Odio i miei genitori perché si tradiscono

Inviata da CC · 19 nov 2020

So per certo ormai da parecchi anni che i miei genitori si tradiscono a vicenda,con più di una persona, una delle amanti di mio padre era la sorella di un suo caro amico con cui credo abbia ancora rapporti, anche se non so esattamente di che tipo. Ho infatti trovato messaggi nel telefono di mia madre(alcuni dei quali vorrei cancellare dalla mia memoria), lettere(da mio padre per mia madre in cui si parlava delle relazioni di entrambi), ho sentito mia madre parlare con l’amante la mattina presto, ho sentito mio padre parlare con l’amante la notte tardi, ho sentito i due litigare nel cuore della notte e un pomeriggio mi hanno anche parlato di divorzio, la mattina dopo però l’argomento non fu più affrontato. Probabilmente credevano in questo modo di proteggere e rendere felici me e mio fratello minore(che è all’oscuro di tutto) ma non capiscono che il tutto non fa altro che accrescere la mia infelicità.
Ogni volta che vedo mia mamma ritrarsi e girare il telefono in modo tale che io non possa leggere i messaggi poiché sta parlando con l’amante (mio padre lavora in un’altra regione quindi lei può agire indisturbata a qualsiasi ora del giorno) vorrei solo prenderle il telefono e schiantarlo per terra. Mi irrita così tanto, crede di essere così furba e che io non mi accorga di nulla. Ma soprattutto odio il fatto che i due si comportino come se nulla fosse, non riesco a concepire le loro azioni.
A causa loro non ho mai avuto un’infanzia felice e spensierata, nell’aria aleggiava sempre quell’insostenibile peso del tradimento, che mi portò da piccolina ad avere terribili incubi di loro con i rispettivi amanti che mi facevano svegliare singhiozzando nel cuore della notte.
Per tutta la mia vita ho sentito come un vuoto dentro di me, che colmavo con il cibo, questo mi ha portata ad avere problemi di bulimia poiché sentendomi in colpa per tutto il cibo ingurgitato l’unica cosa che sapevo fare era vomitarlo.
Ho inoltre problemi ad affezionarmi e a fidarmi delle persone e ad amare ed essere amata, in quanto ho sempre paura di essere tradita e abbandonata, ma soprattutto ho paura della sofferenza che verrà con essi.
Mi odio con tutta me stessa e non so nemmeno perché, vorrei solo sparire da questa terra e dimenticare. Scoppio a piangere senza motivo guardandomi allo specchio o nel cuore della notte. In questo periodo, non perché, è come se la ferita si fosse improvvisamente riaperta e ciò mi ha portato a chiudermi in me stessa e in casa, allontanando tutto e tutti. Non so cosa fare, mi sento così sola e persa.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 NOV 2020

Cara CC,
sono cose difficili quelle che descrivi e la tua rabbia è comprensibile. Immagino tu ti senta impotente in questa situazione ma soprattutto, purtroppo, ne subisci le conseguenze. La tua fiducia negli altri è stata infranta, hai paura delle relazioni. Ma perché odi te stessa? Non lo sai, dici. Come mai si è aperta proprio adesso la ferita? Purtroppo non scrivi quanti anni hai, cosa fai, come passi il tuo tempo. Hai mai provato a dire ai tuoi genitori che stai male? Che sai della situazione e che ti fa soffrire? Hai condiviso i tuoi pensieri con qualcuno o qui lo stai facendo per la prima volta? Vedi, sono tante cose che sarebbe utile sapere per poterti dire qualcosa di più. Intanto puoi provare a parlare con i genitori. Forse si sono già accorti che stai male ma il silenzio non aiuta a risolvere le cose.
Un abbraccio.
Dott.ssa Katarina Faggionato

Dr.ssa Katarina Faggionato Psicologo a Vicenza

430 Risposte

199 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100900

Risposte