Non so come fare e non capisco cosa voglio

Inviata da giorgio il 9 ago 2014 Crisi esistenziale

Salve, sono Francesco e ho 20 anni. Ultimamente mi accorgo che sto cambiando e ho desideri diversi da quelli che avevo fino a poco tempo fa. Vorrei viaggiare sempre, visitare il mondo vedere nuovi posti e persone, cambiare vita. Qua in Italia vivo male, non ho amici li ho persi tutti, non ho fidanzate, mai avute, non lavoro se non molto saltuariamente e l'università passo pochi esami e non mi piace ma ho già cambiato una volta e ho paura di rattristare la famiglia se mollo. Sono tornato ieri da un viaggio all'estero con la famiglia, se fosse stato per me sarei rimasto sempre lì da solo infatti avevo paura di tornare. Qua son sempre pigro sto sempre al divano o al pc o ai videogiochi, non ho stimoli per far nulla son sempre indifferente a tutto. Invece quando viaggio mi accorgo di essere sempre sorridente di vedere posti nuovi, musei, persone mai viste. Se seguissi solo la volontà partirei all'avventura per il mondo, cercherei lavoro anche lavapiatti va bene e poi tornerei in Italia ogni tanto, ma non ho il coraggio di dirlo ai genitori o ai nonni. Poi ho poca esperienza, non ho mai preso aerei o treni da solo non avendo amici con cui viaggiare e sono anche parecchio timido e addormentato infatti la gente mi deve ripetere le cose più volte prima che capisco. Magari è solo un momento strano, però adesso ci penso continuamente a questa cosa, ieri ho immaginato per delle ore di partire in piena notte e andare fino in Scandinavia in macchina senza dire niente a nessuno. Fino a adesso ho vissuto per far felici gli altri qualsiasi cosa mi diceva la famiglia la facevo senza pensare e anche l'università ho seguito i loro consigli su quale fare e la sto continuando solo per non deluderli. Non so cosa mi sta succedendo se sto crescendo, maturando, non riesco a capire. Sento il bisogno di indipendenza, libertà, di non legarmi a nessuno di non avere sempre i genitori addosso, ma neanche di avere gli amici o la fidanzata non mi interessano minimamente, vorrei solo essere libero di fare quello che voglio senza bloccarmi e partire a vivere avventure verso l'ignoto. Secondo voi sono sbagliati questi desideri? A volte cerco di contrastarli perché sono troppo difficili da realizzare queste cose per uno come me e sarebbero tutti delusi, però penso anche che o le faccio a 20-25 anni o non le farò mai più e poi visto la vita noiosa e senza senso che vivo qui, non ho nulla da perdere. Non so se riuscirò mai a prendere questa decisione, fatico anche a prendere decisioni stupide, figuriamoci partire da solo dall'altra parte del mondo.
Mi sembra di essere in una specie di crisi interiore, penso continuamente per delle ore a cosa fare, senza trovare una risposta definitiva.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Salve Francesco,
ascolti la sua vocina interiore non la reprima, se ha la possibilità economica parta e non si sa mai che nasca anche altro!!!

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

172 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Certe crisi possono trasformarsi in una nuova energia e carica per intraprendere nuove strade o in un vero e proprio blocco che necessita di un supporto di tipo psicologico. Se non sta bene con se stesso a livello profondo qualsiasi posto le "starà stretto", se invece è solo un bisogno di cambiamento lo accolga, cavalchi l'onda e...in bocca al lupo!

Dott.ssa Eleonora Russo Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Trani

31 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Francesco, tra l'immobilismo e l'impulsività le consiglio di trovare una terza strada. Cerchi di parlare con i suoi genitori del desiderio di fare una esperienza all'estero, la costruisca in modo sensato e funzionale per la sua crescita personale. Ci sono molti modi per farlo, con l'università, attraverso un corso di lingue, attraverso le agenzie di lavoro che appositamente reclutano persone all'estero ... Se fa andare troppo la fantasia rimane schiacciato da 'moti' che appaiono azzardati, se cerca di lavorare sul suo progetto in modo concreto e possibile, riuscirà a realizzarlo! Auguri

Stefania Dr Turati Psicologo a Vigevano

21 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77300

Risposte