Odio verso i genitori

Inviata da Sally · 4 set 2019 Terapia familiare

Salve a tutti, spero di riuscire a spiegare bene la mia situazione. Ho 20 anni e da sempre i miei genitori hanno cresciuto me e mia sorella con amore senza farci mancare nulla,ma da quando ero piuttosto piccola hanno litigato spesso. Con il tempo i litigi si sono fatti sempre più frequenti e pesanti, e io non ho fatto altro che somatizzare tutto. Erano tachicardia, ansia e paura ad ogni urla che sentivo da loro. Gli ho detto più volte di smetterla e abbiamo passato ore e ore a parlare a fondo della questione, ma il giorno dopo erano punto e a capo. In poche parole se ne fregano se i loro litigi ci fanno stare male, l'importante è che loro si sfogano. Mia madre è super apprensiva e ansiosa e credo abbia una specie di esaurimento nervoso ormai, ha attacchi di ira per la minima sciocchezza, a volte è violenta e va su tutte le furie se non si vuole fare come dice lei e lamenta tachicardie facendo la vittima e incolpandoci di farla stare male. Mio padre non dimostra mai troppo affetto, è taciturno e burbero con mia madre, non cerca mai di calmarla o rassicurarla. Da anni ormai litigano ogni santo giorno, per la minima stupidaggine le urla si sentono in tutto il palazzo. Si dicono parole di odio, ma 10 minuti dopo torna tutto normale e sembra si vogliano bene per poi ritornare a scannarsi. In tutto ciò ormai questa rabbia e queste liti sono spesso anche contro me e mia sorella e ci sarebbero un sacco di altre cose da dire al riguardo. Io sono diventata una persona super ansiosa, stare in casa con loro è un inferno, mia madre soprattutto è intrattabile sembra abbia solo dei momenti di lucidità e poi si trasforma in un mostro che sputa veleno e cattiverie e non sente ragioni e li odio perché riescono a rovinare ogni momento della mia vita, ormai non riesco a passare 5 minuti con loro senza avere una sensazione di totale ripudio nei loro confronti. Li odio perché li voglio bene e non fanno altro che farmi soffrire. Guardo i genitori dei miei amici e la loro tranquillità in casa e li invidio da morire. Cerco di farmi scivolare addosso tutto, ma ho paura di impazzire, addosso ho l'ansia come se fossi in guerra ogni giorno. Non ce la faccio più vorrei rompere totalmente i ponti con loro e non vederli mai più perché per fortuna sono una studentessa fuori sede all'università da un anno e per qualche mese sto lontana ma non basta. Anche perché mi controllano in ogni cosa, non ho il minimo della privacy e mi trattano come se ancora avessi 10 anni, so che detta cosi sembrano normali litigi genitori-figli ma non è cosi, vanno proprio oltre. Casa mia è un ambiente tossico per me ormai e non so più cosa fare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 SET 2019

Gentile Sally,
si nota una certa contraddizione quando lei dice all'inizio che i suoi genitori hanno cresciuto lei e sua sorella con amore senza far mancare nulla mentre invece sembra abbiano fatto mancare la cosa più importante che è la serenità del contesto familiare.
Probabilmente essi per primi avrebbero bisogno di un aiuto psicologico per imparare a comunicare meglio e far scemare la loro conflittualità; in realtà sarebbe preferibile una psicoterapia di famiglia che mi sento di consigliare.
Tuttavia, se lei è una studentessa universitaria fuori sede, per quanto i suoi vogliano controllarla, penso possa fruire di una discreta autonomia che però dovrà gestire al meglio per molti mesi all'anno.
Se poi ne ha la possibilità, le suggerisco di cercare un sostegno psicologico personale per imparare ad affrontare all'occorrenza con maggiori risorse le dinamiche intrafamiliari.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo,l psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7518 Risposte

21047 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte