Come posso fare per non sbagliare ? Cosa posso fare di giusto ?

Inviata da distasiata · 17 apr 2023 Autorealizzazione e orientamento personale

Da più di un mese ho vissuto una relazione splendida , ci siamo conosciuti la prima volta verso dicembre . Lui un ragazzo più grande , frequenta l’ultimo anno del mio stesso liceo , bello ma non mi ha mai attratto troppo esteticamente, egocentrico a prima vista , sta molto con le ragazze e passa una bella vita con loro , molto intelligente a scuola e come persona . Inizia a parlare con me giusto perché ci vedevamo al bar frequentando lo stesso gruppo di amici , io non gli stavo proprio al gioco , me ne andavo , lo ignoravo , non mi interessava perché non volevo essere una delle sue tante amichette . Ero timida , mi faceva diventare timida e non riuscivo mai a guardarlo in faccia . Ci scrivevamo e un giorno dopo tanto accettai l’invito di uscire a cena . Da lì andò tutto bene e continuammo la conoscenza e mi piaceva da impazzire e non lo sapevo . Mi lamentavo tra me e me quando mi chiedeva di parlargli e dirgli a cosa pensavo . Io non parlo mai , non dico mai cosa penso non ne ho idea del perché , forse perché lo considero un lamentarsi e non sopporto chi si lamenta . Mi chiedeva sempre di parlare , lui parlava e mi faceva stare bene . Arriva poi di recente un periodo in cui stavo male , mi autodemolisco da sola , la mente mi faccio complessi per stare male , per il piacere di stare male perché poi mi godo lo stare bene . Non gli rispondevo molto , gli rispondevo fredda e dopo una settimana andando avanti così abbiamo parlato e abbiamo chiuso . Il motivo della chiusura è stato un problema , se così dobbiamo definirlo anche se tale non è , su cui abbiamo accennato da sempre : L’università. Lui vuole andare lontano da questa città , non so perché non ho mai avuto tempo di chiederlo perché non faccio mai e mai domande , e tornare massimo una volta ogni due mesi quasi . E ritiene difficile continuare una relazione a distanza , cinicamente parlando . So che è un tipo molto diretto , se perde interesse e se c’è qualcosa che non va lo dice subito come è sempre successo anche nelle sue relazioni passate . Non ha perso interesse a detta sua quel giorno e per quanto ho estrapolato dalla sua migliore amica , però c’è qualcosa che mi spinge a pensare che non sia solo la distanza a spingerlo a fare questa scelta . Perché per quando possa essere giusto chiuderla prima per non restarci male dopo , come mai allora penso che abbia paura ? Abbia paura per traumi passati che tra pochi giorni spero di scoprire perché ho intenzione di parlarci per un’ultima volta prima di rimanere solo amici . Non ci credo in fondo alla distanza , al stare troppo lontani come motivo per concluderla perché di mezzo deve per forza starci la mancanza d’interesse , qualche atteggiamento che non riesce a digerire di me o il suo voler avere una relazione con qualcuno che stia fisicamente e geograficamente accanto a lui . Se fosse per questi motivi mi andrebbe di lusso e starei bene però me li aveva negati e non capisco allora cosa non vada o possa andare . Perché non lo conosco e non capisco ogni suo atteggiamento, perché pensavo di aver tempo e potergli chiedere perché voglia andarsene senza però minimamente fargli pensare di restare perché mi farebbe incazzare ma per fargli capire che può comunque funzionare se c’è il volere di mezzo . Perché alla fine concludere qualcosa per paura sarebbe scartare ogni cosa ; alla base di un rapporto , della tensione che si instaura c’è il fattore “ chissà “ e mi attacco a questa cosa perché sennò non avrei nemmeno iniziato la frequentazione con lui perché ero fermamente convinta mi avrebbe etichettato come una delle sue ragazzine o che mi sarei trovata uno svitato senza valori o ambizioni .Quindi non capisco la situazione e non comprendo lui . Voglio sapere da più persone possibili se posso e vale la pena insistere perché ho intenzione di finirla e stare male per altro e non per qualche chilometro di troppo . Non mi importa se siamo lontani , se potrebbe non funzionare , se potremmo lasciarci prima , se potremmo continuare se se se e se . Mi interessa farlo , provarlo perché tutto questo tempo non ho avuto una relazione perché chiamala come vuoi ma mi va di definirla e limitarla così , con lui ma ho avuto una relazione come me stessa . Sono stata benissimo quando mi lamentavo di non esserlo . Voglio portare avanti la tensione del rapporto e sostenerlo col fattore chissà . Chissà se andrà bene , chissà se possiamo , chissà se non potrà funzionare . Non interrompiamo qualcosa per paura di finirla perché altrimenti sarebbe gettare un foglio bianco , è uno spreco . Sprecare il tempo per paura , non voglio che finisca qualcosa perché ha paura e pensi che non possa funzionare per quello .Se ha paura bene perché è alla base della vita ma ti aggrappa alla base se decidi di non rischiare e provare . Perché tentiamo e stiamo male , tentiamo e diciamoci va bene è finita siamo stati degli scemi , fammi stare male , fammi pentire di aver insistito . Non farmi stare male perché hai paura. Mi scuso però mi andava di parlare e avere un pensiero diverso , grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Prenota subito un appuntamento online a 44€

Ricevi assistenza psicologica in meno di 72 ore con professionisti iscritti all’ordine e scegliendo l'orario più adatto alle tue esigenze.

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Se hai bisogno di cure psicologiche immediate, puoi prenotare una terapia nelle prossime 72 ore e al prezzo ridotto di 44€.

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 24500

psicologi

domande 19600

domande

Risposte 139550

Risposte