Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Cosa posso fare e devo fare per non piangere più così tanto per ogni difficoltà

Inviata da Jessie il 27 mar 2018 Ansia

Buongiorno,
Sono una ragazza di 26 anni. Mi sta capitando, in quest'anno di piangere sempre, quando vengo ripresa a lavoro, per il fatto che faccio dei piccoli errori essendo nuova, mi viene l'ansia, e poi quando mi metto a parlare con l'altra persona ad un certo punto del discorso scoppio in lacrime. Anche negli anni in cui andavo all'università mi capitava quando mi trovavo di fronte a esami difficili. Vorrei non piangere più così tanto, per ogni cosa, nei momenti di difficoltà. Come posso fare per superare queste paure e non piangere in ambiente di lavoro e davanti agli altri?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Jessie,
questa sensibilità che lei possiede è sicuramente una risorsa, occorre imparare a gestire le emozioni, compresa l'ansia in una modalità maggiormente funzionale. Per tale motivo un percorso psicologico di consapevolezza delle emozioni compresa la loro espressione e gestione sarebbe molto utile.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2442 Risposte

2061 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Jessie,
se ritieni che il tuo pianto sia un'espressione "esagerata" che a volte non risulta funzionale al tuo stare assieme agli altri e che vuoi in qualche misura cambiare, potresti iniziare ponendoti una domanda: quando si manifesta e che scopo ha il mio pianto, cosa vuole ottenere da me e da gli altri?
Le manifestazioni emotive hanno sempre uno scopo intrinseco, sono mirate ad ottenere qualcosa. Forse svelando e comprendendo il bisogno che sta alla base del tuo pianto potresti tentare di soddisfarlo anche in maniere alternative che in alcune situazioni possono esser più funzionali e facili da sostenere.
Rimango a disposizione per ulteriori richieste e domande.
Un saluto.

P. Salvi

Dott. Pierluigi Salvi - Associazione di Promozione Sociale LOGOS Psicologo a Empoli

146 Risposte

49 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve jessie. Effettivamente ha ragione nel volere non reagire più in questo modo ma prima di questo cambiamento credo sia opportuno che lei ne comprendesse le motivazioni di fondo.
Potrebbero esserci tanti motivi, alcuni strettamente legati ai suoi tratti di personalità quindi le consiglio di intraprendere un percorso terapeutico che la porti a capire prima e cambiare poi i suoi momenti di ansia e dolore.
Un caro saluto
Virginia Valentino

Dott.ssa Virginia Valentino Psicologo a Avellino

71 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Jessie,

in alcuni periodi della vita può capitare di sentirsi più tristi, più fragili e spesso anche più soli. Anche cose piccole, cui magari non si darebbe troppo peso normalmente quando ci si sente meglio, possono invece, quando ci si sente più vulnerabili, far precipitare in stati di tristezza, pianto a volte sconsolato e sconforto.

Potrebbe essere utile, per gestire meglio questa situazione, che tu ti conceda uno spazio in cui poter esprimere queste emozioni e dare un significato a queste lacrime, a questo malessere che ti porti dentro.

Un percorso psicologico può aiutare a scoprire risorse e potenzialità che al momento la persona non vede, e nel tuo caso potrebbe forse aiutarti a ritrovare un po' di serenità, sentirti più sicura di te e quindi, di conseguenza, anche più serena e forte nei contesti relazionali.

Resto a sua disposizione per chiarimenti.

Un cordiale saluto,
Dott.ssa Maria Cristina Giancarli

Dott.ssa Maria Cristina Giancarli Psicologo a Roma

2 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77900

Risposte