Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Lui lavora troppo? Sono esagerata?

Inviata da Vanessa · 14 lug 2015 Dipendenza affettiva

Buon giorno, sono una ragazza molto giovane e sono fidanzata con un ragazzo di 21 anni, da due anni..
Quello che vi chiedo oggi è un parere e un consiglio, il mio è un dubbio banale ma a cui io tengo molto..
Lui è un ragazzo lavoratore, gli piace tanto lavorare, per due anni lui ha lavorato solo la mattina (perche il lavoro che fa, lo deve fare solo la mattina) e quindi a volte a metà mattina, il pomeriggio la sera stavamo sempre insieme.. Non molto tempo fa mio papà mi ha chiesto se lui voleva lavorare da noi nella nostra attività e per lui andava bene,( solo la domenica doveva andarci) ora invece lo chiamano (i miei zii e mio papà) quasi ogni giorno.. Ed io sto a casa, sono contenta che lui lavora da me e che i miei famigliari si fidano di lui, però ci sto male che dobbiamo vederci solo la sera per un ora.. Lui dice che ci vediamo sempre ma non è vero. Sono esagerata io? Che devo fare

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 LUG 2015

Cara Viviana, sei molto giovane e ti stai scontrando con la dura legge della vita lavorativa.
Eri abituata a vederlo spesso, tutti i pomeriggi, come si fa tra adolescenti dopo aver studiato, ma il mondo del lavoro ha le sue regole.
Il lavoro gratifica professionalmente ed economicamente, pertanto è normale che lui ora si senta apprezzato e non disdegna un buon guadagno a soli 21 anni.
Prova a viverla sotto questo punto di vista; non sta togliendo tempo a te, ma sta coltivando la sua attività, sta pensando al suo futuro; che in più gli piaccia quello che fa non c'è che da rallegrarsene.

Vedrai che quando troverai lavoro anche tu capirai meglio le sue esigenze.
Non fargli pesare quanto ti senti trascurata, rischieresti di metterlo davanti ad un bivio (o me o il lavoro) che si potrebbe rivelare negativo per la vostra storia d'amore.

Cari auguri.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

107 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 LUG 2015

Cara Viviana, per molti di noi è così, bisogna lavorare sodo ed il tempo per l'amore si riduce. Cercate di darvi almeno una sera al centro della settimana, per avere più spazio per voi e nel fine settimana, ogni tanto, proponi qualcosa di più stimolante ed appagante. un abbraccio

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 LUG 2015

Cara Viviana,
è comprensibile che tu voglia passare più tempo col tuo ragazzo, considerando anche che per due anni vi siete frequentati assiduamente.
Prova a puntare sulla qualità del tempo che trascorrerai con lui anziché alla durata. Chiediti inoltre che cosa è che ti farebbe stare bene, come ti piacerebbe riempire quel tempo che prima trascorrevi con lui. Cerca fra le attività, hobbies che più pensi ti possano gratificare e permetti al tuo ragazzo di essere libero nelle sue scelte come ognuno dovrebbe esserlo nelle proprie, soprattutto quando queste non sono nocive per nessuno. Fare qualcosa di gratificante permetterà a te di sentirti più rilassata e tranquilla e ti eviterà di scaricare nel vostro rapporto rabbia, ostilità e quant'altro.

Un caro saluto,
dott.ssa Elisa Lijoi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 LUG 2015

salve Viviana! data la sua giovane età è comprensibile che lei voglia dal suo ragazzo piu tempo per voi. penso pero che in fondo dovresti apprezzare che il tempo che toglie a voi due è per lavorare e non per uscire con amici o fare altro senza di te. sicuramente il fatto che lui sia piu grande lo porta a pensare oltre all'amore anche a qualcosa di piu concreto come magari assicurarsi un lavoro che possa essere utile per costruire un futuro insieme anche se siete ancora molto giovani. il mio consiglio è di parlare sinceramente con lui delle tue ansie e poi provare a capire cosa veramente ti da fastidio se la sua assenza o la gelosia che lui dedica piu tempo ai tuoi familiari. pensaci ok? un saluto

