Non riesco a fare scelte importanti, mi manca il coraggio

Inviata da Lella · 15 set 2022 Autorealizzazione e orientamento personale

Sono una donna di 49 anni, da 11 anni vivo all’estero con mio marito e abbiamo un’attività insieme. Un anno fa mio marito mi ha lasciata ma continuiamo a lavorare insieme, i suoi comportamenti mandano messaggi che mi confondono. Dimostra che ci tiene molto a me ma evidentemente non mi desidera ne mi ama più. Continuando a vivere così mantengo viva la speranza che forse…ma allo stesso tempo credo sia giusto, verso me stessa, ricominciare a vivere con la consapevolezza che ora sono sola e lo posso fare solo creando un distacco totale da lui. Quindi dovrei andare via e ricominciare da zero la mia vita da un’altra parte, ma non riesco a trovare il coraggio e la forza di fare questo passo. Vorrei tanto una risposta che mi illumini la strada da seguire. Mi accontento di poche briciole di gioia ogni tanto, perché la paura mi blocca.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 SET 2022

Buongiorno Lella,
Mi spiace molto per ciò che sta vivendo e per il fatto che la relazione con suo marito sia terminata non per volontà sua .
Lei sente di essere ancora innamorata e il fatto di continuare a lavorare insieme diventa una quotidiana sofferenza che non le consente di andare avanti. Si trova nel conflitto se accettare questo nuovo tipo di rapporto oppure andare via per un'altra strada.
Si faccia accompagnare da uno psicotico che la possa aiutare in questo difficile momento.
La saluto caramente.

Dott.ssa Elisa Oliveri Psicologo a Torino

40 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2022

Buonasera Lella,
chissà se andare via e ricominciare da un'altra parte le permetterebbe davvero di allontanarsi dal suo ex marito. Quando il nostro cuore, la nostra sofferenza ci parlano (forse) possiamo ascoltarli.
Resto a disposizione per riflettere insieme a lei.
Un caro saluto
Dott.ssa Chiara Paschetta

Dott.ssa Chiara Paschetta Psicologo a Roma

45 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2022

Buongiorno signora,
tra le sue parole ci sono 11 anni di vita all'estero, una persona che tiene molto a lei, la sua oscillazione tra la speranza che "forse..." e la consapevolezza della situazione e, infine, la voglia di una strada da seguire.

Io credo che in questo momento possa essere utile un percorso psicoterapico, realizzato anche attraverso l'intervento EMDR, per concentrarsi su di sé, per rielaborando quanto accaduto e costruire piano piano il suo futuro e, non ultimo, per affrontare le sue paure, affinché non debba più accontentarsi di poche briciole di gioia.

Resto a sua disposizione.
Un caro saluto a lei.

Dr.ssa Melania Celardo

Dott.ssa Melania Celardo Psicologo a Villorba

31 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2022

Cara Lella,
perché dovrebbe accontentarsi di poche briciole di gioia? Non è giusto.
Se la paura la blocca, la invito a intraprendere un percorso psicologico, finalizzato ad approfondire le sue relazioni significative alla luce dei contesti di appartenenza in cui è inserita.
Sono a sua completa disposizione per qualsiasi approfondimento, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

787 Risposte

276 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2022

Buongiorno Lella, mi spiace molto per la situazione che descrivi, e la comprendo. Sicuramente non è facile da gestire, soprattutto in autonomia. Continuare a vedere una persona con cui abbiamo interrotto un legame affettivo, soprattutto se così longevo ed importante, potrebbe essere complicato. Hai pensato a rivolgerti ad un terapeuta? intraprendere un percorso di terapia potrebbe aiutarti, per esplorare ed elaborare quelle che sono le motivazioni ed i bisogni sottostanti le tue fatiche, soprattutto di lasciare andare questa relazione.
Resto a disposizione!
AV

Dott.ssa Antea Viganò Psicologo a Pessano con Bornago

250 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2022

Salve Lella, mi spiace molto per questa sua sofferenza e comprendo come possa sentirsi bloccata in questo momento. Mi sembra di capire che inizia a sentire il bisogno di cambiare la sua vita, di concentrarsi su di sé e ricominciare. Allo stesso tempo, comprendo che ci voglia del tempo e del lavoro su sé e sulla motivazione a fare questi cambiamenti. Penso che lavorando su di sé e riscoprendo cosa vuole e cosa le piace veramente piano piano si sentirà pronta a riconcentrarsi sulla sua vita e ricominciare, da sola, per ora. Chissà cosa potrà scoprire e trovare in futuro ;)
Spero di averla aiutata

Dott.ssa Viola Verri Psicologo a Roma

21 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2022

Cara Lella, non è sempre possibile, forse neanche auspicabile, che sia qualcuno esterno a illuminarci la strada. Piuttosto sarebbe interessante chiedersi perché questa paura, al fine di sbloccare la situazione, e anche domandarsi perché la necessità di chiedere risposta a un altro, che la risposta venga da un altro. Il lavoro terapeutico è utile anche, soprattutto, a questo, riprendere in mano le proprie risorse, che si pensano inesistenti o insufficienti, mentre sono soltanto celate, da mille paure o angosce. La situazione va sbloccata, quando se la sentirà, contatti un professionista, la aiuterà a poter vedere più chiaro dove si trova e dove vorrà andare. Resto a disposizione,
Dott.ssa M. Gorini

Dott.ssa Michela Gorini Psicologo a Pesaro

7 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2022

Salve Lella, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Anonimo-181068 Psicologo a Roma

1811 Risposte

527 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20950

psicologi

domande 35650

domande

Risposte 121100

Risposte