Relazione a distanza: brevissima pausa di riflessione, superata

Inviata da Francesco · 22 dic 2014 Terapia di coppia

Buongiorno a tutti

Mi chiamo Francesco, ho 18 anni, e sono impegnato da un anno e due mesi in una relazione a distanza con una ragazza di 17 anni. Mi rendo conto che una relazione a distanza è molto difficile, specie alla nostra età, ma noi siamo riusciti a sopravvivere e a portarla avanti. Ci siamo già incontrati molte volte, e ogni volta è stato meraviglioso. Da parte mia, però, ci sono alcuni problemi che sono quasi riusciti a sfasciare la nostra coppia..... in primis la mia troppa malinconia in sua assenza, che ha influenzato pure lei facendola soffrire moltissimo.... e come secondo, la mia fretta di costruire un futuro con lei, pur sapendo che non è ancora pronta per un passo così grande (le ho addirittura proposto di convivere il prossimo anno). Questa cosa le ha messo pure ansia e paura, oltre che malinconia..... e due giorni fa, dopo l'ennesima volta che le ho chiesto quando avrebbe pensato di essere pronta a convivere, mi ha detto che questi discorsi l'hanno confusa.... che non sapeva più cosa voleva fare..... che aveva paura di non amarmi più.... che il dolore della distanza era troppo grande, e che non sarebbe riuscita a sopportarlo per altri anni. Ha cercato di attribuirsi colpe che in realtà erano mie, e mi ha chiesto una pausa di riflessione..... Aggiungo che, prima che tutto questo accadesse, lei era dolcissima con me. E molto ottimista per quanto riguarda la nostra storia, già difficilissima per via della distanza. La mattina stessa, all'alba, mi aveva mandato il suo messaggio di buongiorno con tanto di cuoricino, e il giorno prima, al telefono (era stata lei a chiamare), mi diceva che, se qualche ragazza si fosse avvicinata a me, lei le avrebbe fatto venire i vermi, perchè ero soltanto suo (parlavamo del fatto che sarei andato in palestra). Per questo io non le ho creduto, quando ha detto di non essere più sicura di amarmi. Penso che se lei non mi avesse amato veramente, non mi avrebbe mai dedicato tutte queste attenzioni. Sono stato io, io soltanto, a mettere tutto a repentaglio con la mia stupida fretta (diventata ormai opprimente, grazie anche alla mia continua malinconia), e a suggestionarla mentre lei era tranquilla e felice.... mi sono comportato da perfetto egoista, me ne vergogno, e adesso voglio rendere nuovamente felice la ragazza che amo più della mia stessa anima. La pausa di riflessione è stata brevissima, ci siamo confrontati, e alla fine abbiamo deciso di ricominciare tutto da capo, senza più correre. Mi ha persino detto che stasera vorrebbe sentirmi di nuovo, visto che sta meglio e si sente pronta per ricominciare. Vorrei un consiglio da qualcuno di voi su come portare avanti la nostra storia e, soprattutto, su come dimenticare tutto ciò che è successo...... non intendo più sbagliare. Ho rischiato di perderla una volta, ma ora ho deciso di diventare una persona migliore. Voglio soltanto renderla felice. Aspetto le vostre risposte.

Cordiali saluti,
Francesco

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 MAG 2015

Caro Francesco,
intanto la sua consapevolezza delle difficoltà che sta affrontando le ha consentito di riflettere sulla sua relazione che nonostante la tenera età sembra possedere le caratteristiche di una relazione stabile. Gestire la separazione da una persona molto cara è estremamente difficile, ci espone al dolore della perdita che non sempre si è pronti a tollerare. La condivisione, la comunicazione, il sostegno reciproco consentono ad un rapporto di durare nel tempo e di metterlo alla prova verificando la sua flessibilità agli urti della vita. Procedere moderatamente le consentirà di valutare le qualità di un rapporto autentico o meno e di confrontarsi su paure e dubbi comuni, la progettualità futura, la necessità della vicinanza dell'altro.
In bocca al lupo

Dott.ssa Angela Niro Psicologo a Foggia

57 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 LUG 2017

Gentile Francesco,
capisco la sua sofferenza in questa situazione: non deve essere stato facile vivere in questa situazione. Si prenda del tempo per concentrarsi su se stesso e inizi a pensare a ciò che vuole e ciò che non è più disposto ad accettare in una relazione, sarà un buon punto da cui ripartire.
Per approfondimenti non esiti a contattarmi.
Un saluto
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologo a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

322 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 DIC 2014

Francesco, Buongiorno
Allora adesso occorre che tu recuperi in primis molta lucidità e che comprenda bene che il "portare avanti una soria d'amore a distanza" è una impresa quasi di stampo cavalleresco e occorre che ci sia una grande forza dentro e una grande pazienza nel quotidiano.
Una volta questo era quasi "normale" in quanto le giovani coppie non avevano così tanta libertà di incontrarsi e vedersi assiduamente come ora. Potevano anche abitare vicino ma le relazioni erano certo molto più difficili da vivere nel quotidiano.
Dico questo per dire che gli amanti, gli innamorati (di ogni specie e categoria) avevano chiaro il concetto di Attesa e Pazienza... e queste erano pure virtù che vissute nel quotidiano accentuavano il devoto amore.
Oggi però, siamo abituati all'assenza di ostacoli, al voler tutto subito..a voler concretizzare.
Sei caduto in questa trappola Francesco..ed è certo che questo amore a distanza sia una dura prova per te in tempi come questi.
Io credo che invece la tua lei, sia prudente a non voler accelerare i tempi e credo che questo sua confusione sia reale. Non vuole accelerare i tempi e bruciare il tutto subito.
Ascota dentro di te...quanto vuoi dare la possibilità a questo Amore di essere messo alla prova della distanza e del tempo? Di quanta dedizione romantica sei capace? Quanto puoi rispettare i tempi di lei e nutrirti di piccole cose sopportando la tristezza dell'assenza per distanza?
Sono cose importanti riflettici bene!
Se non fanno per te lascia perdere, se invece c'è un pò dell'eroe Byronico in te riprova!
Faccio il tifo per questo Amore!
Dott.ssa Silvana ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7044 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 DIC 2014

Gentile Francesco,

le relazioni a distanza amplificano tutte le emozioni che normalmente sono in circolo in una coppia: la paura di perdersi, la voglia di incontrarsi, l'entusiasmo e il piacere nello stare insieme, le preoccupazioni sul futuro, la paura di fare scelte sbagliate.
Alcune decisioni, come quella di convivere, vanno prese insieme, devono essere pensate e desiderate da entrambi ed è fondamentale cercare di ascoltare non solo le proprie esigenze, ma anche le paure e le ansie dell'altro.
La pausa di riflessione può aiutare proprio a questo: a guardarsi dentro e a riconoscere le proprie responsabilità e risorse e sento che lei questo lo sta facendo.

Un caro saluto

Dott.ssa Valentina Nappo Psicologo a San Giuseppe Vesuviano

41 Risposte

109 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88350

Risposte