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2015

Hai ragione! Sei molto giovane ed anche il tuo fidanzato è molto giovane e fortunato: in primis perchè ha te che gli vuoi molto bene, ed anche per il lavoro nel quale cerca di esprimersi al massimo, anche per non fare brutta figura.
Pertanto tocca a te dimostrargli che esiste anche altro... ed hai tutti i giorni, un'ora e più di tempo per farlo.
Costruite insieme quando siete "insieme". Ciao Dott.ssa Galderisi Maria

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2015

Cara Viviana,

cerchi di esprimere i suoi bisogni al suo fidanzato in primis e, se ritiene necessario, anche ai suoi familiari che gli stanno dando una ulteriore possibilità lavorativa.
Cerchi di sviluppare una comunicazione efficace col suo ragazzo di modo da non vivere fraintendimenti e frustrazioni, e poi, come hanno già consigliato,cerchi di dedicarsi di più a se stessa è giovane ed è un momento importante per coltivare le proprie passioni e talenti.

I miei migliori auguri

Dr.ssa Larzia Mannelli

Dr.ssa Larzia Mannelli Psicologo a Firenze

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2015

Gentilissima Viviana,
sicuramente il desiderio di trascorrere più tempo possibile con il proprio fidanzato è una cosa naturale e bella allo stesso tempo ma bisogna fare i conti con gli impegni del quotidiano.
Parlatene pure insieme cercando di trovare una via di mezzo fra i tuoi e i suoi bisogni e magari, se è possibile, cercate di stabilire degli accordi chiari e stabili con le persone per cui lavora (es. Una domenica si ed una no; due pomeriggi a settimana....).
Buona giornata
Dott. essa Valentina Nocito

Dott.ssa Valentina Nocito Psicologa-Psicoterapeuta Psicologo a Pordenone

4 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2015

Essere utile per la tua famiglia lavorando probabilmente lo gratifica molto e per un ragazzo così giovane il lavoro è molto importante aumenta la sua autostima......quindi lo lascerei ai suoi impegni cercando io come ragazza di fare altrettanto invece di aspettare

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 LUG 2015

Cara ragazza, sento dalle tue parole che l'occupazione del tuo ragazzo non ti porta solo dispiacere per avere meno tempo da trascorrere con lui, ma c'è uno "stare male" che deriva dal significato che tu dai a quella che per te rappresenta una grossa mancanza. Mi verrebbe da chiederti quale paura nascosta si cela dietro a quei momenti in cui emerge questa difficoltà e, forse, senso di perdita. Esplora queste emozioni, osservale... chiediti anche su cosa poggia la tua relazione e se la qualità del tempo insieme e ciò che avete costruito in questi due anni può sostenere questo periodo di minore frequentazione. Un ultimo suggerimento che voglio darti e di riempire di più il tuo tempo e attenzione su attività che riguardano solo te. Prenditi cura del Tuo Tempo e investilo con creatività e più amore per te stessa.

Dott.ssa Viviana Usai Psicologo a Marina di Pietrasanta

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2015

Cara Viviana, sei molto giovane e ti stai scontrando con la dura legge della vita lavorativa.
Eri abituata a vederlo spesso, tutti i pomeriggi, come si fa tra adolescenti dopo aver studiato, ma il mondo del lavoro ha le sue regole.
Il lavoro gratifica professionalmente ed economicamente, pertanto è normale che lui ora si senta apprezzato e non disdegna un buon guadagno a soli 21 anni.
Prova a viverla sotto questo punto di vista; non sta togliendo tempo a te, ma sta coltivando la sua attività, sta pensando al suo futuro; che in più gli piaccia quello che fa non c'è che da rallegrarsene.

Vedrai che quando troverai lavoro anche tu capirai meglio le sue esigenze.
Non fargli pesare quanto ti senti trascurata, rischieresti di metterlo davanti ad un bivio (o me o il lavoro) che si potrebbe rivelare negativo per la vostra storia d'amore.

