Perché non riesco ad allontanarmi dalla mia professoressa?

Inviata da Federica · 21 mag 2017 Ansia

Salve,
Volevo parlarvi di un problema che mi sta succedendo in questo periodo..
Io soffro d'ansia e attacchi di panico da circa 6 anni, quando sono arrivata al primo superiore ho conosciuto lei, la mia professoressa di francese, all'inizio mi stava antipatica perché era troppo severa e non amavo molto il francese quindi non mi impegnavo nella sua materia, però un giorno qualcosa è cambiato. Volevo lasciare la scuola perché questa ansia e gli attacchi di panico venivano pure quando mi trovavo in classe e quindi avevo deciso di abbandonare ma lei quando ha saputo la notizia non mi ha fatto lasciare la scuola e mi ha parlata perché voleva sapere le cause di questo mio abbandono. Lei mi ha convinta a non lasciare la scuola e ad andare dallo psicologo della scuola e cosi ho fatto, da allora mi è iniziata a stare simpatica,la scuola è finita e non l'ho più vista,però qualche volta mi cercava su whatsapp e mi chiedeva come stavo.. Quest'anno invece la mia ansia è aumentata e io le ho chiesto se ancora lo psicologo era presente a scuola e lei ha voluto sapere se io avevo ancora questo piccolo problemino...
Adesso io la ritengo come una seconda mamma, mi sono affezionata tantissimo a lei, lei mi sostiene sempre, mi abbraccia quando mi vede stare male, mi cerca su whatsapp, mi chiama "stellina" mi ha detto che è quasi come se fossi sua figlia,quando sto male mi telefona e restiamo ore e ore al telefono, io mi sfogo con lei e le racconto tutto, quindi il nostro legame è quasi come madre e figlia ma ho scoperto che in due classi vogliono firmare per allontarla dalla scuola inventando che non sa insegnare mi sono arrabbiata, ho avuto ansia, stavo male. Le ho raccontato tutto e lei ovviamente c'è rimasta male e da quel giorno sembra che mi sta allontanando, su whatsapp mi chiude spesso le discussioni dicendomi che ha da fare ed è vero, nel corridoio mi evita e adesso molto spesso sono io che provo ad evitarla ma mi viene spontaneo solo che poi ci resto male..
Perché mi sono affezionata così tanto a lei? Perché non riesco a dimenticarla? Perché la penso tutti i giorni e sento la sua mancanza?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 MAG 2017

Cara Federica, non entrerò troppo nel merito dei comportamenti di questa professoressa poiché già lo sta facendo la scuola, come è giusto che sia, e perché è prima di tutto importante restare su di te e su come funzioni tu. E’ chiaro, a mio avviso, che l’esserti sentita vista e capita nei tuoi problemi da questa persona ti abbia fatto sentire meno sola e probabilmente più forte nell’affrontare le difficoltà. Quando qualcuno esprime il suo interesse verso di noi e sta lì per sostenerci, ci sentiamo nutriti e amati e questo naturalmente ci incoraggia e ci fa sentire bene. Tuttavia, se partiamo da una situazione personale di fragilità interna, quale mi sembra sia la tua, e probabilmente siamo anche poco abituate a ricevere attenzioni nei nostri riguardi, vere o presunte che siano, la cosa può darci un’ebrezza ancora più intensa. Il risultato è che finiamo per attaccarci a quel tipo di attenzioni tanto da sentirci pieni e soddisfatti solo quando le riceviamo. Si crea una forma di dipendenza che, tra le altre cose, porta a sviluppare ossessività per quelle persone e quei comportamenti, e a farci ripiombare nel vuoto se queste, per un motivo o per un altro, vengono meno o diminuiscono (come un’astinenza vera e propria). Da quello racconti, dunque, è possibile che sia successo qualcosa del genere in te, che ne pensi? Allo stesso tempo poi, e per le stesse ragioni di cui sopra, è ragionevole mettere in discussione l’atteggiamento della professoressa, e quanto questo sia effettivamente mosso da una materna preoccupazione verso una ragazza in difficoltà. Ti consiglio perciò vivamente di intraprendere un percorso psicoterapeutico, oltre quello che può essere uno sportello d’ascolto psicologico a scuola, per affrontare i tuoi problemi alla radice e per non cadere vittima di possibili dinamiche di dipendenza affettiva. In bocca al lupo

Dottoressa Chiara Aruta Psicologo a Villaricca

34 Risposte

25 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte