Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Lei mi ama, non mi vuole lasciare però pensa di farlo. Come posso fare?

Inviata da Giuseppe il 14 feb 2018 Terapia di coppia

Ciao, ve la faccio in breve: sono fidanzato da 5 mesi con una ragazza e il nostro è un rapporto a distanza. Ci siamo conosciuti ad un villaggio in estate e poi mantenendo i rapporti ci siamo sentiti telefonicamente e con videochiamate e ci siamo innamorati e dopo un mese ci siamo fidanzati. Da fine settembre vado una o due volte al mese da lei e sono sempre stato ospite a casa sua, il periodo di capodanno sono stato 11 giorni. Ultimamente stavo andando ogni due weekend. Da poco è nato un problema però, lei si è voluta prendere una pausa perché le sono venuti dei dubbi e ha detto meglio ora che dopo così se finisce ci stiamo meno peggio ma per me è una stronz@t@ perché ci sto male a prescindere, il male è semrpe quello, non cambia. Da domenica che è nata questa pausa ci siamo sentiti solo per buongiorno e buonanotte, in più lei ha mantenuto le foto con me sul profilo, sui social. Dovendo andare questo venerdì e quindi per la situazione che si è creata non posso più andare, le ho spedito il regalo di San Valentino ovviamente modificando un attimo il biglietto in base alla situazione. Oggi le è arrivato e mi ha detto che le è piaciuto tantissimo, ha pianto ed è contenta, poi non aveva ancora deciso e voleva tempo. Però continuando a parlare io mi sono fatto esplicitare i suoi dubbi, mi ha detto che non ci vede in un futuro insieme perché lei vuole andare a studiare da un'altra parte e non sarà facile andare con lei perché servono i soldi per il fitto ecc, ma per me non ha senso perché se mi ami non pensi ad un futuro da qui a 3 anni,e anche se fossi, te ne sbatti e vai avanti pensando che ce la farai con la persona che ami, perché lei me l'ha ripetuto continuamente che mi ama e anzi neanche mi vuole lasciare e ci sta male, non mangia e dorme male. Poi mi ha anche detto che non le piacciono alcuni lati del mio carattere, su tutti anzi solo per questo, che sono un pò più chiuso rispetto a lei, ma non penso sia giusto debba lasciarmi per questo dato che fino ad ora le è sempre andata bene, e se mi ama, ama anche i miei difetti e va avanti. E poi non sono così chiuso, è lei che pensa solo alle vicende in cui sono stato chiuso e non pensa a quelle dove per esempio ho sfottuto le sue amiche o conversato con un suo amico alla seconda uscita. Poi lei ripete che è una decisione per entrambi e che la ringrazierò ma per me anche questa è una stronz@t@ perché io amo lei e voglio lei e tutto ciò non ha senso soprattutto per le motivazione che ha. Poi non è sicura di volere continuare un fidanzamento perché ha paura che in futuro possa scocciarsi per la monotonia perché secondo lei noi non ci siamo conosciuti come tutti, uscendo ecc ma ci siamo fidanzati subito e sono entrato subito in casa (Ma era l'unico modo data la distanza e lei me l'ha proposta con i genitori che erano d'accordo) e quindi abbiamo già vissuto la parte del fidanzamento (altra stronz@t@), poi per la differenza di età che ci portiamo (6 anni) magari io tra qualche anno vorrò fare famiglia ma lei invece ha altre idee, ma questo è un suo pensiero perché a me importa solo di stare con lei e le cose si fanno in 2. Vabbè dopo che mi ha elencato ste cose le ho chiesto come stava messa con la decisione e ha detto che è inutile che mi fa aspettare e quindi è meglio che la finiamo ora (non mi voleva dire ti lascio),allora abbiamo iniziato a discutere perché io non sono proprio d'accordo di finire una bellissima storia, perché ci amiamo tanto veramente, non abbiamo mai litigato seriamente, ogni volta che ci vedevamo eravamo sempre felicissimi e facevamo sempre il conto alla rovescia per vederci, per Cosa? Per dei suoi capricci? Perché questi sono, lei ora sta ragionando solo con la testa mentre il cuore le dice di rimanere con me. Allora l'ho chiamata direttamente e abbiamo fatto la webcam e siamo stati entrambi a piangere all'inizio,poi ci parlavamo uno sopra l'altro, io l'ho pregata di continuare perche le sarebbe passato questo fatto perché è una cosa momentanea, le ho detto che se ne pentirà, e lei ha detto che è convinta, che ci ha pensato e pensa a queste cose e non può fare finta di niente,però poi si è convinta di pensarci qualche altro giorno ma l'ho pregata di pensare soprattutto alle cose che le ho spiegato oggi,alle cose scritte nella lettera e alle cose belle passate insieme, altrimenti penserà solo a questi fatti e non cambierà nulla. Secondo voi cosa potrei fare per farla ragionare di cuore e continuare questa storia? Ci sto male veramente

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Giuseppe,
le relazioni a distanza comportano delle criticità che rendono spesso complicata la loro evoluzione. Nel tuo caso sembra che vi siano differenze tra te e la ragazza che appaiono ai suoi occhi difficili da conciliare, ad esempio la diversità di progetti e carattere, e su cui lei sembra aver ben riflettuto. È comprensibile che tu non condivida la sua visione e che voglia trovare un modo per farglielo capire e sperare che anche lei la pensi come te, tuttavia oltre a ciò che hai già fatto, ovvero parlarle apertamente e sinceramente, non ci sono vie che appaiono percorribili. Avete entrambi la libertà di pensarla diversamente l’uno dall’altra, di avere differenti convinzioni e idee, e tutto ciò è da rispettare. Se sentissi di aver bisogno di parlare più approfonditamente di ciò che stai vivendo potresti rivolgerti ad uno Psicologo per un consulto.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1115 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Giuseppe. Mi sembra che il vostro modo di stare insieme a distanza non rende la tua ragazza pienamente soddisfatta .... Si sta stancando ma non vuole ammetterlo ... forse quando vai da lei con riconosce più il ragazzo dell'estate ti comincia a conoscere in modo diverso ... forse non le piace neppure la troppa tua presenza in casa sua con i genitori ... e forse è piccola e vuole fare altre esperienze. Da come scrivi potrebbe forse sentirti assillante anche se non presente fisicamente. Per vedere che effetto fa a lei la tua assenza ... prova a non mostrarle interesse magari impegnato in qualche attività che ti prende attenzione ... se ti mostrerà che le mancherai ... avrai qualche possibilità.
Un in bocca al lupo.
Maria Rita Borrello

Punto Salute Borrello - dott.ssa Rita Borrello Psicologo a Roma

30 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77900

Risposte