Cari auguri.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

107 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2015

Cara Viviana, sei molto giovane e ti stai scontrando con la dura legge della vita lavorativa.
Eri abituata a vederlo spesso, tutti i pomeriggi, come si fa tra adolescenti dopo aver studiato, ma il mondo del lavoro ha le sue regole.
Il lavoro gratifica professionalmente ed economicamente, pertanto è normale che lui ora si senta apprezzato e non disdegna un buon guadagno a soli 21 anni.
Prova a viverla sotto questo punto di vista; non sta togliendo tempo a te, ma sta coltivando la sua attività, sta pensando al suo futuro; che in più gli piaccia quello che fa non c'è che da rallegrarsene.

Vedrai che quando troverai lavoro anche tu capirai meglio le sue esigenze.
Non fargli pesare quanto ti senti trascurata, rischieresti di metterlo davanti ad un bivio (o me o il lavoro) che si potrebbe rivelare negativo per la vostra storia d'amore.

Cari auguri.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

107 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2015

Il lavoro purtroppo condiziona la nostra vita e ci impedisce di fare le cose che vorremmo fare e a cui teniamo di più, perché senz'altro sono più piacevoli. Lei dice che vi vedete "solo" la sera. Le assicuro che è già tanto potersi vedere tutte le sere. Ci sono persone costrette a vedersi soltanto i fine settimana a causa del lavoro. La sua situazione è normale e soprattutto non è peggiore di quella di tanti altri. Cerchi di trovarsi anche lei un'occupazione, anche se viviamo in tempi difficili. La aiuterà a non sentirsi sola e soprattutto la farà sentire più importante e potrà assaporare meglio i dolci momenti serali che vivrà col suo ragazzo.

Dott. Sergio Rossi Psicologo a Spoleto

190 Risposte

97 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2015

Gentile Viviana,
prima vedeva molto spesso il suo ragazzo ed era soddisfatta di questo, appagata. Ora, lui, ha aumentato i suoi impegni per una crescita professionale e lei sente tutto il vuoto lasciato da quei pomeriggi senza di lui. E' comprensibile il suo smarrimento ma probabilmente è una fase transitoria di adattamento ad una nuova situazione, diversa, non peggiore di prima.
Questa, ora, è la sua occasione! Occasione per trovare nuovi interessi, nuove potenzialità da esprimere è uno spazio "vuoto" da riempire con creatività. Sganci l'attenzione da ciò che ha perso per condurla verso ciò che può costruire di nuovo. Alla sera, quando incontrerà il suo ragazzo si sentirà appagata e con tanta voglia di stare bene con lui. Un abbraccio di incoraggiamento, dr. Katjuscia Manganiello

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

142 Risposte

150 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2015

Cara Viviana,
quando si ama qualcuno si vorrebbe avere tanto tempo a disposizione per stare insieme, è vero.
Può diventare faticoso doversi separare anche solo durante la giornata, per motivi lavorativi e il tempo della sera sembra così breve e fugace!

Continuate a rendere speciali le vostre serate e i vostri momenti insieme e, nei momenti i cui sei libera, dedicati a te stessa e alle tue passioni. Avrete più cose da condividere la sera e ti sentirai meno sola durante le re in cui lui non c'è.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2050 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2015

Buonasera Viviana,
purtroppo molti lavori ci portano fuori casa e lontano dai nostri partner per molte ore al giorno. La cosa migliore che potrebbe fare è crearsi delle attività cos' da non stare tutto il tempo da sola ed annoiarsi.
In questa economia pochi (pochissimi) possono permettersi di lavorare poche ore al giorno...
Ne parli con lui e cerchi dei suoi hobbies o un suo lavoro.
In bocca al lupo

Dott. Glielmi Fabio

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

256 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Vedere più psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Altre domande su Dipendenza affettiva

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82200

Risposte