei sente veramente e che la fa soffrire. Quello che mi sento di indicarle è di prendere in considerazione di non rinunciare a star meglio, magari rivolgendosi anche da un altro professionista che possa comprendere meglio quello che sta descrivendo. Lei merita di stare bene. Non perda la fiducia.
Le auguro una buona giornata.

Dott. Francesco Lonati

Dott. Francesco Lonati Psicologo a Mantova

3 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Lara
pur tenendo conto della valutazione dello specialista, che forse intendeva dire che " lei magari può riuscire a cavarsela da sola" (quindi era il suo un voler dare un semplice incoraggiamento), lei, deve richiedere di continuare la psicoterapia, se si sente bisognosa e se ritiene utile per lei proseguire questo percorso, e con questo terapeuta con cui mi sembra essere entrata in buonissima sintonia.
Il proseguimento della psicoterapia dovrebbe partire proprio da queste sue riflessioni interne circa l'affermzione dl suo terapeuta (cioè "che lei non avrebbe bisogno di psicoterapia"), e sulle sue sensazioni di non essere meritevole e di essere come stata un poco "scaricata" e svalutata come paziente.
Infatti sono soprattutto (ma non solo) queste sue sensazioni che possono giustificare il proseguimento del percorso e dare ulteriore motivazione.
Ora, se lei non si racconta e se non spiega al suo terapeuta circa quanto ha provato, lui non può saperlo e, dunque, questi sono dati importanti di cui potrebbe non sospettare l'esistenza e senza i quali non poter completare la sua visione circa il suo stato psichico interiore.
Spero di essermi spiegata.
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6816 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Leggendo rimango colpita dalle Sue parole:
"le mie paure di non "meritare" una terapia non avendo subito seri traumi nella mia vita..."
Credo che già a partire da questo contenuto che Lei espone molto apertamente ci sia la Sua esigenza di essere presa "sul serio".
Ogni domanda di cura merita di essere presa in considerazione approfonditamente e se il collega avrà ritenuto opportuno non intraprendere un percorso terapeutico, a mio parere andrebbe comunque colta e approfondita all'interno di un percorso di supporto la Sua fondamentale domanda di essere anche Lei "importante".

Dr.ssa Daniela D'Arrigo Psicologo a Catania

2 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Lara,
senza entrare nel merito della risposta dello psicologo, che avrà avuto le sue motivazioni cliniche, per come affronto io la terapia direi che ogni domanda d'aiuto deve essere accolta.
Dopotutto leggendo il suo scritto direi che c'è un terreno di sofferenza legata alla sfera dell'amore che merita di essere accolto.
Non si scoraggi e scelga in libertà di prendersi cura di sé con una psicoterapia se lo sente importante: lei è responsabile della sua salute e delle sue scelte.
Un saluto,
Dott. Piacentini- Seveso

Dott. Hermes Piacentini Psicologo a Seveso

38 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Lara,
potrebbe essere che questo collega le abbia risposto in relazione alla richiesta da lei presentata e rispetto alla quale, nelle sedute che avete fatto, non ha riscontrato la necessità di una psicoterapia. La sua disponibilità a proseguire, se lei lo desidera, mi sembra indicativa di una possibilità che richiede, tuttavia, da parte sua di spostare il focus su altri aspetti.

Cordiali saluti

Dssa Daniela Sirtori - Monza

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

212 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15900

psicologi

domande 20300

domande

Risposte 80000

Risposte