Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco a smettere di piangere, cosa posso fare?

Inviata da Nunzia il 8 mar 2017 Depressione

Dunque, io vorrei solo sapere cosa fare per smettere di piangere perché non ci riesco. Mi sono trasferita da qualche mese in una nuova città, mi sento molto sola, mi sono affezionata ad una collega che sta per partire e ad un ragazzo che non vuole le mie stesse cose. Ora ho un nodo allo stomaco, non ho voglia di fare nulla e mi sento così male che a volte penso che l'unica via d'uscita sia morire. Lo so che è brutto da dire, in fondo c'è gente che ha problemi molto più grossi dei miei, ma non sono io a scegliere di sentirmi così, sono solo stanca che le cose non vadano mai come vorrei, mi sento sbagliata e molto sola. Come si smette di piangere?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Nunzia, comprendo la Tua dificoltà ad accettare il cambiamento, il lasciare cose e persone care. Ma così è la vita. E se guardi indietro non vedi cosa c'è di nuovo davanti a Te: nuovi amici, nuove strade, nuove possibilità di essere felice.
Forza ! E se hai bisogno di un aiuto, di un sostegno, io e gli altri colleghi siamo a Tua disposizione. Non sei sola.
Con simpatia. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

701 Risposte

402 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Pure io stessa cosa. Cosa devo fare??? Anche io mi sento sola... non ce la faccio piu... aiutatemi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Nunzia,
credo che per smettere di piangere tu debba innanzitutto "non ostinarti a volere per forza smettere di piangere!".
Credo anche che dovresti assolutamente fare qualcosa per ammorbidire la tua rigidità ed aumentare la tua capacità di tollerare le frustrazioni, tanto più se sono di poco conto come quelle che hai citato.
Certo, hai scelto tu di trasferirti in una nuova città e questo comporta inizialmente di affrontare sacrifici e difficoltà ma non è con la rigidità nè col pianto che si superano i disagi che stai vivendo bensì con la pazienza, la perseveranza e l'umiltà.
Ottima cosa sarebbe quella di rivolgerti ad uno psicoterapeuta per essere aiutata in un percorso di psicoterapia.
In alternativa, se non riesci a rasserenarti e non hai intenzione di farti aiutare rischiando così di andare in depressione, forse dovresti prendere in considerazione l'ipotesi di rinunciare a questo trasferimento che sembra ti abbia messo in crisi.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6575 Risposte

18415 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Nunzia,
capita quando si è da molto tempo in una situazione per la quale non si vede via d'uscita di pensare di morire.
Le lacrime di solito passano quando si capisce che cosa stanno cercando di dirci e poi si lavora su ciò che emerge.
Nella sua situazione, per capirne il significa le consiglio di parlare con un terapeuta e di lavorare sulle cognizione negative che ha di se stessa.
dr.ssa Pugno

Associazione Eco Psicologo a Torino

101 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Nunzia,
le lacrime sono l'espressione di tutto quanto ha scritto.Solitudine, non adeguatezza, senso di abbandono. Chiunque piangerebbe a sentirsi così. La cosa che può fare nell'immediato è, non cercare di smettere di piangere, ma cercare nel quotidiano di fare piccole cose che le piacciono: una passeggiata, un gelato, una telefonata a qualcuno che le vuole bene, prendersi un pò cura di sè. Almeno due cose ogni giorno. Altra cosa che può fare e che forse diventa urgente, visto i pensieri legati alla morte, è rivolgersi ad uno specialista psicologo/psicoterapeuta che possa accoglierla e aiutarla.
In bocca al lupo per tutto,
Dott.ssa Eliana Pellegrini

Dott.ssa Eliana Pellegrini Psicologo a Casalecchio di Reno

19 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buona sera,
Purtroppo non c'è una soluzione per smettere di piangere se non capire cosa vi è dietro quelle lacrime e cosa le stiano dicendo.
Sicuramente affrontare questa situazione in un percorso potrebbe esserle di aiuto anche per affrontare questa fase delicata della sua vita nella quale credo sia comprensibile, da ciò che dice, sentirsi giù.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Daniele Regini

Dott. Daniele Regini Psicologo a Albano Laziale

134 Risposte

69 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte